Viabilità in ginocchio a Salerno, via Terre Risaie continua ad essere un inferno di traffico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Situazione sempre più critica sul fronte della viabilità in Via Terre delle Risaie nella zona industriale di Salerno. Ormai sono svariati mesi che il tratto di strada che collega l’uscita Aversana della Tangenziale con via Tiberio Claudio Felice risulta trafficatissima in quasi tutte le ore del giorno. Praticamente per percorrere meno di un chilometro talvolta s’impiega anche mezz’ora. Un’ inadeguata segnaletica stradale per i provenienti dalla statale Aversana, i continui lavori di cablaggio reti, la chiusura del tratto di litoranea per gli interventi al ponte sul torrente Asa e altre strade limitrofe off-limits per lavori creano un imbuto di auto su via Delle Risaie dove è difficile uscirne in poco tempo. La situazione è diventata insostenibile per le numerose aziende della zona che spesso si trovano impossibilitati a realizzare anche piccoli spostamenti o ricevere clienti e/o fornitori nelle loro sedi. Spesso sulla stessa strada si vivono attimi di tensione tra alcuni automobilisti indisciplinati che, non rispettando la fila, impiegano la corsia del senso opposto di marcia per sorpassare i veicoli incolonnati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Pensano alla piazza, mica a rendere vivibile questa città, ogni volta che torno la trovo sempre peggio

  2. Amministrazione completamente incompetente, colpevole e menefreghista!
    Siete il peggio del peggio!
    Mi raccomando censurate eh!

  3. Perchè quella è Salerno? Io non credo perchè mi sembra di stare a Bagdad ci sono dei crateri sull’asfalto che sembrano essere stati causati da granate, poi quello è un luogo che nessuno vede è un pò come quando la massaia scansafatiche mette nasconde la sporcizia sotto il tappeto, questa è la gestione attuale delle cose, solo apparenza, invece di avere in considerazione l’unica zona definita industriale che produce ricchezza alla città e che offre qualche opportunità di lavoro e di sviluppo. Ma tutto questo è utopia lasciamo perdere

  4. Bisogna risolvere l’uscita della tangenziale a Mariconda magari chiuderla e uscire direttamente all’arbostella e fare una grande rotatoria a fuorni di fronte a ex io bimbo e si risolve l’80% del problema

  5. Certo fai una strada a scorrimento veloce che termina in un imbuto, mica ci voleva uno scienziato per capirlo. Le solite cose fatte a metà, soldi buttati per opere faraoniche senza senso.

  6. leoncino delle 15:53, purtroppo voi molte volte non date voce o meglio non pubblicate
    le voci di chi dissente, e questo é un fatto ampiamente dimostrabile, ad ogni modo quelli che vengono a dare contributi sulla vostra pagina, sarebbe meglio trattarli con rispetto, dato che vi leggono, e quelli che vi leggono, vi mantengono in vita, cordialmente.
    P.S fai meno il tifoso e più il giornalista.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.