Piazza Libertà: nuove installazioni verdi e oltre 15 varietà di macchia mediterranea

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Sono giardini concepiti come “installazioni” a verde quelli realizzati in piazza della Libertà a Salerno dal marchio Green Urban Gardens di Vittorio Sangiorgio e Gennaro Romano, disegnati dall’architetto Ricardo Bofill. Il “verde” è stato concepito in maniera innovativa: i giardini a “goccia” sono stati realizzati con “dune” in inerbimento create con l’utilizzo di una particolare stuoia biodegradabile preseminata e preconcimata; nei giardini dei parcheggi, dove già erano state piantate le imponenti Wasghintonia, sono state integrate altre piante esotiche e ad esaltarle un disegno fatto di ciottoli e corteccia.

I giardini – tutti pensili – danno valore aggiunto ad un’opera urbanistica di gran rilievo. Un trionfo di colori e profumi lungo l’ingresso che conduce dalla Stazione marittima dove hanno preso dimora oltre quindici essenze arbustive della macchia mediterranea installate anch’esse col fine di creare un effetto “onda” di colori dal bianco al giallo al lilla all’azzurro che nel corso dell’anno producono incroci di tonalità e fioriture differenti.

Per realizzare questi innovativi giardini, la RCM costruzioni si è affidata al marchio Green Urban Gardens nato nell’azienda florovivaistica “Villa Modestina” di Pagani, vero e proprio hub di sperimentazione di tendenze green e del florovivaismo tecnologico e creativo, un progetto che promuove, sviluppa e realizza opere a verde nelle città e sui palazzi, portando avanti la visione di città totalmente immerse nel verde.

“Siamo orgogliosi di aver contribuito a creare vere e proprie opere d’arte green – spiega Vittorio Sangiorgio – un progetto di rigenerazione urbana sostenibile originale, attraverso la messa a dimora di specie arboree, arbustive ,ornamentali, piante aromatiche e fiori, vere e propria installazioni, progettate e allestite da specialisti del verde a misura della piazza sul mare più grande d’Europa”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Una scenografia veramente suggestiva, già ora che si presenta allo stato nascente.
    Un vivo elogio agli ideatori e a chi ha realizzato i giardini.
    Guai se non sarà stato previsto tutto quanto servirà in futuro per preservare, curare e manutenere queste opere.

  2. Quanto durerà questo verde? Ci sono le competenze ed i soldi per mantenerlo o finirà, entro sei mesi, come gli alberi di corso V. Emanuele, che dovrebbero essere alberi sempre verdi ed invece sono alberi …. sempre secchi!!!

  3. Sempre più bello e costoso il condominio Crescent,

    Ed io pago!!!

    Ed intanto una nuova vecchia famiglia inaugura il suo nuovo appartamento da più di 1.500.000 euro, purtroppo non sono salernitani ma potenti(ni) e lo hanno vinto alla lotteria di S. Matteo.

  4. Sempre più bello e costoso il condominio privato Crescent, Ed io pago!!! Altri 32.000.000, e anche più spese gestione giardinaggio pulizia illuminazione vigilanza ubanizzazione manutenzione a vita.

    Sempre più bello e costoso il condominio privato Crescent,

    Ed io pago!!!
    Altri 32.000.000, e ance più spese gestione giardinaggio pulizia illuminazione vigilanza urbanizzazione manutenzione a vita.

    Ed intanto una nuova vecchia famiglia inaugura il suo nuovo appartamento da più di 1.500.000 euro, purtroppo non sono salernitani ma potenti(ni) e lo hanno vinto alla lotteria di S. Matteo.

  5. son bellissimi, ma chissà se, come scritto da “cittadino salernitano”, al comune di Salerno lavorano persone con competenze e conoscenze tali da non far morire e deperire queste splendide piante…

  6. Enzo ha detto che abita in una tipica casa salernitana, una cloaca di appartamento puzzolente, piena di cani, in una fogna di palazzo. Ma vedete che zozzimma di gente che abita a Salerno.

  7. Salerno è il più grande esempio di latrocinio politico sotto gli occhi di tutti, tutte le istituzioni tacciono e pertanto complici

  8. Se non farete le manutenzioni, lasciatela così com’è, meglio un lastrico spoglio e che una natura morta di cui Salerno è piena

  9. …dipende da lei quale cittadino civile a non sporcare ma da come si esprime ne dubito.
    Dubito , peraltro e infine , che sia Salernitano troppo onore per lei….
    Luigi

  10. x 21/09 at 13:49

    Se fossimo fra gli Indiani d’America lo chiamerebbero “lo scrivente dal lungo pensare”

    Capisco perché si rimpiange la vecchia Santa Teresa:
    Non c’erano spese di gestione giardinaggio pulizia illuminazione vigilanza urbanizzazione!!

  11. …. lo volete capire che la piazza è privata❓ tant’è che i V. V. U. U. si sono sollevati dalla sorveglianza ed hanno addotto che sono sotto con l’organico e non ce la fanno a coprire questo spazio. La verità è che la piazza è privata e sarà “passata” al comune tra qualche tempo.

  12. E quanto durerà questo “spettacolo suggestivo”?
    A delucalandia mi sembra che la manutenzione ORDINARIA delle opere e parchi pubblici sia una cosa sconosciuta….

  13. Intanto io dico a questi Signori che hanno avuto l’appalto milionario x il Crescent: RICORDATEVI DI FARE PUBBLICITÀ ALLA SQUADRA DELLA SALERNITANA (ne ha ASSOLUTO BISOGNO)! Grazie

  14. X Chest’è , i vigili urbani non si sono sollevato il compito di vigilare sulla futura Paiazza V. DeLuca con tanto di statua equestre tipo quella di Marco Aurelio, ma si sono sollevati il compito di vigilare su tutta Salerno. E non solo i vigli urabani tutti i municipali, tanto sono solo voti eletorali.
    Rimettete la Statua che era davanti al Jolly Hotel.

  15. Ci sono delle grandi, grandissime LOTE, provenienti da località vicino Salerno, che definirle latrine sarebbe un complimento…..
    Queste grandi, grandissime LOTE, approfittano del fatto che la nostra bellissima città è nelle mani di amministratori che sono più LOTE di loro e ne dicono di cotte e di crude contro Salerno ed i Salernitani palesando una certa invidia a non essere nati Pisciaiuoli…..
    A queste grandi, grandissime LOTE, posso solo dire di aver coraggio e di tenere duro
    Essere inferiori logora e provoca bruciore….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.