Quattro donne incinte ricoverate per Covid, De Luca: «Vaccinatevi»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
In Campania in questo momento ci sono quattro donne in gravidanza ricoverate in gravi condizioni per Covid al Policlinico Federico II di Napoli. A parlarne il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca durante la sua tradizionale diretta social del venerdì pomeriggio.

«Le quattro donne in gravidanza sono tutte non vaccinate. Purtroppo ieri, dopo diverse settimane, è deceduta una bambina nata prematuramente da una mamma positiva al Covid e ricoverata in ospedale. La famiglia di questa donna è completamente no vax. Per questo motivo lancio un appello: dopo tre mesi di gravidanza vaccinatevi altrimenti mettete a rischio la vostra vita e quella del vostro bambino».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.