Abusi nel Parco del Cilento: 5 sequestri dei forestali a Palinuro e Montecorice

Stampa
I carabinieri forestali del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni hanno eseguito cinque sequestri nell’ultima settimana tra Centola e Montecorice. Nel primo caso – come riporta il sito web infocilento.it – sono state segnalate all’autorità giudiziaria 8 persone; 3 a Montecorice. L’attività è stata coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania. Nel caso del Comune di Centola a finire sotto la lente di ingrandimento degli immobili in corso di realizzazione a Palinuro. Gli stessi erano privi dei necessari permessi. A Montecorice, invece, i sequestri hanno interessato tre edifici in corso di realizzazione, anche in questo caso privi delle necessari titoli rilasciati da parte del Comune e dell’Ente Parco. Per i responsabili degli abusi è scattato il deferimento all’autorità giudiziaria.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.