San Matteo, oltre 4000 salernitani in Piazza della Libertà per l’omaggio al Patrono

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
San Matteo ha chiamato e Salerno e i salernitani hanno risposto. Ieri oltre 4000 persone – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – hanno presenziato alla Santa Messa concelebrata dal Cardinale Parolin, dal Vescovo Andrea Bellandi, dal ex arcivescovo di Salerno Gerardo Pierro e dagli altri quattro vescovi delle diocesi salernitane.
Sul palco adagiata su di un trespolo ricoperto da un panno di velluto rosso e un telo bianco, la statua di San Matteo, ai piedi del palco, appoggiati su altri trespoli, a sinistra San Giuseppe e San Gregorio VII, a destra i Santi Martiri Ante, Gaio e Fortunato, poco più in là il coro della Cattedrale che ha eseguito brani liturgici durante tutta la funzione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. qui gli assembramenti non sono un problema. Solo il sabato sera se lo fanno i giovani giusto? Qui l ha organizzato de luca, quindi il covid di spaventa ^^

  2. 4 – 5 – 6 DOSI DI VACCINO. MA QUESTO ASSEMBRAMENTO SOLO AI FINI POLITICI IN QUANTO NON AVEVA NIENTE DI CATTOLICO, NESSUNO LO VEDE?
    QUELLO CHE ABBIAMO E’ QUELLO CHE MERITIAMO

  3. Adesso c’è bisogno di un sostegno psicologico per Papino, il Grande Bluff, ed i suoi figlioletti……
    Sono stati anni difficili per loro (a detta di Papino) e bisogna aiutarli a superare i traumi derivanti dalle difficoltà affrontate…..
    Invece i giovani SALERNITANI, senza gli aiutini di Papino, ugualmente qualificati, sono emigrati, qualcuno ha fatto il pizzaiolo o il benzinaio o comunque si è dovuto arrangiare…..
    Solidarietà per Robertino, ex assessore al bilancio imposto forzatamente, e Pierino, deputato ripescato forzatamente…..
    Poverini…
    Senza dignità e vergogna…

  4. Ieri sera avete scritto che erano oltre 5000, ora dite che erano 4000, domani direte che erano 3000, dalla TV si vedevano molte sedie vuote, è sembrato un mezzo flop

  5. Rosiconi… Come va la gastrite? Curatela per favore così andate anche voi ad ammirare piazza della libertà. Avete notato come si sente per la città ogni tanto rumore di denti che sfregano? Saranno i rosiconi?
    Grande Presidente

  6. Il tanto solerte e rigido governatore De Luca trattandosi di una palese festa e pubblicità elettorale del suo adempto nulla ha detto sull’assembramento per covid. Ma chi ha controllato ?

  7. Nessun assembramento, vero? O ieri erano consentiti gli assembramenti? Vergognoso!!!! Già, dimenticavo: in quella spianata c’era il duce, quindi come avrebbe potuto sopravvivere anche un solo virus!!!!!

  8. E questo non è assembramento? Ah no c’è il podestà. Se nessuno ricorda, così era nel periodo fascista. Le regole valevano fin quando non c’era un “notabile” di mezzo.

  9. Questi criticoni sull’assembramento dei fedeli, diranno qualcosa per quello molto più accentuato che si è verificato a Portanova, dove in uno spazio molto più ristretto si sono accalcati ben 2.500 persone per un comizio??

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.