Salernitana. Società, arrivata la seconda offerta irrevocabile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Prima il fondo estero, poi la finanziaria. Come auspicato dai trustee, Isgrò (Melior Trust) e Bertoli (Widar Trust), fissando la dead-line al 30 settembre per la presentazione delle offerte irrevocabili, è partito l’effetto domino. A distanza di poche ore l’una dall’altra sono arrivate via pec due proposte ai gestori del Trust Salernitana 2021. La prima, come detto, è giunta da un gruppo straniero con un rappresentante italiano, che avrebbe proposto una cifra inferiore rispetto al valore fissato dalla perizia (40/45 milioni). La seconda, come rivelato ieri sera dall’Ansa, sarebbe invece tutta italiana e sarebbe riconducibile ad una finanziaria, che si sarebbe messa in contatto con i trustee tramite un intermediario. In questo caso, la proposta sarebbe più “robusta”.

L’arrivo di più di un’offerta potrebbe far scattare la gara privata: se le offerte dovessero essere giudicate congrue allora si andrebbe a gara privata con l’offerta più alta ricevuta che rappresenterà il prezzo base. Per questo motivo i trustee potrebbero far slittare la deadline di domani di una o due settimane per prendersi più tempo per valutare chi vuole comprare e a quali condizioni. Le offerte pervenute sono vincolanti, ma, stando alle poche notizie che filtra, mancherebbero alcuni dettagli. I dossier vanno ora analizzati accuratamente, ma la solvibilità e l’affidabilità degli acquirenti sarebbe già stata appurata.

Dopo le manifestazioni d’interesse delle scorse settimane, resta da comprendere se anche altri soggetti (come la holding del Qatar ed un gruppo italiano attivo nel mondo del cinema), si faranno avanti concretamente o meno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Mentre i dottori studiano l’ammalato muore, la Salernitana è in vendita da giugno e nessuno si è presentato, ora si inventano i fantomatici acquirenti, solo aria fritta

  2. Per Anonimo: perche’ scrivi queto?
    È chiaro che un una situazione anomala come questa ci sono mille contraddizioni….
    La prima è quella creata dalla FIGC e dalla LEGA SERIE A. Per la regolarità del campionato si doveva OBBLIGARE i 2 proprietari Lotito e MEZZAROMA a cedere subito, prima dell’inizio del calciomercato (30/06/2021) la Salernitana, altrimenti non avrebbero dovuto iscrivere al campionato, sia la Salernitana che la Lazio…..
    Poiché a Lotito non interessa la Salernitana, ma sicuramente ha più interesse a mantenere la Lazio, con una minaccia di esclusione dalla serie A della squadra di ROMA, avrebbe accettato anche una offerta di qualche milione di €., invece di chiedere alcune decine…., basate su quali beni materiali, poi? Non è una società quotata in Borsa (la Salernitana), non ha strutture di proprietà tipo stadio o centro sportivo, il valore dei giocatori di proprietà si aggira sui 3 – 4 milioni di euro. ..
    I beni immateriali (simbolo, denominazione,colori sociali) dovrebbero essere ceduti a titolo gratuito al Comune….È chiaro che in una situazione del genere si aspetta l’ultimo secondo, per fare una offerta di acquisto e risparmiare quanto più possibile….e questo lo sanno tutti, figurarsi un imprenditore che vorrebbe investire nel calcio ed a Salerno. ..
    Se si concretizza la cessione in un paio di mesi, per fine novembrè al massimo, con una societa’ che ha forte liquidità, si potrà cambiare subito sia allenatore che buona parte della rosa dei calciatori, anche prendendolo dal mercato estero. È chiaro che più si aspetta e si perdetempo, più la situazione diventa complicata e, si perde anche valore della quotazione fatta dai periti…..
    Resta il fatto che le colpe maggiori di queste situazioni, oltre ai proprietari LOTITO e MEZZAROMA,sono senza dubbio di GRAVINA e DE SIERVO. …
    Basti ricordare quello che è successo lo scorso campionato al BENEVENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.