Variante Delta plus si diffonde in Europa. Incubo nuove chiusure

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
In Italia aumenta la preoccupazione per la diffusione (al momento lenta e controllata) della nuova mutazione della variante Delta del Covid, la Delta plus, e c’è chi, come il Professor Pregliasco non esclude la possibilità di dover far ricorso a nuove chiusure per evitare contraccolpi in termini di ricoveri e decessi, oltre che di contagi.

Intervenuto ai microfoni di Un giorno da pecora, in onda su Radio 1, Pregliasco ha ricordato che la nuova mutazione della variante Delta sembra più contagiosa (si parla del dieci per cento circa) rispetto alla variante Delta tradizionale e che non è possibile escludere nuove chiusure per contenere la diffusione della nuova mutazione che potrebbe iniziare a circolare in maniera più rapida proprio nel momento in cui nei primi vaccinati si registra un calo dell’efficacia del vaccino. Questo ovviamente è un rischio solo potenziale. Al momento i vaccini risultano efficaci contro il Covid e anche contro le varianti in circolazione.

Se anche non dovesse esserci bisogno di procedere con nuove restrizioni, difficilmente potremo abbandonare in tempi brevi quelle attualmente in vigore.

In Gran Bretagna, dove la nuova variante è stata individuata a luglio, nelle ultime settimane si è registrato un aumento dei casi. Va detto però che in Gran Bretagna, dove la campagna di vaccinazione ha raggiunto livelli altissimi, sono state revocate tutte le restrizioni contro la diffusione del virus, quindi l’aumento dei casi rappresenta una conseguenza scontata. Chiarito questo punto, l’aumento i dati che arrivano dalla Gran Bretagna suggeriscono che la variante è più contagiosa ma non si diffonde a ritmi allarmanti. Questo presumibilmente anche per merito dei vaccini, che sembrano in grado di contenerla.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.