De Luca replica ai no-vax: “Una follia il tampone gratis per chi non si vaccina”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto aggiornamento settimanale in cui parla alla cittadinanza, ha commentato la scelta del Governo, di rendere il Green Pass obbligatorio, ponendosi in disaccordo con la proposta di permettere a chi non si vaccina di effettuare tamponi gratis.

“Questa settimana vengono notizie interessanti. Il Governo forse per la prima volta ha deciso di prendere misure di prevenzione serie per uscire dal covid. C’è stata una lunga discussione sul Green Pass, le posizioni ragionevoli espresse dal Governo e dalla maggioranza dei cittadini hanno avuto una conclusione positiva. Nonostante la presenza di due squinternati i responsabili di Lega e Fratelli di Italia e qualche are un po’ radical chic che ha sollevato questioni di lana caprina in relazione al Green Pass”.

“Il Governo – ha aggiunto il Presidente della Campania – ha deciso di difendere la salute di cittadini e l’economia del nostro Paese. Le misure relative al Green Pass rispondono a questa doppia esigenza: evitare una nuova ondata e che l’economia italiana si blocchi all’inizio di ottobre”.

Poi è arrivata la consueta stoccata contro contro Matteo Salvini e Giorgia Meloni: “Abbiamo assistito ad una discussione sconcertante. “Vi ho parlato dei due gioielli politici che si sono opposti al Green Pass, Salvini e Meloni. Io non ho ancora capito la loro proposta. Sono due esponenti che si sono opposti al lock down quando avevamo migliaia di ricoverati e morti in Italia. Organizzavano cortei con persone senza mascherine a Roma. Per ogni decisione di contenimento hanno detto di no. Se li avessimo seguiti oggi l’Italia sarebbe in ginocchio”.

“Il Governo finalmente ha deciso nonostante qualche mugugno e non mi riferisco alle persone che nutrono preoccupazioni e paure anche a causa di questi squinternati che hanno messo in circolazione notizie campate in aria. Mi riferisco a qualche area secondo cui il problema era che intaccasse il diritto alla libertà. Anche a loro dico: voi cosa avreste fatto? Avreste avuto ospedali rischiosi, scuole con personale non vaccinato. Quando si sono chiusi i reparti ospedalieri il problema della libertà di cura sottratta ad altri pazienti non covid non esisteva?”.

“Grazie a Dio abbiamo forse alle spalle tutte queste chiacchiere al vento e tutte queste prove di irresponsabilità. Si decide che il Green Pass è obbligatorio per chi ha un attività sociale, si decide di saltare alcune posizioni sindacali cervellotiche secondo cui chi non si vuole vaccinare deve avere il tampone gratuito. Tu hai gratuitamente la possibilità di vaccinarti, decidi per fare i fatti tuoi di non farlo e alla fine lo Stato ti deve pagare il tampone? Siamo alla follia”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Ma ovviamente ha ragione De Luca, questi la “libertà” se la vogliono far pagare con i soldi dei contribuenti.

    Ma andate a farvi il vaccino e non rompete le balle.

  2. Art.32 della Costituzione italiana ancora vigente:
    La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.

    Cosa vuol dire la legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana?
    Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. Viene dunque tutelato “l’individuo”, non il solo cittadino. Tutti siamo tutelati e dobbiamo tutelare tutti.

    Le libertà personali non possono essere ristrette da nessuno, nemmeno da un De Luca qualsiasi. Chiaro?

  3. Una follia è vaccinare in massa con un vaccino sperimentale.
    Una follia è sentire gente come lui che parla di medicina accusando chi non è d’accordo di non essere un medico!
    Una follia è bloccare il mondo per un “virus” che dopo due anni quasi ha la mortalità dello 0,25% come l’influenza (è un DATO DI FATTO, 4.4milioni di morti in quasi due anni su 7.8miliardi di persone)
    Una follia è sentire ancora oggi le farneticazioni di quest’uomo.
    Una follia è vedere quanti politici, praticamente tutti di quasi tutte le forze politiche, hanno CALPESTATO LA COSTITUZIONE con leggi, regolamenti, dpcm etc, in nome di un dubbio patogeno e per assecondare una scienza corrotta.
    Una follia è censurare i MEDICI che dissentono sul tema, mentre ballerine, cantanti e giornalai possono pontificare liberamente sul tema a patto che siano prostrati al potere delle farmaceutiche..
    Una follia è un’emergenza di due anni.
    Una follia è tenere i bambini imbavagliati per tutto il giorno anche a scuola o all’aperto..

    Devo continuare con le follie o vi bastano?

  4. Caro ducetto, spero che la 4a o 5a dose sia quella buona per te a lasciare definitivamente questo mondo, e che la stessa cosa succeda a quell’incompetente assassino di Bob Hope

  5. ….che non sei altro, non perdi occasione per fare le tue solite dichiarazioni del bip, in un paese civile non si sarebbe mai arrivati a questo se solo il popolo aveva ancora un po’ di amor proprio, ma ormai la maggior parte della popolazione si è piegata a questa dittatura sanitaria che non avrà mai fine….
    Siete solo dei pollastri da spennare!!!!

