Covid. Variante Mu: “Buca i vaccini, colpisce i guariti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
La prossima Variante Delta si chiama “Mu”. Ma, piccolo particolare, riesce a bucare tutti i vaccini anti-Coronavirus, tanto da far dire al virologo Fabrizio Pregliasco che se diventerà dominante occorrerà rivedere e aggiornare tutti i sieri. Non un problema di poco conto, considerando anche il “buco” drammatico nella fascia di italiani più a rischio infezione e ospedalizzazione, quella degli over 50. Scoperta in Colombia nel gennaio 2021, la Variante Mu si è già diffusa in decine di Paesi, inclusa parte dell’Europa, Stati Uniti, Colombia, Corea, Giappone, Ecuador, Canada. In Italia finora sono stati individuati 79 casi, come ricorda il Fatto quotidiano.

Per ora, il suo reale impatto sulla pandemia è sconosciuto anche se l’Oms l’ha classificata tra le “varianti d’interesse”, in grado cioè di cambiare (in peggio) il quadro globale. Il timore è che sia in grado “di rendere il virus più trasmissibile, o più virulento, ma soprattutto con potenziale rischio di resistenza ai vaccini”. Nel report dell’Organizzazione mondiale della Sanità si parla di “una costellazione di mutazioni che indicano potenziali proprietà di fuga immunitaria” e che il nuovo ceppo sta avanzando in Sudamerica. Tra le più rilevanti mutazioni c’è la E484K, responsabile appunto della cosiddetta fuga immunitaria (come per le già note varianti Beta e Gamma) e la N501Y, che rende il virus ancora più in grado di aggredire l’uomo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. se chi di competenza parlasse di meno e facesse piu fatti la popolazione o una parte di essa non sarebbe tanto preoccupata nel vaccinarsi,se dessero delle dritte di comportamenti e di utilita’ veritiere ed efficaci la gente si comporterebbe in modo differente,avere il pass verde e poi fare il tampone e’ un controsenso,obbligare le persone a vaccinarsi per sconfiggere o almeno ridurre la criticita’ di ricoveri dev’essere una legge dello stato se serve alla nazione,perche’ questa pandemia tarpa le ali all’economia e non possiamo permettercelo,se chi ci dirige facesse l’interesse della nazione e non i propri non ci sarebbero tanti STRONZI di PD-5STELLE-LEGA-FDI-FI ECC,ECC ma persone che tutte insieme si coalizerebbero e insieme cercherebbero il meglio per la nazione,ma con questi scarti di persone che sono al governo cosa vogliamo aspettarci sia di sanita’ che di economia.

  2. Carissimo Mandria felice e festante e pure che ti firmi così dici sempre le stesse cose cambia qualcosa ogni tanto ! Un poco di fantasia almeno per non farti riconoscere !

  3. dov e’ il mio commento?? buca i vaccini, infetta i guariti ahahhahaha Chuck Covid ahuhauhuahuah
    E mo? Tutti i vaccinati e tutte le campagne pro vaccino? Altra prova che si fa bene a non vaccinarsi se proprio prova qualcosa sta mu LOL

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.