Nuovi disagi e tensioni a fermata bus di Fuorni, studenti in protesta contro Busitalia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

Ancora disagi per gli studenti salernitani dell’Istituto “Focaccia” di Fuorni a Salerno che ha provocato all’uscita da scuola, intorno alle ore 13.50 l’ennesimo momento di tensione dinanzi la fermata della Centrale del Latte. Molti ragazzi hanno atteso quasi due ore per salire su un pullman di linea diretto verso Bivio Pratole, Bellizzi e Battipaglia. E’ stato necessario l’intervento della Polizia è per ristabilire l’ordine pubblico e garantire il trasporto nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

L’evento di oggi segue un analogo episodio avvenuto ieri e che ha creato il medesimo disagio agli studenti costretti a subire lunghe attese per il rientro a casa. Per questi episodi di sovraffollamento sui pullman, corse mancanti e lunghe attese – che gli studenti riscontrano quotidianamente – è prevista per venerdì 15 ottobre in Piazza Amendola a Salerno una manifestazione di protesta organizzata da una delegazione di studenti del “Focaccia” che proveranno a dar voce alle istanze di centinaia di pendolari dell’Istituto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Tra poco son due anni che abbiamo a che fare col covid e si continua a non far niente per il servizio di trasporto pubblico che, come è noto, è stato ridotto in condizioni da terzo mondo!! Sui bus sovraffollati non è necessario il green pass, così come sui treni locali, che viaggiano nelle stesse condizioni! Perchè? Perchè per salire sui treni a lunga percorrenza o su quelli A V occorre il green pass, visto che non si è ammucchiati come sugli altri mezzi di trasporto? Chi pensa queste norme? Governo vergognoso!!

  2. E” stato sempre cosi’ anche negli anni 90 bus num 8 preso a sassate per che saltava la fermata di fuorni alle 13.50 perche’ stracolmo ! EX itis avogadro….ora Focaccia!!

  3. È la regione che dovrebbe provvedere ai controlli e regolarizzare il flusso dei mezzi come in altre regioni d’Italia, ma qui siamo in Campania

  4. Ma come, ma non venivano dal nord Italia a prendere gli autobus da noi?
    Diceva un proverbio : tutti i nodi vengono al pettine!
    E comunque la mandria di delucalandia ha perso il diritto di lamentarsi

  5. @buchowsky sul libro paga solo, x assicurarsi che qualcuno si sia messo i soldi in tasca x natale

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.