Salerno, tute anti-Covid contraffatte: due fratelli finiscono nei guai

Stampa
Tute protettive monouso per il biocontenimento, introvabili nei primi mesi di pandemia, prive delle caratteristiche necessarie e dei requisiti tecnici previsti, fornite a una società fornitrice delle Asl di Napoli e di Salerno. È quanto scoperto nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord culminata questa mattina nell’esecuzione di due decreti di sequestro preventivo, emessi dal gip del Tribunale aversano, nei confronti di due fratelli indagati per i reati di truffa e frode nell’esercizio del commercio nonché nei confronti di altri 5 soggetti, sottoposti ad indagini per una pluralità di condotte di ricettazione.

Fonte La Città di Salerno

1 Commento

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.