Messa San Matteo, Bellandi stoppa le polemiche: “Piazza Libertà scelta giusta”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
61
Stampa
“Piazza della Libertà scelta giusta”. Messa di San Matteo, Bellandi, come titola, in apertura della prima pagina, il quotidiano “La Città” – scrive ai preti: “Non date retta ai dietrologi”. L’arcivescovo di Salerno è intervenuto in modo ufficiale per mettere fine alle polemiche, soprattutto politiche, che si sono scatenate dopo la decisione di far celebrare la messa per il Santo Patrono della città nella nuova piazza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

61 COMMENTI

  1. Ma secondo voi poteva mai dire il contrario a Salerno è tutto un tumore che da anni è diventato metastasi in tutti i settori, vergognati!

  2. Cattivo Bellandi, gli hai rovinato una bella opportunità di fare ancora qualche stupida polemica, eravamo già arrivati alla fase dell’eresia che richiede una scomunica ed ora tu li stoppi.

    Ed io che avevo anche comprato la birra ed i popcorn.

  3. Dopo questo assenso della Curia, la frattura con l’amministrazione comunale è ricucita.
    Moretti si è ammalò e Bellandi si è “abboccato”.
    Ci saranno tutti questa volta in prima fila.
    Che teatro!

  4. Le rotte si cambiano per non entrare in collisione con un iceberg.

    Mica tutti i vescovi sono stati fatti santi, anzi Dante aveva già previsto il girone apposito e quello di delucra.

    Devo aver letto male perchè su questo giornale mi era da sembrato di leggere che il vescovo in onore di G.Paolo II voleva farla a piazza della Concordia ma il comune gli aveva imposto la piazza del condominio privato.

    Forse ricordo male, provate a cercare l’articolo

    Censurolandia Delukolandia sono lo stesso paese?

  5. Se un vescovo da scandalo ai piccoli……..

    Ma Gesù non disse? “guai a coloro che scandalizzano i piccoli (nella fede) meglio per loro che si attacchino una macina al collo e si buttino in mare”

    Penso che il vescovo è fortunato, con tutte quelle pietre ed una piazza non collaudata sulla spiaggi, potrebbe non aver bisogno di farlo.
    Quindi una possibbilità di salvarsi c’è la ha.

    Del resto Gesù lo aveva detto “per il dilagare DELL’INIQUITÀ la fede di molti si raffredderà” “Ma guai a coloro…..”

  6. Dare conto ai cittadini, ed ai baristi artigiani commercianti venditori di lupini, a chiunque devono dar conto di come usano le tasse ed i beni dei cittadini e anche delle scelte fatte devono dar conto.

    Una messa non è una manifestazione e non riguarda la politica ma il sentimento religioso e non sono i commercianti ad voler imporre il luogo, ma sono stati i delukisti a volerlo imporre per spot elettorale togliendolo dalla piazza chiesta dalla chiesa, piazza della Concordia, per spostarlo alla piazza della discordia..

    Se non spetta alla chiesa decidere il luogo della sua messa, non spetta ai cittadini commercianti, non spetta ai cittadini qualsiasi, non può, sotto elezioni, certo spettare ad una parte politica a fini elettorali.

    Detto questo lei può far finta di non capire e continuare a fare il delukista perfetto.

    Ma a me questi metodi da padroni di tutto e tutti da parte di un indegno amministratore di condominio che porta a risultato conti finanziari in rosso quota condominiale alle stelle e patrimonio mobiliare ed immobbiliare regalato tutto agli amici a spese della quota condominiale e dei beni condominiali, e che spreme i condomini multandoli e tartassandoli imponendogli costi amministrativi di pulizia e servizi esorbitanti e nessun servizio in cambio e fannulloni a carico del condominio, non li sopporto. Chi parla a favore di un amministratore cosi o è complice o approfitta o è succube o è masochista.

  7. Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quante ccentinaia di milioni è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?

    Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quante ccentinaia di milioni è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?
    Quanto ci è costato il Crescent a noi salernitani per acquisto demanio per gli abbattinenti espropri eliminazione parchi parcheggi pubblici scuola pubblica albergo ed attività private a nostre spese con tanto di risarcimenti, solo della costruzione del tetto del condoinio Crescent che chiameranno “piazza della libertà di rubareci altre decine e decine di milioni delle nostre tasse” sappiamo che ci è costata 8.000.000 più 22.000.000 più ulteriori 2.000.000 totale solo per il tetto piazza 32.000.000 di nostre tasse fino ad ora.
    Ma per tutto il resto nessuno ci ha comunicato quanto è costato ai cittadini salernitani il Crescent.
    Certo che fra acquisto demanio ripascimento spianamenti abbattimenti parco pubblico, espropri risarcimenti attività private ed albergo, rinuncia parcheggio e superfici ed alienazioni perdita di centinaia di posti di lavoro storici da decine di anni, abbattimento istituto nautico e sistemazione studenti in strutture inadeguate occasionali lontane dal mare ecc. i 32.000.000 spesi fino adesso per il tetto piazza per rivalutare ulteriormente il condominio privato Crescent sono spiccioli.

    E poi guarda il caso al bilancio 2020 vi sono mancanti 200.000.000 di €.

  8. Mi meravigliavo che il tema della censura non affiorasse puntualmente anche in alcuni commenti alle parole del Vescovo
    (Vedi at 23:08 e at 16:53).
    È una ossessione, un tarlo che vi sta rovinando il cervello.
    Ingolfate i blog sempre e solo con le solite baggianate ripetute all’infinito, quasi a convincere voi stessi, che forse siete i primi a non crederci.
    Pretendete di comparire sempre in primo piano, come se i vostri interventi fossero interpretati da artisti di fama.
    Basta invece scorrere il giornale alla ricerca delle notizie arretrate e troverete tutti i commenti.
    Ma soprattutto vi accorgerete che siete bravissimi nei lamenti contro presunte censure, ma assolutamente inadempienti e incapaci di dare risposte a richieste precise e circostanziate.
    Nessuno le ha censurate, ma voi vi date alla macchia!!
    Cercatele e spremete le meningi per rispondere diligentemente.

  9. X Anonimo 11 Settembre 2021 at 09:34
    La pezza è peggio della censura .

    La menzogna è spudorata.
    I commenti censurati sono inviati prima del primo della prima pagina e degli altri quelli che passano sono quelli di giorni dopo.
    Le offese passano gli argomenti contro i delukisti no.

    Ma di che parla? Di che vuol parlare? Abbia almeno il buon gusto di tacere!

  10. XxAnonimo 11 Settembre 2021 at 09:34 Proprio per non ingolfare il blog di messaggi della resistenza ai delukisti, praticate la censura ed adesso volete censurare pure chi protesta per la censura

    XxAnonimo 11 Settembre 2021 at 09:34

    Proprio per non ingolfare il blog di messaggi della resistenza ai delukisti, praticate la censura ed adesso volete censurare pure chi protesta per la censura

  11. XxAnonimo 11 Settembre 2021 at 09:34

    A censurolandia notizie passano solo i post già approvati e quando decidono loro, i delukisti.

    Quelli che danno più fastidio ad delucra ed sconosciuti non devono essere neanche pubblicati verò?

  12. È più facile che un cammello passi per la cruna dell’ago insieme a offese ed vecchi commenti che un nuovo commento che possa dare notizie nuove e vere su de lucra o solo fastidiose, passino per delukolandia notizie. Che poi è la stessa città di censurolandia notizie, il luogo dei comunicati stampa dell’ufficio propaganda di de lucra.

  13. Smettetela con la censura.
    Contate quanti sono i vostri interventi contro quelli dei cosiddetti deluchiani.
    Il rapporto è per lo meno di 4 a 1
    Questo dimostra che i veri dittatori della parola (per non dire altro) siete voi.
    Non vi basta??
    Volete estendervi anche in altri campi, con la stessa prepotenza??

  14. Dopo la vergognosa ritirata rispetto a tante precise richieste che beffardamente avete eluse, ignorate o aggirate perché non avevate uno straccio di argomento da contrapporre, se non lo stesso trito e ritrito, ecco che vi siete chiusi in trincea e tentate di contrattaccare con il mantra della “censura” in delukilandia.
    Allora io vi dico: voi siete ugualmente i rappresentanti del paese denominato “Antidelukistan”, assimilabile per denominazione a quelli asiatici.
    Createvi un vostro giornale di carta oppure on line, scrivete tutti gli orrori e gli errori commessi dai vostri avversari. Nessuno vi cambierà neppure una virgola, come voi ritenete che avvenga in delukilandia. Ma abbiate anche la compiacenza di ospitare anche gli altri e con la stessa frequenza con cui voi comparite su Salerno Notizie, quatto volte più degli altri, ma con commenti ripetuti fino alla noia.

