Crescita Lavoro, Istat: ad agosto +430mila occupati su gennaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Nonostante ad agosto 2021 il numero di occupati sia in calo per il secondo mese consecutivo (-80mila su luglio), la forte crescita registrata nei precedenti cinque mesi ha determinato, rispetto a gennaio 2021, un saldo positivo di oltre 430mila occupati (+420mila dipendenti). Lo rileva l’Istat, sottolineando che rispetto ai livelli pre-pandemia (febbraio 2020) il numero di occupati è inferiore di oltre 390mila unità.

Tasso di inattività – Sempre rispetto ai livelli precedenti la pandemia, il tasso di occupazione e quello di disoccupazione sono più bassi di 0,6 e 0,4 punti rispettivamente, mentre il tasso di inattività è superiore di un punto. Il tasso di disoccupazione ad agosto, sempre secondo l’Istat, è al 9,3%, stabile rispetto a luglio e in calo di 0,7 punti su agosto 2020.

Disoccupazione giovanile – Per quanto riguarda invece la disoccupazione giovanile (15-24 anni), l’Istituto statistico spiega che il tasso è al 27,3%, stabile sul mese e in calo di 4,9 punti su agosto 2020. I senza lavoro nel mese sono 2 milioni 327 mila, in calo di 4mila unità su luglio e di 180mila su agosto 2020.

Le differenze tra uomini e donne – Il calo dell’occupazione ad agosto è concentrata tra le donne, con 68mila occupate in meno a fronte degli 11mila in meno tra gli uomini. Il dato è probabilmente legato anche all’occupazione stagionale con 62mila contratti a termine in meno (-13mila i rapporti a tempo indeterminato tra i dipendenti mentre gli indipendenti in meno sul mese sono circa 4mila). Se si guarda al dato tendenziale, su 162mila occupati totali in più ad agosto 2021 sullo stesso mese del 2020 le donne occupate sono 67mila in più a fronte di un incremento di 96.000 unità tra gli uomini.

Lavoro dipendente a termine – L’incremento complessivo si è avuto soprattutto per il lavoro dipendente a termine con 235mila rapporti in più (+293mila gli occupati dipendenti complessivi) mentre gli occupati indipendenti sono diminuiti di 131mila unità. Ad agosto il tasso di inattività tra i 15 e i 64 anni sale al 35,8% (+0,2 punti), mentre gli inattivi sono 64mila in più su luglio e 230mila in meno su agosto 2020. Confrontando il trimestre giugno-agosto 2021 con il precedente (marzo-maggio), il livello dell’occupazione è più elevato dell’1,1%, con un aumento di 241mila unità.

Diminuiscono le persone in cerca di occupazione – La crescita dell’occupazione, nel confronto trimestrale, si associa alla diminuzione delle persone in cerca di occupazione (-6,5%, pari a -163mila unità) e a quella degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-1,0%, pari a -135mila unità).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.