Salerno, la prima foto notturna di Piazza della Libertà è subito da cartolina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
54
Stampa
Salerno: le luci illuminano Piazza della Libertà. La foto scattata da un drone fa subito il giro del web. La Piazza è stata inaugurata questo pomeriggio da un emozionatissimo Vincenzo De Luca governatore della Campania e dal sindaco Vincenzo Napoli alla presenza di numerose persone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

54 COMMENTI

  1. Mi piace la cosa che chi scrive non si qualifica forse perche consapevole di scrivere stronzate preferisce l’anonimato

  2. Erano meglio le cataste di legname dove potevi imboscarti con la bella, ora diventerà un deposito di bottigliette gettate dai “turisti” della monnezza

  3. Premetto che sono contrario a questa opera, ora c’è e va sfruttata…..Sidney e Barcellona hanno situazione simili, però…… pulizia, manutenzione, telecamere, scelta dei locali giusti sul perimetro fronte mare( tanta musica, tanta qualità nel design e nel cibo).
    Evitate di mettere negozi di abbigliamento e altri esercizi inutili( al massimo nel crescent).
    Sfruttato come si deve il fronte mare riporterà la movida a Salerno, senza problemi di disturbare i residenti.
    Parliamo di una piazza che non ha eguali in Italia.

  4. le opere del megalomane de luca non le dovete vedere alla prima inaugurazione ma dopo un mese lasciate all’incuria + profonda,date uno sguardo a quello che hanno fatto in salerno,tanti quartieri rimessi a nuovo nel primo mese e poi erbacce in quantita’ industriale abbandonate a loro stessi senza nessuna manutenzione,spot elettorali del momento per i tanti fessi che leccano de luca. mi raccomando censurate

  5. X Kaiser sosa 21 Settembre 2021 at 08:36

    All’anonimo che si nasconde dietro il nick di cui sopra nonostante che per lui essere un gerarca fasciodelukista non sia pericoloso, quanto per gli altri essere dei resistenti al regime fasciodelukista.

    Vale mille volte il detto “era più bella la mia casetta in Canada che il castello che ci ha costruito sopra l’orco dopo avermela espropriata abbattuta e regalata al suo pricipe straniero, usando i miei soldi”.

  6. XxAlfredo Farina 21 Settembre 2021 at 10:11
    Ci darebbe il suo indirizzo così verifichiamo se il suo nome è vero?

    Per un resistente al regime fasciodelukista è sempre opportuno rendere difficoltosa la identificazione, perchè già dai commenti insulti di alcuni loro gerarchi e dai comportamenti dei tanti “bravi” addetti e cooperative loro affiliati e raccomandati, si capisce con chi si ha a che fare.
    Ed il futuro prospetta di peggio con il ridursi delle loro pappatorie a seguito dei loro danni erariali e dissesti finanziari con le nostre tasse.

  7. X Test 21 Settembre 2021 at 14:51
    Ciao

    Capisco che abbia voluto verificare se funziona, ma non abbia dubbi, se il suo commento non è passato è perchè è stato censurato.
    Se lo vuol leggere pubblicato non dia troppo fastidio ai fasciodelukisti.

  8. x Anonimo del 21/09 at 20:28

    Se il prefisso che affibbia ai suoi avversari è “fascio”, si deve dedurre che per lei il prefisso va coniato evocando il “comunismo”.
    Senza addentrarci nella inutile e annosa questione su chi è stato meglio o peggio, sarebbe opportuno smettere di tenere in vita certe contrapposizioni e presentarsi con argomenti seri e lontani da ogni preconcetto.
    La nuova piazza è una realtà cittadina, già ben accettata: lo dimostra il fatto che viene già frequentata da tutti, dico TUTTI, che desiderano andare dal lungomare oltre quel confine, un tempo sbarrato dal Jolly Hotel.

  9. x Salernitano. 21/09 at 09:50

    Domanda inutile e tendenziosa.
    Già dopo il primo giorno di apertura al popolo, se ne può accorgere.
    Nonostante non manchino i cestini per la raccolta dei rifiuti, già si vedono in giro cartacce e bottigliette.
    Si vedono tanti cani al guinzaglio.
    Si spera che i padroni li controllino e, se proprio fosse necessario, muniti di apposito sacchetto, raccolgano le deiezioni.
    Si attendono comportamenti civili da parte di tutti e non ironie sul fatto che il Comune non ha curato manutenzione e pulizia.
    I primi responsabili saranno stati quelli che hanno sporcato, senza alcun rispetto per la nuova piazza.

