Vaccini, green pass, tamponi: ecco le 5 proposte della Lega al governo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Le Lega continua a ribadire la sua contrarietà all’obbligo vaccinale e ha lanciato le sue proposte su piano vaccinale e Green Pass, frutto della videoconferenza tra Matteo Salvini e i presidenti Massimiliano Fedriga, Attilio Fontana, Maurizio Fugatti, Christian Solinas, Nino Spirlì, Donatella Tesei e Luca Zaia

In una nota del segretario Matteo Salvini e dei governatori del Carroccio sono descritte le 5 idee del gruppo leghista che vanno dalla promozione della campagna vaccinale a i tamponi gratuiti per alcune categorie

Al primo punto c’è proprio la promozione della campagna vaccinale, “riconoscendo l’efficacia dell’impegno dei sindaci, delle Regioni, della struttura commissariale e del governo”

Si parte dall’assunto che “un incremento delle adesioni può essere ottenuto con informazioni corrette, salvaguardando la libertà ed evitando obblighi o costrizioni, che potrebbero servire solo in via eccezionale per alcune categorie specifiche”

Il secondo punto è l’uso del Green Pass “per favorire aperture in sicurezza a partire dai grandi eventi (per esempio, concerti o eventi sportivi), ma senza complicare la vita agli italiani”

Il terzo punto riguarda la proposta di “tamponi gratuiti per alcune categorie, così da permettere agevolmente l’ottenimento del Green Pass (ad esempio per i minori che fanno sport o le persone che non possono vaccinarsi)”

Il quarto punto, conseguente al terzo, è relativo alla “possibilità di usare tamponi salivari molecolari per ottenere il Green Pass

Infine il quinto punto è “l’estensione dell’utilizzo degli anticorpi monoclonali prescrivibili anche dal medico di medicina generale”

Le proposte della Lega sembrano una risposta a quanto detto dal presidente del Consiglio Mario Draghi durante la conferenza stampa del 3 settembre in cui, rispondendo “sì “a due domande, ha annunciato che per il vaccino contro il Covid scatterà l’obbligo, quando verrà dichiarato da Ema e Aifa non più farmaco emergenziale ma ordinario. E si va anche verso l’introduzione della terza dose

Il premier ha anche parlato di estensione del Green pass, alla luce di una campagna vaccinale che è al 69% e, da programma, punta a coprire l’80% della popolazione entro la fine di settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.