  15. XxxAnonimo 11 Settembre 2021 at 22:54 Caro lei la menzogna riempie la vostra bocca, non avete argomenti cosa volete commentare infatti, come questi i vostri argomenti, consistono solo in bugie offese e viva il duce.

    XxxAnonimo 11 Settembre 2021 at 22:54

    Caro lei la menzogna riempie la vostra bocca, non avete argomenti cosa volete commentare infatti, come questi i vostri argomenti, consistono solo in bugie offese e viva il duce.

    Ovvio che per commentare bisogna avere argomentazioni da portare.

    L’unica dimostrazione che ci date proprio voi, è questa, è inequivocabile, è che i vostri pochi argomenti sono sono solo offese e bugie e ripetitivi inni al duce vostro, tipo i 4 ciucci, o di caverna, o quella di pastena, per passare ad offesse di basso rango ancor peggiori e nonostante ciò, non essendo censurati per questi obbrobri ci dimostrate che è come diciamo noi.
    Siete squadristi fascisti è censuratori.

    Tutto ciò dimostra anche che siete in pochi ad inneggiare al vostro duce è che chi vi vota non lo fa per convinzione ed argomenti ma per soldi ed infatti neanche prova a dire qualcosa di buono (impossibbile senza mentire) in vostro favore nei commenti.

    Tanto tutti hanno capito basta leggere gli articoli, continui comunicati di pura propaganda delukista, sempre le stesse come gli articoli bigiornalieri sui vaccini del duce , o quelli giornalieri sulla spazzata su una altra strada o quelli giornalieri sulla fantastica piazza Crescent, sempre giornalieri sui meriti delle partecipate, o quelli giornalieri sulle fantasmagorica opere pubbliche e sulle cascate di sodi pubblici a Salerno o sui fiumi d’oro che percorrono Salerno ecc.ecc. No domande no critiche no dubbi.

  16. Per Anonimo 11 Settembre 2021 at 22:54

    Infatti io per far passare, se passa questo commento in cui confermo che siete censuratori, l’ho dovuto ripulire di tutti i contenuti nuovi che avevo messo contro i delukisti nei commenti inviati prima, sperando che questo così ripulito passi.

    E sarebbe uno che passa su 7 tentativi completi di argomenti già censurati.
    L’infomazioni più sputtananti, non già note, sul delukismo non passano mai.

  17. Complimenti per la fantasia con cui date certe denominazioni.
    Ora avete coniato il termine “Censuralandia”.
    Voglio imitarvi e dirvi di frequentare meglio ll vostro sito “Antidelukistan” (mi fa pensare a Afganistan!!).
    Qui ci sarà certamente un vostro giornale, in forma scritta o on line, dove poter scrivere, fuori da presunte censure, tutto quello che vorrete.
    Ma soprattutto abbiate la compiacenza che anche altri possano commentare e con la stessa frequenza con cui Salerno Notizie consente a voi di intervenire: circa cinque volte più degli altri, anche se quasi sempre con lo stesso tema, e senza essere neppure così in grado di rispondere coerentemente a certe domande che vi vengono rivolte.

  18. Anonimo 11 Settembre 2021 at 22:54

    Proprio quello che fate voi:

    “Questo dimostra che i veri dittatori della parola (per non dire altro) siete voi.
    Non vi basta??
    Volete estendervi anche in altri campi, con la stessa prepotenza??”

    Ma mentre nei commenti vi sono le risposte dei lettori che voi anche quelle vorreste eliminare più di quanto già censurate fate e controllate, nei tempi della pubblicazione per non farli leggere i commenti scomodi.

    Voi questo metodo lo praticate propri sulle prime pagine dei giornali tutti ed in particolare di Delukolandia notizie che son sempre piene di foto articoli e lodi ai delukisti senza critiche commenti o domande riportati pari pari dai comunicati dell’ufficio propaganda stampa dei delukisti pagato con i nostri soldi.
    Non si contano le scorregge pari pari pubblicate sui vaccini ogni giorno o quelle sulle valanghe di opere pubbliche e soldi che arriveranno a Salerno (ai soliti prenditori amici) con foto di delukisti.
    Quando a piena pagina ci dovrebbe essere il fallimento dei conti il buco dei 200.000.000 e del patrimonio mobiliare ed immobiliare le inadempienze sul rendiconto 2020 la diffida del prefetto la minaccia di scioglimento, i disservizi su tutto, le regalie di beni e soldi pubblici agli amici ecc.ecc.

