Sondaggi, Cammarota: “Conta il consenso, non questi numeri. Noi alternativi, altri candidati da laboratorio’”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
“Restiamo increduli davanti a candidati sindaco che presentano sondaggi a distanza di poche ore. Per noi sono inutili, quello vero si farà il 3 e 4 ottobre nelle urne elettorali.

Lì si misurerà il reale consenso”. Così l’avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza e candidato sindaco de “La nostra Libertà” in merito ai due sondaggi presentati negli ultimi giorni da due candidati.

“Emerge un solo dato – prosegue Cammarota – semmai si dovesse arrivare al ballottaggio, la percentuale di chi sfiderà il sindaco uscente, si aggira intorno al 18 per cento, quindi bassa e inutile”.

“Noi siamo un’altra cosa, siamo civici, abbiamo una nostra storia politica, non abbiamo difficoltà ad essere sostenuti e sostenere nel caso di un eventuale ballottaggio, non abbiamo partiti, padroni e padrini rispetto agli altri che si sono proposti alla guida della città. Non abbiamo promesso quindici liste per poi presentarne sei, nonostante un accordo con i partiti del centrodestra, non siamo usciti dal cilindro del mago ad un mese dalle elezioni, accordandoci con il Movimento 5 Stelle che è alleato di Vincenzo De Luca.

Noi non siamo quelli della agenzie pubblicitarie o che non sono mai stati eletti, nemmeno a sindaco di Vietri Sul Mare”, prosegue ancora Cammarota. “Noi da quindici anni continuiamo a stare fronte strada tra la gente, promuovendo i nostri gazebo che ci saranno anche oggi e domani in città, dettando l’agenda politica e amministrativa.

Abbiamo la coerenza, le capacità e la competenza per guidare davvero questa città, senza compromessi”. “I paladini della giustizia e del cambiamento, invece, di contendersi il ballottaggio, a suon di numeri che restano sulla carta, si preoccupino che in questa città è stata negata ad un candidato sindaco, una piazza per un comizio, solo perché alle sue spalle non ha un leader nazionale o un partito”, conclude Cammarota.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Stimo l avvocato Cammarota ma non capisco un una cosa a distanza di 5 anni il centro destra si presenta nuovamente spaccato Mai come questa volta occorreva presentarsi uniti e visto , che con molta probabilità ,ci sara’ il ballottaggio se la spunta la preside Barone e un ennesima sconfitta per il centro destra.Non vi capisco proprio, che poi vince lo stesso Napoli al ballottaggio e tutto da vedere ….questo dicono i consensi si continuano a ripetere gli stessi errori perché dividervi?

  2. TU SEI IL Primo ad ALLEARSI CON DE LUCA/NAPOLI IN CASO DI BALLOTTAGGIO! VENDUTOOOOO, TI CANDIDI A Sindaco, sapendo benissimo che non vincerai mai e lo fai per vincere 1 solo seggio, cioè per te e i tuoi candidati li sfrutti solo. VENDUTOOOOOOOO

  3. Il mio “reale consenso” non ce l’ha avvocato, non è esattamente popolare neppure nella mia cerchia di conoscenze. Ma ormai manca poco per toglierci il dubbio, e pure il fastidio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.