Movida violenta a Salerno: rissa sul lungomare della baby gang, arrestato un 18enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ultimo arresto per quanto riguarda gli autori della rissa scoppiata sul lungomare nei mesi scorsi. Questa volta a finire ai domiciliari – come riporta “Il Quotidiano del Sud” oggi in edicola – non è un minorenne, bensì un neo diciottenne. Personale della Squadra mobile, infatti, ha dato esecuzione ad un’ordinanza disposta dal Gip del Tribunale di Salerno, applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, nei confronti del salernitano B.A. L’arrestato è stato ritenuto autore di reati di rissa aggravata da motivi abbietti e di tentato omicidio, con premeditazione e per motivi abbietti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.