Dramma di Positano, la zia di Fernanda: “Responsabilità anche dei Comuni”

Stampa
“Mia nipote è morta per lo scaricabarile dei Comuni”: è lo sfogo di Facebook della zia di Fernanda Marino, la 17enne – come riporta, in prima pagina, il quotidiano “La Città” oggi in edicola – vittima di un incidente stradale sulla Statale Amalfitana all’altezza di Positano. La ragazza è morta sul colpo dopo il drammatico impatto tra lo scooter su cui viaggiava e un monovolume adibito a noleggio con conducente che sopraggiungeva in un punto in cui la circolazione stradale era regolata da impianti semaforici a sensi di marcia alternati. Arrestato il giovane autista, accusato di essere transitato col rosso.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.