Diplomi falsi ottenuti nel Cilento per lavorare al Nord: 8 bidelli nei guai

Stampa
Sono accusati di falso materiale e ideologico e truffa ai danni del ministero dell’Istruzione. Otto persone , al termine dell’indagine condotta dalla Procura di Vallo della Lucania – sono indagate – come riporta il sito web salernotoday.it – per aver conseguito falsi diplomi nel Cilento, nello specifico a Castellabate, presso un istituto paritario. Con tremila euro – secondo le accuse – si riusciva ad ottenere il titolo di studio da poter utilizzare per le più diverse finalità. Gli indagati, alcuni con residenza in provincia, avevano ottenuto incarichi come personale Ata in scuole del nord Italia.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.