  10. X Anonimo 22 Settembre 2021 at 09:35
    x Anonimo del 21/09 at 20:28

    Solo voi fa sciodelukisti censuratori potete conoscere il contenuto di un mio commento censurato da voi e quindi non pubblicato come quello delle 20:28.

    Grazie di averci dimostrato ulteriormente che voi siete gli unici isti (fasc) perchè non è affatto vero che tutti i resistenti erano comunisti anzi. Vi erano perfino democratici, popolari e socialisti veri.

  11. Avrei dato una risposta commento che essendo molto fastidiosa non è apparsa (censurata) domanda, come mai
    Anonimo 22 Settembre 2021 at 09:35
    x Anonimo del 21/09 at 20:28
    la conosceva? Ed ancora perchè avete cancellato i commenti in cui ci si lamenta della censura da voi effettuata?

  12. x Anonimo 22/09 at 19:19 e 19:21

    Il fatto che i resistenti fossero di varia estrazione, non esclude quale sia il prefisso da attribuire a voi, naturalmente senza alcun intento offensivo come invece avviene da parte vostra.
    Di nuovo una sua invenzione quando dice che ho conosciuto in anticipo un suo commento e, esercitando un potere che non ho, ne ho impedito la pubblicazione.
    Si materializza di nuovo lo spettro della censura.
    Non abbia remore. Lei e gli altri pubblicate tante volte la stessa cosa. Riproponete ancora questo fantomatico commento, rispettando solo le regole previste, e vedrete che sarete accontentati.

  13. X Anonimo 22 Settembre 2021 at 23:10

    Ma se lei ha risposto citando il mio post delle 20:28.
    E quello io non l’ho mai visto pubblicato mi spiega come ha fatto?

    E poi oltre a non offendere attenendosi alla policy e non violando la legge, quando esempi di offese e minacce di fasciodelukisti sono pubblicati in quantità industriale. Cosa devono fare i resistenti al fasciodelukismo? Lodare e plaudere i fasciodelukisti?

  14. X Anonimo 22 Settembre 2021 at 23:10
    Indubbiamente noi non siamo comunisti, perchè non vogliamo che i beni privati vadano a gratis al popolo.
    Stiamo solo a lamentarci che beni pubblici e privati ed attività private e spiagge e parcheggi e fiume e scuola ed albergo ed parco a spese delle tasse di tanti privati e popolo vengano regalati ad un privato, non mi sembra comunismo.
    Quanto sopra ipoteticamente si che sarebbe comunismo al contrario.
    Ma la definizione corretta di tali comportamenti è sempre stata semplicemente fascismo.
    In diritto a volte vi è la definizione di furto, illecito arricchimento, eccessivo arricchimento, danno erariale, od altre amene definizioni. Ma certo questi fenomeni non sono definibili ne comunismo ne democrazia ne buona amministrazione.

  15. Nessuno disconosce le malefatte che sono commesse e si commettono sotto i vari regimi terminanti in “ismi”.
    Tuttavia, uno può ricordare tutte “le amene definizioni” che il diritto ci offre per catalogare vari tipi di reato.
    Tuttavia questi, se attribuiti ad un presunto colpevole, non vengono confermati nei previsti gradi di giudizio, rappresentano solo enunciati di tipo accademico e diventano maldicenza.

  16. X Anonimo x Anonimo 23/09 at 16:32 24 Settembre 2021 at 07:19

    In un mondo perfetto un sistema giudiziario ed di polizia perfetto tutti i colpevoli sarebbero in galera ed tutti gli innocenti fuori, non ci sarebbe corruzione ne reati ne concussione ne concussi, non farebbero prescrizioni brevi per reati politici e di corruzione e dei colletti bianchi, ne sanatorie ne diritto all’oblio ne riforma cartabia, ne divieto di usare tutte le prove possibbili o le intercettazione per incastrare politici ed amministratori corrotti o la legge del deluchino per impedire di colpire sindaci e governatori di regione per danno erariale.
    Ma in questo mondo imperfetto molti innocenti sono in carcere e troppi colpevoli soprattutto come i berluscao o i Renzi e o i boski o i Dell’Utri o i de lucra ecc. ed colletti bianchi e banchieri o megaevasori o megaelusori o politici si godono la vita ed il maltolto.
    Per questo è tanto più importante la informazione libera che denunci le malefatte non perseguite penalmente ma dannose per i cittadini di detti politici, in modo che se pure non vanno in galere, per questi comportamenti dannosi per etica e conti pubblici non vengano premiati nell’urna, od almeno chi li vota sappia veramente cosa vota.

