De Luca fa decollare l’aeroporto: “A Salerno porteremo 5 milioni di passeggeri”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa

“Porteremo a Salerno oltre 5 milioni di passeggeri, sarà una rivoluzione”. Si è espresso così – come riporta il quotidiano “Le Cronache” – il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ieri mattina, nel corso di un incontro pubblico per fare il punto sui lavori in corso per l’ampliamento dell’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi.  Grazie all’unificazione con Gesac che gestisce Capodichino, lo scalo aeroportuale salernitano arriverà ad accogliere 5 milioni di passeggeri l’anno, forse anche qualcosa di più. “Sarà una rivoluzione, in termini economici e di lavoro, mi auguro – ha detto ancora – che gli imprenditori sappiano cogliere questa grande occasione, investendo sulla città di Salerno”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. De Luca fa decollare l aeroporto??? Ma se sono vent anni che si fanno proclami ed inaugurazioni e l unica cosa che è partita in quest aeroporto è una marea di soldi pubblici…
    Solita fantascienza nostrana.. Non solo non si adducono le responsabilità degli errori…. Pure gli encomi…. Alta politica!

  2. Ma queste chiacchiere vengono ripetute ogni qual volta ci sono elezioni in vista? Sono 30 anni che sentiamo sempre lo stesso disco.. cari concittadini ascoltiamo pure qualcosa di diverso!

  3. Vergognati vendi solo chiacchiere . Solita opera iniziata secoli fa e con decenni di ritardo . Tu sei il male della Campania

  4. con le kiakkiere e’ tutto facile: l’ospedale del mare, gli impianti sportivi, il mare pulito, la spiaggia sul lungomare, il grartacielo come dubai a pzza della concordia …… bla bla ….. gia’ ke ti trovi fai pure 10 mln!!!!!!!! ma se manco si riesce a espropria’ le terre x l’allungamento della pista!? cazzaro!

  5. Mi auguro che i concittadini Salernitani prima ed i corregionali Campani poi, sappiano cogliere FINALMENTE l’occasione per mandare su di una panchina questo becero, stropicciato trentennale Cantastorie.
    Ormai lavora per se stesso, la famiglia e per i suoi amici.
    Andatevi a leggere quello che racconta alla vigilia di ogni elezione che lo vede coinvolto direttamente e/o sempre direttamente.

  6. Ma quando vi affrancherete dal ricatto ed eviterete di scrivere questi indignitosi titoli e articoli da presa in giro?

  7. L’aeroporto ci serve… per far atterrare gli asini che volano, la slitta di Babbo Natale e la Befana con la sua scopa!

  8. quanti commenti negativi contro de luca…tutti condivisibili tra l’altro… ma puntualmente viene sempre eletto…chissà come mai… 🙂

  9. L’articolo è altrettanto stomachevole quanto i falsi proclami.
    Ma i commenti sono altrettanto divertenti quanto realistici.

  10. I soldi per il cemento, almeno a chiacchiere, ci sarebbero sempre! Perchè non li usiamo per la sanità, che sappiamo tutti in quale stato da quarto mondo è stata ridotta? Al pronto soccorso del Ruggi si aspetta un posto in corsia anche 2 o 3 giorni in camerette tra bustoni di spazzatura!!! Vergogna!!! Tra poco votiamo: c’è l’opportunità di mandare a casa questo soggetto in preda a delirio da arteriosclerosi da anni ed i suoi lacchè, perchè Salerno non ne può più!!!

  11. Stranamente nessuno dei caudatari ha speso una parola a favore del pallonaro….li capisco è davvero impresa folle difenderlo! Oramai ne spara una dopo l’altro…

  12. Chi lo vota non è abbastanza intelligente da capire quanto prende in giro questo vecchio pallista. Gira sempre le frittate e vuol farsi bello , povero idiota la Campania in mano a te sta sprofondando

  13. Quanto scetticismo!
    Se vi piace di vivere così e accogliete con tanto discreduto ogni tentativo di fare qualcosa, chiunque ne sia il promotore, andrete sempre più indietro.
    E se può essere azzardato che Salerno possa diventare “città europea”, siate certi che resterà “città men che africana”.

  14. Se Capodichino ne fa si e no 10mln, qui dirotteranno tutti i voli per le badanti ucraine e simili, e i charter per i santuari, quando sarà finito fra 20 o 30 anni

  15. È arrivato il momento di cambiare, Salerno non può più, città completamente allo sbando e va sempre peggio, sono trent’anni che questo signore tiene in mano questa città e sapete come? Avete idea di quante famiglia vivono grazie alle compartecipate (ex azienda del Gas, Salerno pulita e Salerno solidale) e che vengono tenute in ostaggio dai vari “capi” messi li da questo signore e che fanno pressioni enormi per far eleggere di volta in volta sindaco e assosserore, con la minaccia che se vanno via loro vanno tutti in mezzo a una strada, è da sempre che c’è questa minaccia ecco perché vincono sempre, sono una marea di voti perché nessuno vuole perdere il lavoro

  16. incredibilmente ridicolo si vede che è alla fine e non sta bene, tra l’altro molto teso e preoccupato.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.