Marchetti convinto: cessione Salernitana si chiuderà per fine novembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Noi ci difendiamo con le palle di neve mentre la stragrande maggioranza delle altre squadre attacca con i cannoni. Ma sono convinto che la Salernitana ce la farà ad uscire indenne sia sul campo che per quanto riguarda le vicende societarie». L’amministratore unico della Salernitana, Ugo Marchetti, inquadra così la situazione relativa al club granata, neopromosso in Serie A ma costretto a fare i conti con una complicatissima situazione gestionale. L’attivazione del trust per la cessione del pacchetto azionario entro il 31 dicembre, ha consentito, con il beneplacito della Figc, l’iscrizione della Salernitana risolvendo (almeno temporaneamente) il conflitto d’interessi dovuto alla multiproprietà. Ma, inevitabilmente, ha comportato limitazioni e paletti che hanno creato (e continuano a procurare) non pochi problemi a Fabiani e Castori. «Credo che, soprattutto per motivi burocratici, il passo decisivo per la cessione non avverrà prima di fine novembre. Ma assicuro che i due Trustee a lavoro sono dei bravissimi professionisti e stanno agendo al meglio nell’interesse della Salernitana. Ritengo che non si arriverà al 31 dicembre senza una soluzione positiva».

Ieri, intanto, i due trustee hanno ufficializzato che le offerte pervenute nel termine fissato al 30 settembre non possono essere attualmente ritenute valide, congrue e vincolanti. Allo stesso tempo, Isgrò e Bertoli, oltre a fissare paletti molto precisi, hanno annunciato la proroga per la presentazione delle proposte di acquisto: la nuova scadenza è fissata al 15 novembre. I gestori del Trust Salernitana 2021 avranno così un altro mese di tempo per valutare (ed eventualmente accettare) le eventuali nuove offerte fino al termine dell’irrevocabilità, che non supera il 15 dicembre. Dal 16 novembre in poi, dunque, se ci fosse un’offerta ritenuta «giusta» potrà già essere accettata. I tre soggetti che hanno già presentato proposte (una società straniera di matrice italiana, un gruppo internazionale e una finanziaria del nostro Paese), avranno tempo per completarle con le correzioni richieste, per poter considerare le offerte vincolanti e irrevocabili. Nel comunicato diffuso ieri si registra anche un passo incontro agli eventuali acquirenti: l’offerta più alta resta il prezzo base da cui partire, ma il rilancio minimo scende all’1%, rispetto al 3% inizialmente annunciato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. La gente di Salerno è talmente educata e paziente a subire impotente tutte queste angherie da parte dei romani, che in un’altra piazza li avrebbero accompagnati A CALCI IN CULO a casa loro….si perché questa non e’ casa loro…JATEVENN…e portatevi anche questo miserabile di Fabiani

  2. Ma quali angherie ?? Se non era per loro e fabiani ai voglia di fare serie C!!!Salerno non ha bisogno di tifosi cum a te ed altri che sanno solo criticare arret na tastiera ..( facendoci la palla contro Castori lo scorso anno e la società).ce più bisogno di tifosi come quelli della curva che tifano e basta!!!!!

  3. ha ragione Gerardo, siamo ridotti che calciatori e allenatori non prendono nemmeno in considerazione di venire a Salerno per la mannaia della scadenza al 31/12, parole di Marchetti non mie. E ribery ha una clausola rescissoria che se ne puo andare quando vuole lui.
    E’ una situazione vergognosa in cui ci ha messi lotito che sapeva da anni che sarebbe finita cosi, ah gia, per gli pseudo tifosi meglio una porcheria in A che una bella realta in C ma fatemi il piacere

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.