Commercianti contrari alla messa per San Matteo in piazza della Libertà

Stampa
“Il nostro San Matteo in piazza Della Libertà è un’altra grande beffa al commercio;” A parlare è Donato Giudice, vice presidente dell’Aisp, associazione di commercianti, principalmente ristoratori e baristi, nata durante il primo lockdown.

Giudice contesta la scelta di celebrare il Santo Patrono con una messa in Piazza Della Libertà, facendo così coincidere la festa del patrono con l’inaugurazione della nuova piazza cittadina…

“Una giornata con un indotto economico tra i più elevati dell’anno, sottratto al Centro storico avvalendosi dell’attenuante per la sicurezza covid-19 e la viabilità, mi fanno quasi tenerezza. – prosegue ancora il vice presidente dell’Aisp –

Probabilmente c’è l’imminente esigenza di qualche foto della piazza gremita di gente, sfruttando così la partecipazione degli avventori per proclamare il successo, o l’insuccesso questo dipende dai punti di vista, della grande opera”.

Insomma i ristoratori e i bar del centro città sono contrari al trasloco della festa del Santo Patrono. In realtà, la festa quest’anno si terrà ancora una volta in forma ridotta. Nessuna processione sono la Santa Messa.

Funzione questa che monsignor Andrea Bellandi voleva far svolgere in piazza Della Concordia, così da poter ricordare anche la figura di Papa Giovanni Paolo II che proprio in piazza Della Con cordia negli anni 80 celebrò la Santa Messa.

Ma dal Comune hanno fatto sapere alla Curia Arcivescovile, che a causa di problemi legati alla viabilità e alla sicurezza era preferibile sostare il tutto in piazza Della Libertà, zona questa, comunque più vicina al centro cittadino e soprattutto più vicina alla Cattedrale di San Matteo.

“La verità è che l’obbiettivo principale è un altro, voler creare un precedente, – prosegue ancora Donato Giudice dell’Associazione Aisp – per dirottare un evento importante, quale il concerto di Capodanno da Piazza Amendola in quest’opera chiamata Piazza Della Libertà, che di libertino non ha proprio nulla. Suggerisco al nostro governatore ed Onorevole De Luca d’incentivare chi è adibito alla cura della sua comunicazione, ma noi a nome di AISP con tutti i commercianti del Centro Storico non lo permette remo.

A breve porteremo dei punti all’ Amministrazione Comunale, e pretendiamo risposta prima delle elezioni”. Insomma ciò che in questo momento gli iscritti all’associazione contestano è il probabile trasloco nella nuova piazza di tutti i grandi eventi cittadini, come appunto il concerto di Capodanno. Trasloco, che porterebbe un calo di vendite per i bar e i ristoranti che proprio in occasione di questo concerto hanno sempre lavorato tantissimo.

Da qui la loro protesta e l’idea di presentare al sindaco una serie di punti su alcune problematiche che riguardano la categoria e di avere delle risposte chiare prima della chiamata al voto.

Fonte Le Cronache

56 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Piuttosto verificate come associazione che i dipendenti siano in regola.
    Piuttosto create come associazione un piano commerciale turistico.
    Aperture logiche e in prospettiva creando servizi e prodotti .
    Aspettate sempre il “pubblico”?
    Benissimo a Piazza della Libertà tra l’altro messa in formato ridotto e senza la suggestiva processione.
    PS sono commerciante zona orientale

  • Fatela allo stadio lì è tutto permessi né mascherine né Green pass né distanziamento…che repubblica delle banane che Regno di servi!!!! Le attività economiche chiudono e per il calcio non ci sono regole. Ma è normale tutti ciò? Andate a quel paese e non rompere i il caxxo

  • SILENZIO !! NAPOLI (DE LUCA) HA DECISO COSì PER VALORIZZARE IL SUO ABORTO. NON SI TORNA INDIETRO… E BASTA…

  • X Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13

    Per ora l’unico ad imporre tutto anche alle messe della chiesa e delukaschenko che comanda anche sulla pubblicazione dei commenti su Delukolandia notizie.

