Piazza della Libertà M5S, Tofalo: “Grazie alla nostra azione distinti i momenti religiosi e civili ma si eviti la propaganda”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
“Trasformare una manifestazione religiosa in propaganda politica mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini era qualcosa di assurdo”.

Così il deputato del MoVimento 5 Stelle, Angelo Tofalo, in merito all’inaugurazione di Piazza della Libertà a Salerno.

“Volevano sfruttare un’opportunità politica, a pochi giorni dall’apertura delle urne. Si ricordi che vige una norma che vieta propaganda istituzionale. Il sindaco di Salerno con l’annunciata inaugurazione di piazza della Libertà viola la legge del 22 febbraio n. 28 che recita testualmente: Tutte le pubbliche amministrazioni, nel periodo che intercorre tra la data di convocazione dei comizi elettorali e la chiusura delle operazioni di voto, non possono svolgere attività di comunicazione istituzionale.

Il divieto riguarda anche la comunicazione effettuata mediante l’utilizzo dei siti web e degli account istituzionali dei social media. Si fa presente che gli amministratori uscenti, se candidati alle elezioni, possono svolgere attività di propaganda elettorale al di fuori dell’esercizio delle proprie funzioni istituzionali”, prosegue Tofalo.

“Invitiamo tutti gli organi preposti a vigilare nel rispetto delle norme e per una buona condotta della campagna elettorale. Che sia trasparente e accessibile a tutti”, conclude Tofalo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Bene le precisazioni ma la domanda e una sola: un opera inaugurata dopo vent’ anni che e soltanto un condomino di lusso con una piazza in mezzo che tipo di risanamento urbanistico e? Si spaccia per risanamento urbanistico palazzone di dieci fiducia piani semideserti e senza senso

  2. In tutto ciò con un golpe agostano i fasciodelukisti hanno tolto l’assistenza e terapie agli autistici maggiorenni, con il trucco che debbano essere assistiti insieme ad alcolizzati drogati e pazzi incontenibili passandoli dalla riabilitazione ai reparti di contenimento psichiatrici dei centri di igiene mentale.
    In pratica rinchiusi in serraglio diurno insieme a codesti (costa molto meno alla regione).
    Ovvio che nessun genitore sano di mente li lascerà insieme a questi soggetti, a costo di tenerli a casa tutto il giorno o di fare suicidio omicidio.
    È una istigazione suicidio.

  3. Per informazione a tutti l’ora ed il giorno indicati sui commenti non corrispondono a quelli di invio in quanto sul fasciodelukismo notizie loro decidono anchè di non far sapere quali commenti sono stati inviati per primi se farli passare è quando è spostano l’ordine dei commenti a loro vantaggio.
    Censura scientifica ed alterazione del senso della discussione a vantaggio dei fascioleghisti.
    Altro che informazione pura propaganda negli articoli nei commenti e nella pubblicità pagata, naturalmente a favore dei fasciodelukista.

  4. Xxxx va zapp 19 Settembre 2021 at 08:55

    “statt a cas. ieri ti aggiravi in città come uno spaesato.
    Va zapp”

    Non poteva mancare la solita offesa minaccia del solito gerarca fasciodelukista di questo regime che è arrivato a piazzale Loreto.

  5. Quest’opera sarà il simbolo della città di Salerno ove prima regnava degrado e sporcizia.
    De Luca governerà Salerno e la Campania per anni ancora grazie alla pochezza politica dell’ opposizione.

  6. Capisco Tofalo, capisco il suo bruciore che è comune a tutti coloro che hanno osteggiato l’opera per 15 anni.
    Col tempo passerà..

  7. Per golem non capisco invece il tuo discorso ma lo sai quanto è costata alla collettività questo mega condominio con annessa piazza? 32 milioni di euro, senza contare tutti procedimenti civili e penali, e chi li paga queste spese? Col tempo , quando ti arriveranno le tasse sulla spazzatura, (a proposito io, come molti altri, non ho ancora ricevuto la bolletta, stanno aspettando che finiscano le elezioni prima di mandarla ti passerà la voglia di entusiasmo che hai per questo mega mostro. Una domanda ma le devi consentire: Perchè non si è costruito solo la piazza? Nessuno avrebbe avuto nulla da dire e non si creava questo scempio rispondimi

  8. x Giusto per 18/09 at 12:08

    Infatti era meglio non risanare e lasciare tutto come era prima.!!??
    Raccontano che prima ci fosse di tutto ciò che viene definito degrado e non mancasse la presenza di donnine allegre e affini.
    Meglio anche che quelle cosiddette Chiancarelle siano state sostituite per lungo tempo da un cantiere e dalla presenza di centinaia di operai.
    Si poteva anche finire prima, senza l’ostinata e livorosa opposizione inutilmente tenuta in piede per interessi privati.