  6. E ci mancherebbe pure pagare i vaccini, io sono non vaccinato ma non no vax, non credo a tante idiozie che girano in rete ma semplicemente sono scettico ma ormai obbligato (anzi per meglio dire ricattato a farlo). Io, da ignorante in materia premetto, credo che fare un vaccino e metterlo praticamente obbligatorio (anche se in teoria non lo è) senza prima avere una storicità sui possibili effetti collaterali, sia un pochino azzardato, molte persone hanno effetti collaterali infatti anche se su internet o in tv logicamente nessuno ne parla ma tutti noi dobbiamo manlevare in pratica il nostro Stato se ci succede qualcosa, allora i conti non tornano. A poco serve venire a dire “vabbè vi fate i tamponi” perché considerati gli stipendi bassi e la validità ristretta del tampone tramite green pass un lavoratore dovrebbe farne una decina al mese ed economicamente è impensabile. Allora come il nostro Governo ha avuto la rigidità nel tirare dritto col grenn pass perché non ha reso obbligatorio il vaccino in modo tale da rendere tutti d’accordo? Io capisco alle persone che semplicemente hanno paura degli effetti collaterali e nessuno può e deve giudicarli anche perché purtoppo quando si fa tanta confusione (si possono mischiare, non si possono mischiare, una dose, due dosi, tre dosi, la variante se te la becchi non sei coperto ecc) è del tutto normale che le persone iniziano a dubitare della validità di una cura

  7. I primi effetti collaterali ( letali e non ) sono ancora un pochino insabbiati, aspettiamo la terza dose per l’ecatombe .
    Ahuahuahuahu

  8. per una volta ha ragione! vuoi fumare? ti compri le sigarette! vuoi l’auto? te la compri! vuoi farti il tampone? te lo paghi! ps per quelli che ancora parlano dell’art. 32 della costituzione (forse mai letta): è vero proprio il contrario delle banzanate che affermate, lo hanno detto tutti i costituzionalisti!

  9. Mi fa letteralmente voltare lo stomaco, come politico politicante in primis, ma fa schifo soprattutto come uomo

  10. Rosario le “banzanate” sono solo le tue. Che questo obbligo sia contro la costituzione è semplicemente logico ed evidente e i “costituzionalisti” sono evidentemente “spinti” a dire altro. SE TU sei vaccinato e ti metti la museruola, per quale motivo dovresti avere paura di me non vaccinato???
    Stai ammettendo che SIA il vaccino SIA la museruola NON FUNZIONANO!

    Inutile pure la questione delle categorie deboli, perchè in questo caso le hanno vaccinate per prime. Quindi stai zitto e fai miglior figura.

    Ti porto a conoscenza poi che prima dell’art. 32 nella Costituzione ce ne stanno altri 31, tra cui il primo che afferma che l’Italia è FONDATA SUL LAVORO, il lavoro che viene impedito se non partecipi alla sperimentazione dell’emergenza infinita.
    Sei talmente plagiato che non ti rendi conto che in “emergenza sanitaria” era consentito SOLO comprare sigarette senza limiti, ma il PANE no!..

    Facevi meglio a tacere, in attesa della tua TERZA DOSE e poi la quarta a gennaio. Le hai già prenotate? la seconda è scaduta già, corrii.

    Al demente di ENZO nulla da dire, se non che è l’emblema della vera violenza, quella dei vaccinari come lui. Ho una bella foto del tuo commento, stai sereno! a dimostrazione della “non violenza” di chi si vaccina!

  11. rosario e il commento del caxxxxo. se i vaccini avessero ZERO effetti avversi o MORTI, avresti pure una parvenza di ragione. ma visto che non è così e i morti o malati a causa dei vaccini sono milioni in europa, allora devi solo tacere tu e lui.
    Le sigarette sono una libera scelta, nessuno ti obbliga, eppure quando ti prendi un cancro ti curano lo stesso a spese di tutti. Chiaro il concetto?
    In questo caso volete impedire il lavoro e la vita delle persone, di fatto facendole morire di fame, e tutto per il loro bene…. state da fuori proprio.
    180000 morti di cancro all’anno, molti ai polmoni, e lo stato di vende le sigarette con piacere, tu te le compri e non hai nulla da dire se uno fuma e ti ammazza.
    Siete ridicoli proprio. Cervelli all’ammasso, tu e enzo che dovrebbe solo vergognarsi

  12. quindi un commento come questo enzo vi pare normale? e poi siete quelli che accusano di violenza i novax immaginari. vergognatevi voi e questo enzo delle 18:23, che poi è tanto cretino che pensa che chiunque critica un vaccino è un novax. un utile idiota di sistema.
    A te, enzo 18:23 auguro tante dosi di vaccino, a partire dalla terza a breve **come piace a te**.
    Ti sei vaccinato con la terza dose? nell’attesa della quarta, vergognati.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.