Lotta al caporalato, maxi ispezione nel Salernitano: scoperte 70 aziende irregolari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Su 180 aziende ispezionate in provincia di Salerno, ben 70 sono risultate irregolari. E’ quanto emerge da una task force eseguita dall’Ispettorato territoriale di Salerno per contrastare il fenomeno del caporalato. Le operazioni hanno visto in campo venti unità ispettive e sono state eseguite in collaborazione con carabinieri e Guardia di Finanza. I controlli hanno interessato prevalentemente l’Agro Nocerino Sarnese (Sarno, Scafati, Pagani, San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio) e la Piana del Sele (Pontecagnano, Battipaglia, Montecorvino, Bellizzi, Eboli, Capaccio-Paestum, Agropoli).

Delle 180 aziende controllate, il 42% sono risultate irregolari, mentre per altre sono ancora in corso accertamenti. Nell’ambito dell’attività sono stati adottati 15 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale. Nel complesso sono state verificate 1.015 posizioni lavorative (450 cittadini italiani, 75 provenienti dall’Unione Europea e 490 provenienti da Paesi extra-UE). Sono risultate irregolari le posizioni di 265 lavoratori (il 26%), di cui 85 completamente in nero (30% dei lavoratori irregolari ed al 10% circa della forza lavoro occupata). Tra i lavoratori irregolari si è registrato un elevato numero di braccianti di Paesi extra-Ue: 150 su 265 (il 70%). Oltre al lavoro nero, sono state accertate irregolarità riguardo a giornate lavorative effettivamente prestate ma non registrate sul Libro unico del lavoro, non remunerate o remunerate fuori sacco e pertanto sottratte all’imposizione fiscale, contributiva ed assicurativa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. No ma è colpa del reddito di cittadinanza, loro sono imprenditori onesti 😒 ste merde.
    Purtroppo non sono solo questi settori, la ristorazione, i negozi e tante realtà dove sfruttano e umiliano. Poi c’è anche chi con le votazioni ha fatto movimenti….
    Fate schifo, merde.!
    Crepate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.