Campania: un giovane su due disoccupato. Confartigianato Salerno: “Subito percorsi di formazione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La pandemia da Covid-19, oltre all’impatto sull’economia, ha avuto anche un costo in termini di “posti di lavoro”, portando il tasso di disoccupazione al 10,7% nel 2021. Lo conferma il Centro Studi di Confartigianato Imprese che evidenzia come le fasce più colpite siano proprio i giovani e le donne del Mezzogiorno.

La Campania è entrata nella lista nera delle dieci regioni d’Europa con la più alta media di giovani disoccupati: il 53,6%, in pratica poco più di un giovane su due. Un dato che rivela ancora una volta come i giovani campani siano costretti a fare i conti con un’emergenza lavorativa vera e propria.

D’altro canto sono tante le aziende che, nonostante siano alla ricerca di personale, faticano a trovare figure in possesso delle competenze richieste. In base ai dati, infatti, almeno un’azienda su quattro ha riscontrato un disallineamento tra le competenze ricercate e quelle offerte sul mercato del lavoro.

“Le imprese artigiane – sottolinea Franco Risi, Presidente Confartigianato Salerno – sono ad oggi quelle su cui grava maggiormente il mismatch tra domanda e offerta di lavoro. Basti pensare alle aziende del settore edilizio che, con il varo della misura del Superbonus, hanno notevolmente intensificato la mole di lavoro e si trovano spesso a dover rinunciare ad incarichi a causa della mancanza di personale qualificato. Servono subito percorsi di formazione mirati alla creazione di figure immediatamente spendibili sul mercato del lavoro”.

Ed è proprio nell’ambito della formazione che Confartigianato Salerno, grazie al progetto  DARE- Day One Alliance for Employment, sostiene l’occupazione fornendo ai giovani due tipologie di laboratori GRATUITI: “Creazione d’Impresa” e “Pianificazione della Carriera”.

I giovani interessati ad apprendere strumenti di progettazione e gestione della carriera possono iscriversi ai laboratori online  che si terranno a più riprese nel corso del 2021 e del 2022 e vedranno coinvolti oltre 400 NEET (giovani non impegnati nello studio, né nel lavoro né nella formazione).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.