Viabilità. Disagi continui a Vietri: ancora nessuna riapertura completa della SS

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Anche l’ultimo weekend d’agosto ha messo in evidenza l’annoso problema del traffico veicolare in Costiera Amalfitana, aggravato dalla presenza di cantieri per frane e smottamenti presenti lungo la statale 163. La presenza di restringimenti di carreggiata regolati da impianti semaforici sembra diventata una delle attrattive meno auspicate per chi ha scelto la ‘divina’ per le proprie vacanze. Il problema è che in almeno sette punti, lungo tutta la strada che va da Positano a Vietri sul Mare, il transito ad una corsia ha aggravato ancora di più la questione traffico che è forse il cruccio dei crucci di vive e villeggia in costiera. Tra questi cantieri quello che sta creando non pochi problemi è quello a poche centinaia di metri da Vietri, tra il chilometro 48,150 ed il chilometro 48,250, dal ponte subito dopo l’imbocco per la costiera al bivio che porta a Raito, Dragonea ed altre frazioni della rinomata cittadina della ceramica, e la cui eliminazione definitiva è diventato un mistero. Dalla fine di luglio il costone interessato da vari smottamenti è stato sottoposto ad una serie d’interventi di una squadra di rocciatori chiamati dall’Anas per la messa in sicurezza, grazie allo stanziamento d’urgenza del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Campania di circa 150mila euro. Un intervento spettacolare nelle modalità ma che, in più circostanze e per più volte al giorno, ha costretto anche alla chiusura totale del traffico per la quantità di detriti da scaricare verso la strada.

In un primo momento la zona era stata semplicemente delimitata da new jersey che successivamente, ed in occasione dei lavori, sono serviti a delimitare lo spazio destinato ad una sola corsia percorribile e regolata da un semaforo a tempo. Già per quasi tutto il mese di luglio l’area è stata interessata da un forte incremento di traffico per la stagione estiva, con i comprensibili disagi causati dalla circolazione ad una corsia. I lavori, però, sono terminati alla fine di luglio e ci si attendeva il via libera dalle autorità competenti. Via libera che però, ad oggi, non è mai arrivato. Conseguenza: anche il mese di agosto la zona è stata interessata da grandi flussi di autoveicoli che hanno causato disagi assurdi. In tanti si sono chiesti come mai, nonostante i lavori siano finiti da tempo, l’autorizzazione a riaprire completamente la strada non c’è ancora. A quanto pare i lavori di messa in sicurezza hanno evidenziato delle criticità che il semplice intervento dei rocciatori, da solo, non poteva risolvere. La pulizia della parete pericolante ha messo in evidenza non solo delle zone di rocce che potrebbero venire giù perché soggette ad erosione naturale, ma anche un vallone dove detriti e materiale vario potrebbero venire giù e riversarsi pericolosamente sulla statale 163 amalfitana se non si dovesse provvedere anche alla messa in sicurezza integrale. L’intero costone ha necessità di un intervento massiccio e che richieda un progetto preciso e soprattutto maggiori risorse. Un fatto non di poco conto se si tiene presente che l’intero tratto di montagna è di proprietà della famiglia dell’ex presidente della Camera di Commercio di Salerno Augusto Strianese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.