Salernitana troppo leggera: tris della Lazio all’Olimpico ma due legni granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Che fosse partita proibitiva si sapeva e la Salernitana della prima mezz’ora contro la Lazio sembrava ripercorrere il derby di domenica con il Napoli. Ma poi come in quel caso una dormita difensiva permette agli avversari di sbloccarla. Ciro Immobile autore di una partita non da incorniciare deposita in rete di testa una palla vagante. La Salernitana ordinata e compatta si disgrega e in contropiede Pedro ruba palla ad un indeciso Gyomber e raddoppia. Nella ripresa Djuric in campo al posto di un impalpabile Simy prova a svegliare i granata ma il suo colpo di testa si schianta sulla traversa. Ribery prova ad accendersi e da solo si costruisce una grande azione che manda sul palo. Sul capovolgimento Luis Alberto di precisione cala il tris. Nel finale si rivedono in campo Lassana Coulibaly e Veseli che possono ritornare preziosi contro la Samp dove la Salernitana si gioca buona parte delle chance salvezza.

Alle ore 18 dunque, allo stadio Olimpico di Roma, la Lazio di Maurizio Sarri ospita la Salernitana di Stefano Colantuono nel 12° turno del campionato di Serie A. I biancocelesti sono reduci dal doppio 2-2 tra campionato (Atalanta) ed Europa League (Olympique Marsiglia), mentre i granata nell’ultimo turno hanno incassato il ko per 1-0 in casa contro il Napoli nel derby campano. I capitolini sono attualmente sesti in campionato e nella sfida di oggi vogliono conquistare il bottino pieno per dare l’assalto alle dirette avversarie per un posto nella prossima Champions League. La Salernitana, invece, lotta per mantenere la categoria e fin qui ha collezionato sette punti. Per i granata penultimo posto – solo il Cagliari ha fatto peggio (sei punti) -. Perfetto equilibrio nelle quattro sfide tra Lazio e Salernitana in Serie A: due vittorie casalinghe per parte. Nonostante abbiano mantenuto la porta inviolata nelle due gare interne, i campani hanno subito nove gol nelle altre due in trasferta contro i biancocelesti.

La cronica emergenza a centrocampo costringerà mister Colantuono a rivedere modulo e formazione in vista della trasferta con la Lazio. Sono out Kastanos, Mamadou Coulibaly, Capezzi e Ruggeri, mentre Franck Ribéry ha recuperato. Il tecnico ha confermato che si va avanti con il 4312, possibili novità tattiche soltanto in corso d’opera. Lassana Coulibaly, pronto alla staffetta con Obi. Gondo non è al top e sarà rimpiazzato da Simy. Veseli non ha i 90 minuti nelle gambe e perderà il ballottaggio con Zortea. Da Salerno almeno 5500 persone.

Non è al meglio, soprattutto dopo i 90’ di Marsiglia, ma con la Salernitana ci sarà ancora Immobile a guidare l’attacco della Lazio. Ai suoi lati scelte obbligate con Pedro e Felipe Anderson, con Zaccagni che è tornato in gruppo e al massimo sarà in panchina. Tornano titolari Milinkovic e Cataldi, mentre Luis Alberto verrà confermato come intermedio sinistro. Dietro non ci sarà Lazzari: si è infortunato con il Marsiglia al polpaccio, rientrerà dopo la sosta. Quindi Hysaj e Marusic sulle fasce, con Luiz Felipe e Acerbi centrali davanti Reina.

LA PARTITA

Cornice di pubblico importante all’Olimpico con oltre 6mila tifosi granata presenti per Lazio Salernitana. Clima gradevole anche dal punto di vista meteo. Subito Immobile prova la botta, sfera alta. In ripartenza Luis Alberto viene steso da Gyomber che viene ammonito. Anche Cataldi un minuto dopo sul taccuino dell’arbitro. Pericolosa la Lazio dopo un errore di Di Tacchio. Prima conclusione di Luis Alberto, para Belec. Subito dopo Immobile trova muro Gyomber a salvare il vantaggio. Alla mezz’ora azione biancoceleste che si conclude con il gol di testa di Immobile. Dopo 5 minuti errore di Gyomber e Pedro ruba palla e dinanzi la porta sigla il raddoppio. Salernitana incapace di reagire e che in bambola regala ripartenze ai laziali. Nel finale Pedro sfiora il tris.