  • X Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13 Per ora l'unico ad imporre tutto anche alle messe il dove il come il quando e pure quale vescovo della chiesa è delukaschenko, che comanda anche sulla pubblicazione dei commenti su Delukolandia notizie. ha detto:

    X Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13

    Per ora l’unico ad imporre tutto anche alle messe il dove il come il quando e pure quale vescovo della chiesa è delukaschenko, che comanda anche sulla pubblicazione dei commenti su Delukolandia notizie.

  • Per Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13 La piazza della libertà come tutto il Crescent la paghiamo noi a è al servizio di quelli del Crescent ed del duce ha detto:

    Per Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13
    La piazza della libertà come tutto il Crescent la paghiamo noi a è al servizio di quelli del Crescent ed del duce

  • per MARIO amico mio lo stadio Arechi è un opera pubblica al servizio di tutta Salerno edi tutta l* Italia– -quella è una piazza di un condominio privato.

  • Se finalmente è stato fatto il collaudo e sono finiti i lavori, ben venga la messa e chiudere definitivamente il cantiere che è un pozzo succhiasoldi. Ma scommetto, che il giorno dopo, richiudono, perché si deve continuare a spremere il limone

  • Chiedere conto di quanto sia costato il Crescent è una cosa legittima (condivisibile); lasciare che baristi, ristoratori decidano dove si debbano svolgere le manifestazioni è un altro argomento. Mi pare chiara la differenza.

  • Per Cittadini 5 Settembre 2021 at 12:02
    “Ma nun ci scassá e chi siete voi x decidere per gli altri…a noi va bene Piazza della Libertà!”

    A questo lo avete fatto passare e a me che gli ho risposto senza offendere ed argomentando mi avete censurato.

    Lei parla solo per lei, la maggioranza dei post dimostrano che lei parla solo per lei, e veda di usare i vostri metodi da casa pound delukista solo fra voi squadristi di delukaschenko.

    E mo non censuratemi, perchè gli ho risposto al suo livello. Siete contenti? Non ho argomentato contro i delukisti, mi sono abbassato al loro livello, quindi se non censurate loro non dovete censurare di nuovo neanche me.

  • Per Cittadini 5 Settembre 2021 at 12:02
    “Ma nun ci scassá e chi siete voi x decidere per gli altri…a noi va bene Piazza della Libertà!”

    A questo lo avete fatto passare e a me che gli ho risposto senza offendere ed argomentando mi avete censurato.

    Lei parla solo per lei, la maggioranza dei post (nonostante la ferrea censura delukista) dimostrano che lei parla solo per lei, e veda di usare i vostri metodi da casa pound delukista solo fra voi squadristi di delukaschenko.

    E mo non censuratemi, perchè gli ho risposto al suo livello. Siete contenti? Non ho argomentato contro i delukisti, mi sono abbassato al loro livello, quindi se non censurate loro non dovete censurare di nuovo neanche me.

  • X
    Città pulite 5 Settembre 2021 at 15:16

    Parli così perchè lavori per Salerno sporca o perchè solo da te vengono gli spazzini?

    Perchè di pulito a Salerno sono solo i conti dei cittadini dopo aver pagata la super tari più alta d’Italia. Si ma bisogna trovare una raccomandazione per poter parlare con un impiegato per pagarla, idem per la carta d’identità, per un cambio di residenza o per un qualsiasi certificato.
    Le multe invece te le fanno a gratis se non sei amico loro e non si scomodano a fartelo vedere le fanno a strascico con le telecamere 4.000.000 nei primi mesi 2021.
    Certo non per migliorare traffico o parcheggi solo per mungere le vacche.
    Care capre che continuate a votare chi vi stringe il cappio al collo per pagargli pure la corda per impiccati.

  • Per Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13 La piazza della libertà come tutto il Crescent la paghiamo noi ma è al servizio di quelli del Crescent ed del duce ha detto:

    Per Anonimo 5 Settembre 2021 at 12:13 La piazza della libertà come tutto il Crescent la paghiamo noi ma è al servizio di quelli del Crescent ed del duce

  • XxMah! 5 Settembre 2021 at 18:46

    Forse lei non ha capito!

