A Glasgow giornata dei giovani, Greta Thunberg guida lo sciopero

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa

Alla Cop26 di Glasgow è stata la giornata dedicata ai giovani, ma fuori Greta Thunberg ha guidato – insieme a Vanessa Nakate – il consueto sciopero del clima del venerdì. “È chiaro a tutti che la CoP26 è un fallimento”, ha affermato la giovane attivista, dal palco, accusando i leader e i potenti del mondo di “sapere bene” ciò che stanno facendo: “Bei discorsi” per nascondere “parole vuote e bla bla bla”.

E ha denunciato la conferenza sul clima in corso in Scozia come quella che ha “escluso di più” le voci dal basso. Greta ha poi aggiunto che non si può affrontare la minaccia del cambiamento climatico “con gli stessi metodi” che hanno portato il mondo a doverla affrontare, e ha accusato i delegati di far leva su “cavilli e statistiche incomplete” per salvaguardare “il business e lo status quo”.

Vanessa Nakate: “Inazione dei leader distrugge l’ambiente”

Anche l’attivista Vanessa Nakate, parlando al Cop26 di Glasgow, è stata critica: “Quanto dovrà passare prima che i leader delle nazioni capiranno che la loro inazione distrugge l’ambiente? Siamo in una crisi, un disastro che avviene ogni giorno. L’Africa è responsabile del 3% delle emissioni storiche, ma soffre il peso maggiore della crisi climatica. Ma come può esserci giustizia climatica se non ascoltano i paesi più colpiti? Noi continueremo a lottare”.

Lo sciopero

Lo sciopero del clima di Fridays for Future è iniziato questa mattina al Kelvingrove Park, proprio con Greta Thunberg e Vanessa Nakate. Migliaia di persone, prevalentemente giovani, si sono raccolte nei viali del parco, per poi marciare nel pomeriggio fino alla centrale George Street, dove è stato allestito il palco degli oratori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. La piccola Greta ha ormai 19 anni, è tempo di sciogliere quelle treccine che la fanno sembrare ancora una bambina, candidarsi alle elezioni e mostrarci finalmente che cosa sa fare.

  2. Se io avessi fatto sciopero a scuola dicendo di voler andare a protestare per l’ambiente, i miei genitori prima mi avrebbero riso in faccia 40 minuti, poi mi ci avrebbero accompagnato a calci a scuola… questa a momenti ci vince un nobel

  3. X Michele
    Leggi il libro di Greta Thunberg e capisci perché ha iniziato a protestare per l’ambiente

  4. concordo coi primi tre. quasi tutti hanno cpaito che è solo un burattino, e che la questione della co2 è una truffa globale per attuare altri obbiettivi. Che poi la co2 è il principale nutrimento per le piante, altro che inquinante!

  5. x portorico
    E’ vero che la si strumentalizzando per altri obiettivi che sono loschi per noi. Per quanto riguarda la CO2 il problema è che è presente in quantità eccessive oggigiorno

  6. Lettore: quantità eccessive = nutrimento abbondante per le piante tramite fotosintesi clorofilliana. CO2+raggi uv = glucosio. La co2 NON è inquinante in alcun modo.
    Piuttosto, per capire la truffa ambientalista possiamo pensare ai televisori che dobbiamo cambiare nuovamente per dare spazio alle frequenze 5g … tecnicamente non c’è alcun motivo per gettare via milioni di TV PERFETTI e quasi nuovi.. e invece finiscono in discarica.
    E nota bene: quelli sono realmente inquinanti, non una co2 che è sempre esistita ed è prodotto completamente naturale!
    GUarda caso nelmondo al contrario è diventato un inquinante, anzi l’unico!..

  7. x lettore, purtroppo non si puo rispondere perchè i commenti vengono tagliati, solo a me ne mancano un paio oppure appaiono dopo tre giorni .. La co2 è un falso problema, come detto da altri qui. Non solo non è in eccesso, ma pure se lo fosse non sarebbe un danno ma una condizione a favore per le piante! il motivo l’ha detto portorico in qualche modo. Si chiama fotosintesi clorofilliana e si studia alle medie.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.