Covid, Putin: lockdown a Mosca per una settimana e corsa a vaccini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il presidente russo Vladimir Putin ha dato la sua approvazione a un mini lockdown proposto dal governo di Mosca che prevede l’astensione dal lavoro per una settimana, dal 30 ottobre al 7 novembre, per cercare di fermare la diffusione dei contagi da coronavirus. “L’obiettivo principale è proteggere la vita e la salute dei nostri cittadini”, ha detto Putin durante un intervento televisivo, invitando i cittadini russi a ”mostrare responsabilità, per favore”. L’aumento dei casi è collegato “purtroppo” ai bassi tassi di vaccinazione nel Paese, ha proseguito il presidente russo, invitando la popolazione a vaccinarsi. Oggi la Russia ha registrato 1.028 morti nelle ultime 24 ore e 34.073 nuovi contagi. In totale sono stati 226.353 i decessi, il più alto numero di morti nel continente europeo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.