    È quello che si vede sulle prime pagine dei giornali il metodo di cui voi accusate dei semplici elettori che fanno ciò che dovrebbero fare i giornalisti, usano il cervello per domandare criticare riflettere e dire la veritá contro le vostre menzogne a piene pagine dei vostri giornali ufficio stampa e propaganda.

  19. Verranno pubblicati i commenti a risposta di chi ritiene giusta la censura il mio ad ora non è apparso ancora cheaspettano la prossima settimana?

    Verranno pubblicati i commenti a risposta di chi ritiene giusta la censura il mio ad ora non è apparso ancora cheaspettano la prossima settimana?

  20. X Anonimo 11 Settembre 2021 at 22:54
    Le avrei risposto argomentando e dimostrando a che livello di falsità è arrivato
    accusando i commentatori di fare ciò che fate invece voi sui giornali, ma mi hanno censurato pure quei commenti.
    Più dimostrazione di come censurate di questa, cosa vorrebbe?

    Questo privo di argomentazioni chissà se lo fanno passare?
    È la settima versione, privata di ogni argomento, sperando che almeno così non lo censurino.

  21. X Anonimo 11 Settembre 2021 at 22:54

    “Contate quanti sono i vostri interventi contro quelli dei cosiddetti deluchiani.”

    Lo spirito censorio è proprio innato in lei, ha perfino censurato il modo con cui li, vi chiamiamo, cioè “delukisti,deluchisti,delukhisti, delucristi di de lucra ecc.” Perchè ha voluto censurare che noi ci riferiamo ad un modo di usare la politica ed il potere tipico dei regimi che finiscono in “isti”
    Ci ha censurato perfino attribbuendoci falsamente un termine tipico della democrazia partitocratica tradizionale “deluchiani”, quando invece noi usiamo termini specifici.

  22. X Anonimo 11 Settembre 2021 at 22:54

    “Contate quanti sono i vostri interventi contro quelli dei cosiddetti deluchiani.
    Il rapporto è per lo meno di 4 a 1”

    Non è colpa nostra se chi è pagato per votarvi non ha né armomenti ne voglia di commentare in vostro favore e invece quelli non lobotomizzati ed è uomini liberi sono di più, hanno argomenti e voglia di denunciarli, tanto che voi per limitargli le libertà li censurate e ci censurate.

  23. Mi accorgo che il mio commento del 11/09 at 22:54 ha provocato una levata di scudi, nel solito rapporto di cinque commenti contro uno, tutti incentrati sul vittimismo che vi distingue perché vi sentite sempre censurati.
    Devo allora dire che se fosse realmente cosi, allora il rapporto suddetto salirebbe perlomeno a 20 a 1 e allora vedreste che noia a leggere sempre gli stessi temi, come da voi concepiti: ex Santa Teresa, Crescent, Piazza della Libertà, lo straniero arpia, e la censura … immancabile.
    Il bello, anzi il brutto, é che quando si è trattato di approfondire con più serietà e obiettività quegli stessi temi confrontando pro e contro, c’é stata la fuga su tutti i fronti, con una poco onorevole ritirata in fallo laterale, dove non c’era spazio per giocare, cioè per rispondere a domande precise e niente affatto vaghe.
    Singolare è poi la pretesa dell’Anonimo del 12/09 at 10:36 a cui non garbano le notizie e gli argomenti pubblicati su questo giornale. Egli dà ad intendere che lui sì che sarebbe in grado di dettare la linea editoriale alla Redazione.
    Mi chiedo e gli chiedo:
    Ma c’è forse qualcuno che lo obbliga a leggere un giornale che pubblica cose a lui sgradite??
    E non è in grado di guardarsi intorno e cercare altri giornali più congeniali alle sue convinzioni?
    In certe situazioni occorre avere fantasia!!

  24. Xxx Anonimo 12 Settembre 2021 at 09:56
    Ci sta dicendo che censurano anche voi? Perciò ci sono pochi vostri commenti? O ci sta dicendo che le domande le questioni e gli argomenti che voi dite di scrivere non passano e perciò noi non vi rispondiamo?
    Ponga i suoi argomenti e censura permettendo io almeno proverò a rispondere.
    Se poi sono I soliti argomenti di sempre tipo “i soliti quattro ciucci vada avanti governatore”, “grande governatore” , “non ci faccia caso li asfaltiamo come sempre” “governatore vada avanti a carrarmato” o “ottimo spot elettorale la messe al Crescent bravo governatore” dei vari, di caverna, anonimo, enza di pastena, vernacoliere ed anonimo 1 ecc. Cosa si può mai rispondere alla retorica degli inni fasciolukisti, dove sarebbero gli argomenti?