  9. Per anonimo delle 17 e 02 un conto è risanare un conto è fare gli interessi di pochi con i soldi della collettività . Nessuno mette in dubbio che la zona andasse risanata ma non scempiata cosa diversa. Ma ancora non avete risposto alla domanda perchè non costruire solo la piazza?

  10. Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?

    Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?
    Quanto ci è costato il Crescent a noi salernitani per acquisto demanio per gli abbattinenti espropri eliminazione parchi parcheggi pubblici scuola pubblica albergo ed attività private a nostre spese con tanto di risarcimenti, solo della costruzione del tetto del condoinio Crescent che chiameranno “piazza della libertà di rubareci altre decine e decine di milioni delle nostre tasse” sappiamo che ci è costata 8.000.000 più 22.000.000 più ulteriori 2.000.000 totale solo per il tetto piazza 32.000.000 di nostre tasse fino ad ora tutti dati sempre allo stesso prenditore per fargliela costruire a suo vantaggio.
    Ma per tutto il resto nessuno ci ha comunicato quanto è costato ai cittadini salernitani il Crescent.
    Certo che fra acquisto demanio ripascimento spianamenti abbattimenti parco pubblico, espropri risarcimenti attività private ed albergo, rinuncia parcheggio e superfici ed alienazioni perdita di centinaia di posti di lavoro storici da decine di anni, abbattimento istituto nautico e sistemazione studenti in strutture inadeguate occasionali lontane dal mare ecc. i 32.000.000 spesi dandoli allo stesso privato prenditore fino adesso per il tetto piazza per rivalutare ulteriormente il condominio privato Crescent sono spiccioli.

  11. La mia è una questione di moralità nella gestione dei beni dei salernitani e di salute mentale.

    Chi è prodigo con le cose proprie, regalando soldi suoi e beni suoi senza motivo, ci pensano i familiari a farlo interdire.

    Chi è prodigo con le cose non sue o è un ladro o è un truffatore o è un venduto, comunque se è un amministratore anche solo di condominio, tradisce il suo mandato, eccede nel mandato, raggira i condomini.

    Chi ci vuol convincere che le cose nostre sia bene che vengano regalate insieme ai soldi nostri, vuol dire che ha problemi, ed allora è bene che si faccia esaminare o da un medico o da un giudice.

    Se noi ci lasciassimo convincere che è bene per noi pagare la tari più alta delle città provinciali di tutta Europa per poter regalare i nostri beni ed le nostre tasse per arricchire un privato, sarebbe bene che i nostri cari ci propongano per un tso.

    Un amministratore che ragalasse del condominio da lui amministrato superfici sottosuolo spiagge parcheggi edifici scuola materna condominiale fiume garage attività di artigiani ed imprese del suo condominio e bed & breackfast situati nel suo condominio per poi pagare i danneggiati abbattimenti espropri con le quote ed i depositi condominiali, per in più poi costruire e regalare un tettopiazza alle attività del privato a cui ha regalato quanto sopra, sempre con conti del condominio, per poi quadruplicare nel suo mandato le quote condominiali, meriterebbe un posto in cella ordinaria se colpevole di qualcosa altrimenti un posto in cella imbottita.

    Ma i condomini che non lo fermassero meritano certamente un trattamento psichiatrico per la terapia da sindrome di Stoccolma

  12. X Max 20 Settembre 2021 at 16:58

    Ove prima regnava degrado e sporcizia, a costo di centinaia di milioni di nostre tasse e beni nostri, un privato dopo che il comune ha espropriato abbattuto risarcito chiusi scuola tecnico nautico pubblica, parcheggio parco albergo cantieri attività private grossisti edili di legname di materiale nautico ed relative centinaia di posti di lavoro storici a spese nostre, deviato fiume ed ricoperto, occupato spiaggia, dicevo un privato senza pagare un euro ai salernitani vi ha colato cemento per centinaia di appartamenti negozi depositi box privati a suo totale guadagno ed il comune, non contento, gli ha anche regalato 32.000.000 di nostre tasse per fargli costruire il tetto piazza a servizio vantaggio rivalutazione del suo condominio da 10.000€/mq.
    Ed ai salernitani viene tenuto segreto quanto gli è costato il Crescent e perfino quanto gli è costata la piazza dai media del regime fasciodelukista.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.