  17. XxxxAnonimo x Anonimo 23/09 at 16:32 24 Settembre 2021 at 07:19

    Le opinioni sono opinioni i fatti sono fatti
    Il tizio parla di:
    “Stiamo solo a lamentarci che beni pubblici e privati ed attività private e spiagge e parcheggi e fiume e scuola ed albergo ed parco a spese delle tasse di tanti privati e popolo vengano regalati ad un privato, non mi sembra comunismo.”

    Siccome questi sono fatti e manufatti cementizi che si vedono dallo spazio e fino all’orizzonte, finchè qualcuno non ci dimostri quante centinaia di milioni ha pagato il privato prenditore per fare il Crescent, lasci perdere la filosofia del diritto e le sue che sono solo opinioni o le fattispecie di reati, che è fuori luogo, o mostri i versamenti del privato al comune cioè a noi proprietari dei detti beni pubblici.

  18. Continua questo accanimento!
    Vuoi sapere quanti milioni ha speso il provato imprenditore, solo perché ce l’hai con lui o per altri motivi?
    Allora ti sei chiesto quanto è costato lo Stadio Arechi, o il porto commerciale, o la Stazione Marittima, o la Cittadella Giudiziaria, o addirittura la Cattedrale di San Matteo?
    Medita su questa domanda e poi riconosci di quanto insensata sia stata la tua curiosità.

  19. XxxAnonimo x Anonimo 24/09 at 19:43 25 Settembre 2021 at 12:20

    Non è che a qualcuno interessi quanto a speso il prenditore per costruirsi il Crescent. Interessa e molto sapere in beni e soldi quanto è costato in totale il Crescent ai Salernitani e di queste centinaia di milioni quanto ha rimborsato il prenditore ai salernitani per avere a suo esclusivo uso demani spiagge istituto tecnico albergo attività e cantieri di altri privati parcheggio pubblico parco pubblico ecc. e loro esprpri abbattimenti risarcimenti, acquisto demanio, deviazione fiume interramento fiume ecc.

  20. X Anonimo x Anonimo 24/09 at 19:43 25 Settembre 2021 at 12:20

    E che paragoni sono? Un ospedale mi chiedo e spero non ci costi troppo ma essendo pubblico e di pubblica utilità capisco la spesa, ma un castello privato su spiaggia e demanio pubblico non mi chiedo quanto costi, ma quanto deve super pagare il privato a noi cittadini per poterlo costruire a suo vantaggio e se è il caso di farglielo fare.
    Certamente se per farglielo fare dobbiamo pure spendere soldi per espropriare altri privati che danno lavoro al territorio ed addirittura spianare parchi pubblici parcheggi pubblici albergo ed istituto nautico pubblico, per me la risposta è semplicemente, se lo vada a costruire ad altra parte il suo privato castello.

  21. Il punto 21 Settembre 2021 at 13:33

    Non mi sembra, sono stato a Barcellona e proprio un edificio simile sul porto ha solo una funzione pubblica e non è stato costruito per farci una megacolata di appartamenti privati su demanio spiaggia deviando ed interrando fiume ed abbattendo espropriando scuole pubbliche parchi pubblici ed attività preesistenti private pubbliche e regalando il tutto ad un prenditore privato a spese del comune.

    E che paragoni sono? Un ospedale mi chiedo e spero non ci costi troppo ma essendo pubblico e di pubblica utilità capisco la spesa, ma un castello privato su spiaggia e demanio pubblico non mi chiedo quanto costi, ma quanto deve super pagare il privato a noi cittadini per poterlo costruire a suo vantaggio e se è il caso di farglielo fare.
    Certamente se per farglielo fare dobbiamo pure spendere soldi per espropriare altri privati che danno lavoro al territorio ed addirittura spianare parchi pubblici parcheggi pubblici albergo ed istituto nautico pubblico, per me la risposta è semplicemente, se lo vada a costruire ad altra parte il suo privato castello.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.