    Qui si tratta di una imposizione ai salernitani ed alla chiesa ed ai credenti sul dove si deve dire la messa di S.Matteo.
    Cioè non nel posto più consono ed a portata di tutti scelto dalla chiesa, ma ad un estremo ed imbuto della città su una piazza non collaudata per spot elettorale.
    Questa è una cosa che non si può sopportare, paragonabile solo dell’imperatore che impose la sua legge ad papà Gregorio e lo sostituì, hanno già sostituito il vescovo scomodo, a quando la sostituzione del contenuto dei vangeli scomodo per ladri ricchi e prepotenti ed contro coloro che ergono enormi sepolcri imbiancati che dentro sono pieni di marciume ed iniquità?
    A Cesare ciò che è di Cesare ed a Dio ciò che è di Dio

  • Troppe ne hanno fatte, troppo ci costano è Ora di finirla, stacchiamogli la spina, cambiamo sindaco

    Ormai il danno è fatto, non potrà mai garantirci chi ha voluto il Crescent e continua in questa direzione! Va castigato al voto e sostituito con uno libero di cambiare rotta a favore dei cittadini esercenti imprenditori comuni.

    Ci stanno stringendo la corda al collo lentamente e la corda la paghiamo noi, è ora di finirla stacchiamogli la spina!

    Fanno passare solo quello che non da alcun fastidio verso ai delukisti, perfino le proteste per la censura passano, ma non i messaggi che danno fastidio verso ai delukisti e che li sputtanano su fatti nascosti.

  • X Aeeeeee 5 Settembre 2021 at 15:26

    A te certo i turisti non li ruba il Crescent, ma evidentemente o non paghi la supertari o ti piace strapagare per vivere nell’immunnezza ed indecenza.

    Oppure, più facile, lavori per Salerno sporca ma invece di pulire fai i fatti tuoi nella attività di famiglia. (Come tanti)

  • Piazza della Libertà è pubblica, non privata. E’ pubblica proprio come la tua saccente ignoranza. Ma voi siete tutti cosi: no crescent, no gallerie, no tangenziale, no porto, no ospedale, no vax, no santa teresa, no Messa all’aperto , no curva , no trust, no san Matteo….alla fine questo siete, no intelligenza. Zero tituli! Fatevi adottare a Kabul, per piacere: Jatevenne !!!

  • XxxSheldon 5 Settembre 2021 at 18:58
    Fa finta di non capire o ci è davvero?

    Una messa non è una manifestazione e non riguarda la politica ma il sentimento religioso e non sono i commercianti ad voler imporre il luogo, ma sono stati i delukisti a volerlo imporre per spot elettorale.

    Se non spetta alla chiesa decidere il luogo della sua messa, non spetta ai cittadini commercianti, non può sotto elezioni certo spettare ad una parte politica a fini elettorali.

    Detto questo lei può far finta di non capire e continuare a fare il delukista perfetto.

    Ma a me questi metodi da padroni di tutto e tutti da parte di un indegno amministratore di condominio che porta a risultato conti finanziari in rosso quota condominiale alle stelle e patrimonio mobiliare ed immobbiliare regalato tutto agli amici a spese della quota condominiale e che spreme i condomini multandoli e tartassandoli imponendogli costi amministrativi di pulizia e servizi esorbitanti e nessun servizio in cambio e fannulloni a carico del condominio, non li sopporto. Chi parla a favore di un amministratore cosi o è complice o approfitta o è succube o è masochista.

  • Ormai Salerno è un circo per la politica la chiesa e il pallone…. è una casba su tutto…che fine!!!!! la cosa orrenda e vedere i cittadini leccare il potere fino a farsi uscire il sangue dalla lingua….complici della morte di Salerno!!!!!

  • XxxSheldon 5 Settembre 2021 at 18:58
    Fa finta di non capire o ci è davvero?

    Dare conto ai cittadini, ed ai baristi artigiani commercianti venditori di lupini, a chiunque devono dar conto di come usano le tasse ed i beni dei cittadini e anche delle scelte fatte devono dar conto.

