Venezia: maltempo ed acqua alta, si aziona il Mose

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Martedì sera 2 novembre per il secondo giorno consecutivo, il Mose è entrato in funzione mettendo in sicurezza dall’acqua alta Venezia, compresa Piazza San Marco. Secondo il Centro maree del Comune, la marea ha toccato quota 116 centimetri sullo zero del medio mare poco dopo le 21; in laguna, invece, si è fermata a 58 centimetri. La città storica e Chioggia sono rimaste all’asciutto.

Acqua alta a 140 centimetri

Ora l’attesa è per oggi, quando è annunciato il fenomeno più intenso. Il bollettino emesso questa mattina alle 8 conferma un picco previsto di 140 centimetri alle 22 di questa sera, per la terza volta di fila, quindi, saranno alzate le paratoie del Mose per proteggere la città. Domani mattina è prevista un’altra punta massima, a 120 centimetri, attorno alle 9.55. A causa delle condizioni sfavorevoli del meteo, la situazione dovrebbe prolungarsi fino a venerdì.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.