SECONDO TEMPO

Ripresa che inizia con Colantuono che inserisce Djuric per Simy. Proprio il bosniaco da un cross di Ribery centra la traversa. Entra Gondo per Bonazzoli e Lassana Coulibaly per Obi.  Ribery si costruisce una buona palla che manda sul palo. In contropiede Pedro si invola su Gyomber e serve un assist al bacio a Felipe Anderson che spara in curva. Dopo un minuto invenzione di Luis Alberto che di precisione cala il tris all’Olimpico con un destro chirurgico. Sarri rileva l’ex Luz Felipe ed inserisce Patric. Lo seguono Leiva per Milinkovic e Basic per Cataldi. Colantuono riposnde con Veseli per Zortea e Kechrida per Schiavone. Nel finale fuori Felipe Anderson e dentro Zaccagni nei padroni di casa ma ormai la Salernitana sembra aver mollato. Finisce cosi, dopo un palo di Immobile. La Lazio in scioltezza batte una sufficiente Salernitana.

 

TABELLINO

LAZIO (4-3-3): Reina; Hysaj, Luiz Felipe (28′ st Patric), Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic (32′ st Basic), Cataldi (32′ st Leiva), Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson (41′ st Zaccagni). A disposizione: Strakosha, Adamonis, Escalante, Akpa Akpro, Romero, Radu, Moro, Muriqi. Allenatore: Sarri.

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea (34′ st Veseli), Gyombér, Strandberg, Ranieri; Obi (18′ st L. Coulibaly), Di Tacchio, Schiavone (34′ st Kechrida); Ribéry; Bonazzoli (18′ st Gondo), Simy (1′ st Djuric). A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Jaroszynski, Bogdan, Gagliolo, Delli Carri, Vergani. Allenatore: Colantuono.

ARBITRO: Rapuano di Rimini

RETI: 31′ pt Immobile (L), 36′ pt Pedro (L), 24′ st Luiz Alberto (L)

NOTE. Ammoniti: Gyomber (S), Cataldi (L), Obi (S). Angoli: 5-1. Recupero: 0′ pt

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Ridicoli. Simy, Di Tacchio inguardabili, giornata no di Giomber + un pizzico di sfortuna e la frittata è servita.

  2. colantuono una la indovina di formazione e 2 le sbaglia , stessi errori di castori simy non può giocare in questa salernitana che non ha gioco propositivo x 2 attaccanti di fascia che possano fare minimo 50 cross a centro area, oggi ha regalato un tempo alla Lazio con simy in campo che non è un brocco ma così non può giocare, e al secondo tempo a mezz’ora della fine doveva uscire un difensore e far entrare oby, con le 4 punte bonazzoli ancora in campo doveva stare

  3. Salernitana come il comune. Babbà e nessuno fà niente. Le uniche vittime siamo noi che più di sostenerla non possiamo giocare al posto loro. Ribery unica punta ma non puo fare tutto lui, si chiederà sicuramente in che squadra sia capitato mai.

  4. Gyomber deve sparire dal campo, come fa a giocare in serie A uno cosi’, neanche in 3° categoria puo’ giocare. Non ha senso della posizione, non ha visione di gioco, ha al posto dei piedi due mattoni, non imbrocca mai un lancio, sempre sbagliato di svariati metri in laterale oppure lmesso dove non ci sono compagni, anche i passaggi ai compagni vicini sempre sbagliati. Dove sono i grandi estimatori di questo giocatore che mi accusavano che non capivo nulla di pallone? Ti fa scavalcare da un cross facile, poi affronti l’avversario a gambe aperte, sei ridicolo e falloso perche’ sempre in ritardo!

  5. Ma Simy cosa ha? Sembra fuori forma, svogliato, non riesce a tenere un pallone, non si intende mai coi compagni, se non ha voglia di giocare se ne andasse, costato 6 milioni, si potevano prendere due centrocampisti buoni con que soldi!

  6. si sapeva prima che iniziasse il campionato che la salernitana era ed e’ una sicura retrocessa,spero solo che per il 31 dicembre alla lega calcio siano persone di parola ed escludono dal campionato la salernitana se non viene venduta,ma il sospetto e piu di un sospetto e’ che ottenga la proroga fino a fine campionato e quindi il sig.lotito si tenga stretta la salernitana guadagnando nello stesso tempo i soldi per la promozione in serie a e i soldi dei diritti televisivi e si tenga la squadra e peccato per i poveri fessi supporter granata che seguono la loro passione vedendola mortificata in ogni parte d’italia,ma il mattino si svegliano due persone il fesso la mattina presto e quello in gamba verso mezzoggiorno e campa sul lavoro del fesso..lotito e i tifosi.