    Ci proponete come privati cittadini di mettere su un ufficio stampa e di pagarci i giornali e giornalisti con i soldi nostri mentre il vostro ufficio al comune lo paghiamo noi?
    Ci conferma che l’unico modo di far passare le nostre informazioni è fondare un nostro giornale perchè quelli esistenti li avete in mano voi?

    Ci vorrebbe dire che siccome voi non argomentate e non commentate i vostri comunicati stampa trascritti sul giornale, neanche noi lo dobbiamo fare? Altrimenti non siamo corretti?

  25. x Anonimo del 12/09/21 at 22:50, che si firma Xxx …

    Non si è accorto del mio precedente commento delle 19:43.
    Provi a leggerlo e troverà risposte per alcuni suoi quesiti.
    Continuate a dire che i vostri scritti vengono censurati, specie quando contengono sedicenti risposte alle mie domande, precise e circostanziate. Trovo strana questa affermazione, trattandosi di richieste sensate avanzate per meglio comprendere le vostre posizioni. Non ci sarebbe stato alcun motivo per censurarle.

    Miei argomenti sono chiaramente esposti su vari blog.
    Lei dice “almeno io proverò a rispondere”.
    Ben venga codesta sua mediazione. Se la censura fa passare “insulti espliciti, accuse non dimostrate, frasi offensive al limite del turpiloquio”, a maggior ragione non dovrebbe bloccare un suo scritto, che mi immagino equilibrato e sensato.
    Non faccia però come l’Anonimo presentatosi come “Rob” al quale, avendo io inteso che fosse un esperto in urbanistica, ho posto precise domande rimaste però inevase.
    Rob, a proposito dell’ex spiaggia di Santa Teresa e di tutto cio che la circondava, aveva affermato che sarebbero bastati “ristrutturazioni, adeguamenti e abbellimenti” lasciando tutto come era prima e senza alcuna alterazione di quello spazio.
    Spinto dalla curiosità, ho allora avanzato dei quesiti intesi a conoscere qualche dettaglio in più di un progetto sinteticamente enunciato.
    Sto ancora aspettando !!

    Un altro esempio.
    Ho letto in vari blog che qualcuno di voi conosceva molto da vicino le potenzialità e tutte le altre specificità che caratterizzavano la spiaggia di Santa Teresa e dintorni adibiti ad un proficuo uso turistico/didattico/industriale. Volevo saperne qualcosa di più anche perché i dati acquisiti potevano essere utili per apprezzare il valore effettivo di quegli insediamenti.
    Sto sperimentando ancora un imbarazzante mutismo della controparte.
    Oppure devo rassegnarmi al fatto che è sempre questa … maledetta censura che interviene e mi impedisce di acquisire conoscenze che non ho ??

    Compimenti per il neologismo “fasciolukisti” che va ad arricchire i vocabolari.
    Immagino che sia coniato per i vari “enza di pastena”, “di caverna”, e altri. Fa male, se mi confonde o mi associa con quella compagnia. Non condivido i loro stringati commenti, infantili, spesso inutilmente provocatori.

    in merito all’ultima parte del suo intervento, c’e un fraintendimento.
    Mai ho inteso dire che, quali privati cittadini, dovevate mettere su un ufficio stampa, accollandovi oneri, spese e responsabilità conseguenti.
    Ho fatto presente che da tempo in Italia esiste la libertà di stampa (e speriamo che nessuno ce la tolga!!). Significa che di giornali ne esistono fin troppo e sono enormemente aumentati di numero con l’avvento dell’informatica.
    Se uno scopre che una testata non soddisfa le sue esigenze per svariati motivi, non è obbligato a leggerla, ha tante altre opzioni a disposizione. Ma non può pretendere che l’impaginazione sia come a lui piacerebbe, oppure, se esiste una Rubrica per i commenti dei lettori, accusarla ripetutamente di essere un Testata affetta da CENSURA.

    Per alleggerire il discorso, ma non tanto, mi è venuto in mente un proverbio del Senegal:
    “SE HAI SCAVATO NOVE BUCHE DI ASTUZIE, CADRAI TU STESSO NELLA DECIMA”

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.