    Una messa non è una manifestazione e non riguarda la politica ma il sentimento religioso e non sono i commercianti ad voler imporre il luogo, ma sono stati i delukisti a volerlo imporre per spot elettorale togliendolo dalla piazza chiesta dalla chiesa, piazza della Concordia, per spostarlo alla piazza della discordia..

    Se non spetta alla chiesa decidere il luogo della sua messa, non spetta ai cittadini commercianti, non spetta ai cittadini qualsiasi, non può, sotto elezioni, certo spettare ad una parte politica a fini elettorali.

    Detto questo lei può far finta di non capire e continuare a fare il delukista perfetto.

    Ma a me questi metodi da padroni di tutto e tutti da parte di un indegno amministratore di condominio che porta a risultato conti finanziari in rosso quota condominiale alle stelle e patrimonio mobiliare ed immobbiliare regalato tutto agli amici a spese della quota condominiale e dei beni condominiali, e che spreme i condomini multandoli e tartassandoli imponendogli costi amministrativi di pulizia e servizi esorbitanti e nessun servizio in cambio e fannulloni a carico del condominio, non li sopporto. Chi parla a favore di un amministratore cosi o è complice o approfitta o è succube o è masochista.

  • Di nuovo censura scientifica invece di mandare l’ultimo completo siete andati a pescare uno che non avevate fatto passare senza una parte a vantaggio dei delukisti ed avete censurato l’ultimo.
    Vediamo se questo passa.

    Per Cittadini 5 Settembre 2021 at 12:02
    “Ma nun ci scassá e chi siete voi x decidere per gli altri…a noi va bene Piazza della Libertà!”

    A questo lo avete fatto passare e a me che gli ho risposto senza offendere ed argomentando mi avete censurato.

    Lei parla solo per lei, la maggioranza dei post ANCHE SE MOLTI DI QUELLI CONTRARI AI DELUKISTI VENGONO CENSURATI, dimostrano che lei parla solo per lei, e veda di usare i vostri metodi da casa pound delukista solo fra voi squadristi di delukaschenko.

    E mo non censuratemi, perchè gli ho risposto al suo livello. Siete contenti? Non ho argomentato contro i delukisti, mi sono abbassato al loro livello, quindi se non censurate loro non dovete censurare di nuovo neanche me.

  • Ovviamente sarà presente alla messa il Governatore/Re vincenzo con principi e i cicisbei, e teste di legno. Fino ad ieri non era presente perchè la curia non aveva aderito ha agli l’inchino, oggi in Pompa Magna. Bah che si a per un voto politico,

  • x cavalluccio (ma sei più un somaro) 5 Settembre 2021 at 22:21

    Ovvio che è pubblica ci è costata 32.000.000 di tasse e ci costerà ancora anche per manutenzione illuminazione mantenimento, solo che invece di spendere questi soldi a Salerno li abbiamo spesi nel condominio Crescent al servizio del Crescent e per rivalutare il Crescent.
    Farei notare che solo i guadagnin del prenditore sono privati, perchè i suoli il demanio l’albergo l’istituto nautico il parco pubblico le attività private la spiaggia sono nostre lui non le ha comprate ne ha pagato un € neanche per gli espropri i risarcimenti il mancato guadagno la chiusura del parcheggio il fiume la spiaggia la perdita avviamento attività gli abbattimenti di tutto edifici attività scuola pubblica parco parcheggio pubblici, strade fogne allacciamenti ecc. In pratica o il Crescent e tutto quanto esposto sopra sono tutta roba pubblica, cioè nostra o i deluchisti hanno regalato le cose pubbliche, cioè nostre (stimabili come unici a Salerno centro, per caratteristiche ed impossibili da acquisire ed usare per un privato in quanto demanio spiaggia e fiume e beni pubblici, quindi come tutto ciò c’è unico ed irraggiungibile, dal valore infinito) al privato per suo guadagno, ma non gli regalano la piazza al suo servizio, perchè pur non potendola vendere avrebbe dovuto spendere 32.000.000 per farla mettendoli a carico dei costi del condominio e condomini, compresi rischi deviazione fiume ecc., manutenzioni vigilanza servizi pulizie illuminazione ecc. Ciò gli avrebbe ridotto il guadagno mentre costruita da noi gli rivaluta il guadagno.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.