San Matteo 2021, oggi cominciano le celebrazioni: si parte con catechesi al Duomo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Inizieranno da oggi le funzioni e celebrazioni in onore del Patrono di Salerno, San Matteo. Niente processione come già detto in passato, il programma prevede per la giornata di domani l’arrivo del Braccio di San Matteo presso il carcere di Fuorni, il 18 settembre all’Ordine dei Commercialisti e il 20 settembre presso la Guardia di Finanza. Da oggi inizieranno le giornate di ascolto e riflessione. Oggi – come riporta il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – alle ore 19 catechesi “Misericordia Io voglio” a cura della Dottoressa Rosanna Virgili, docente di Sacra Scrittura alla Pontificia Università Lateranense. Il 17 e il 18 settembre alle ore 19, nella sala San Tommaso del Duomo di Salerno tornano, inoltre, le “Giornate Matteane”, presiedute dall’arcivescovo Andrea Bellandi e moderate dalla professoressa Lorella Parente, docente di Teologia Dogmatica presso l’ISSR Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Che catechesi state facendo con questo inchino alla politica?Una catechesi di mondanità di feste e di bagordi. Non si può ingenerare nei piccoli lo scandalo del sospetto che si celebri non il santissimo nella messa ma il mammasantissimo.

    Vergognatevi che catechesi state facendo con questo inchino alla politica? State facendo un catechesi di mondanità di feste e di bagordi.

    Non si può ingenerare nei piccoli lo scandalo del sospetto che si celebri non il santissimo nella messa ma il mammasantissimo.

    Preghiera penitenza in casa in comunità e nel cuore.
    Si salvaguardi la sposa di cristo da sospetti ed inciuci.

  2. la ritrovata del capo dei capi tutti in piazza della liberta per la messa! mi dispiace per la chiesa che ha accettato una proposta del genere in quando è stato palesemente organizzato con astuzia un ritrovo politico per richiamare l’attenzione dei cittadini alle prossime elezioni e non un incontro per i fedeli che rispettano le usanze verso il santo o la chiesa.

  3. Una serie di sagge frasi e sante frasi di Vangeli, padri della Chiesa, santi e venerabili, tutte si adattano all’occasione e danno santi consigli al vescovo sul perchè non celebrare S.Matteo in messa a queste condizioni.

    Chi scandalizza i piccoli sarebbe meglio si appendesse una macina al collo….

    Mostrami la tua fede a chiacchiere io ti mostrerò la mia con le opere…..

    Sarebbe meglio che non si celebrasse una messa che si debba svolgere in un luogo di dubbia moralità e mercimonio…….

    Avete fatto del tempio del padre mio una spelonca di ladri…….

    La messa non può dare ombre di dubbio che si celebri il santissimo e non un mammasantissimo….

    Quando ti trovi tra il dover accogliere in assemblea gli umili ed i potenti, non ti capito di dar ossequio e precedenza al potente e trascurare l’umile, non voi, perchè siate figli del padre mio e non di mammona……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.