Sistema Salerno, il presidente dell’Antimafia punta l’indice anche contro De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
“Diciotto pagine ricche di omissis in cui Fiorenzo Vincenzo Zoccola spiega alla magistratura come il sistema delle cooperative controllasse tutto, anche il voto, a Salerno, ricevendo indicazioni precise da Vincenzo De Luca, l’attuale presidente della Regione Campania, per anni ed anni sindaco di Salerno”. Nicola Morra, presidente della commissione antimafia in Parlamento, eletto con il Movimento 5 Stelle, – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online –  torna a commentare, attraverso i suoi canali social, l’inchiesta della Procura di Salerno su presunti appalti truccati, dopo quanto emerso dai due interrogatori a cui è stato sottoposto Zoccola, rivelando il sistema di potere interno a Palazzo di Città e l’accordo tra la politica, locale e regionale, e i presidenti delle cooperative sociali. “Se tutto dovesse essere confermato, a prescindere dall’esito del processo, emergerebbe un quadro sociale e lavorativo il cui dato essenziale sarebbe il mantenimento di tanta parte della popolazione in condizioni di bisogno allo scopo di negarle libertà e diritti – ha aggiunto Morra – Ed i salernitani onesti e liberi dovrebbero ribellarsi a tale stato di cose”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Voglio spiegare a Morra che quello che lui dice che “emergerebbe” dagli interrogatori in realtà è già emerso e galleggia da decenni.
    Per i Salernitani seri ed onesti non c’è nessuna novità perché il Sistema Salerno è già noto e le magagne, salite alla ribalta nazionale, si perpetuano da decenni.
    Piena fiducia nella magistratura….
    Andate avanti a carrarmato…
    Liberateci e fate presto……

  2. I salernitani liberi ed onesti sono sfiduciati ma non rassegnati….stanno aspettando da un trentennio….durante il quale sono stati derisi e mortificati ! Ancora restano scettici ….convinti che anche questa volta finirà a tarallucci e vino a meno che —-a meno che non ci muova dalla capitale…commissariando il Comune! Così la sfida ripartirà ad armi pari.

  3. SCRIVO DA APOLITICO: BRAVISSIMOOOOOOOOO VINCENZINO TIENE LA GENTE CON L’OSSIGENO PER POI APPROFFITARE AL MOMENTO DELLE ELEZIONI. MA INSOMMA VI PARE CHE QUESTO POTEVA ESSERE ELETTO PER 30 ANNI? MA POSSIBILE CHE MAI NESSUNO SI E’ SVEGLIATO DA QUESTO SONNO.
    PRE FAVORE NON CENSURATE SEMPRE LA VERITA’

  4. Sulla cima della piramide c’è sempre il “capo”, e chi evita di nominarlo e cerca di distogliere l’attenzione lo sa bene e questa omertà è malafede pura.
    Per quanto riguarda la popolazione Salernitana, la mandria di babbeoti è felice e festante

  5. Che figura di m…. stanno facendo fare alla città e ai cittadini di Salerno.
    Ci stanno sputtanando su tutti i canali TV per i loro giochi di potere…bene che intervenga pure la commissione antimafia, perché qui è davvero mafia!

  6. sarà dura! A Salerno molti ancora stravedono per quello che ha “fatto” De luca per la città…senza rendersi conto che era tutto programmato e funzionale all’ascesa al “trono”. Trattati come sudditi, numeri e ignoranti con la sveglia al collo, che non capiscono le sue grandi manovre amministrative…

  7. Non devono ribellarsi i salernitani, che conoscono bene e da anni tutto il sistema Salerno!!! E’ la magistratura che deve mettere dentro tanti amministratori che si sono succeduti nel trentennio De Luca e buttare le chiavi! Poi, dovrebbe muoversi il prefetto e commissariare subito il comune fino a quando non sarà stata fatta pulizia TOTALE!!!!

  8. Crolla il castelletto di becienzooooo. Beciè inutile che ci provi, non riuscirai a finire la tua vita da uomo libero, ma creperai essendo ricordato come la munnezza campana.

  9. La maggior parte dei salernitani non sono onesti e liberi….sono vincolati da riconoscenza a chi li ha assunti in qualche cooperativa…..nessuno mai a salerno sarà eletto al di fuori dell’attuale gruppo che gestisce il potere….cambieranno i nomi ma saranno sempre gli stessi…

  10. Che poi sostanzialmente, il fatto di tenere le persone in condizioni di bisogno, è stato ripreso negli ultimi anni a livello nazionale. Immaginate cosa sarebbe successo se da quando hanno fatto comparire la pandemia non ci fosse stato il reddito di cittadinanza?! A Quest’ora avremmo avuto delle libere elezioni e avremmo scelto chi avrebbe governato in questi due anni scarsi. Invece tutti zitti e buoni ad aspettare il rdc e i vari bonus e manette con cui hanno tenuto buono il popolo.

  11. Ma dove sono finiti Ensa da Pastena e Du Caverna ragljante??? Forse sono stati schiacciati dal carroarmato che invocavano nei loro post!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.