  7. Sarebbe interessante sapere esattamente cosa è cambiato da Castori a Colantuono. Il modulo è lo stesso, i risultati gli stessi. La verità è solo una guardando il calendario avremmo dovuto fare il doppio dei punti, perché adesso sono quasi tutte fuori portata. Fabiani ha detto di avere fatto una buona squadra in settimana: centrocampo inadatto anche alla B, difesa pietosa (Gyomberg oggi terribile, ma Strandberg non gli è da meno) e attacco che campa su Ribery. Abbiamo speso 6 milioni per un Simy imbarazzante. Dove andiamo? A già, siccome al signorotto Lotito non conviene vendere, vedi mai che qualcuno scopra le “plusvalenze” con cui la società è andata avanti per anni, a dicembre faremo la fine della Pro Piacenza.

  8. Mi sapreste dire il ruolo originale di Gyomber.Gioca con paura si vede che non é tranquillo.Per quanto riguarda Simy mai visto niente di simile peggio di Chianese.Squadra poco propositiva.Le altre squadre di A che devono lottare per la salvezza almeno provano anche a fare la partita vedi Venezia oggi vedi Spezia vedi Empoli .Non guardiamo il Genoa e la Sampdoria che alla fine vengono sempre fuori dalla zona retrocessione .Con questa squadra la vedo dura.Speriamo bene

  9. Mi dispiace tantissimo x o 6mila tifosi andati fino a Roma, una tifoseria così non merita certamente questi risultati.Senza il centrocampo non si può fare niente, è inutile prendersela con simy se non ha possibilità di fare il suo dovere,così per di tacchio,l’anno scorso e quelli passati ha dato molto alla Salernitana, ora non è colpa sua,e solo che non è un giocatore da serie A,ma su è sempre impegnato e questo è la cosa più importante, non merita di essere trattato male se non è colpa sua ma di una società se così possiamo chiamarla, che ha fatto una campagna acquisti che sarebbe andata bene per vincere un campionato di serie C.

  10. Cavajuoli e avellicanesi ne avrete di tempo per rosicare perché i conti si fanno alla fine,intanto vi capisco del perché venite a scrivere qui sopra, perché qua si parla di serie A Invece di serie C e addirittura serie D.Siete solo dei poveri falliti e farete i rosiconi a vita perché le vostre squadre più della serie C non vanno.

  11. A parte il cretino di turno….le critiche sono ingenerose.
    La Salernitana anche se avesse fatto un mercato di qualità contro la Lazio partiva comunque sfavorita.
    Io ho visto impegno e tutto sommato i gol presi erano tutti evitabili.
    La traversa o il palo , se gol , avrebbe cambiato la partita magari la si perdeva comunque.
    Ora concentrati contro la Sampdoria e rientreranno gli infortunati.
    Forza Salernitana Sempre

  12. Per Franco il cavaiuolo nocellese pavanese …..la tua misera vita è già una condanna , vivi in posti orribili, ti arrangi alla giornata e sogni di essere come noi ….falla finita perché soffrire

  13. Castori è stato il capro espiatorio per incolpare qualcuno della prestazione della squadra. In parte è colpevole perchè alcuni giocatori lì ha voluti lui, ma se non prendi tanti giocatori della serie A, non giochi. La maggior parte ci mette impegno, ma non sono giocatori di serie A, e la Salernitana non puo permettersi di fargli da banco di prova.
    Sperò per l’anno prossimo con uno scenario positivo, retrocessione in B con una nuova società che vuole emergere e non fare solo soldi.

  14. x pasquale da torrione

    Guarda le statistiche dicono il contrario specialmente in questa partita. 5 tiri totali in TUTTI i 90 minuti di gioco. Per il possesso palla non ne parliamo proprio. Non so che partita tu abbia visto, ma se i presupposti sono questi non andremo lontano.
    E’ vero come dici che i giocatori si sono impegnati, ma ad esempio un di tacchio che ha dato tanto per la squadra e si impegna tanto, sinceramente la serie A (come per la maggior parte dei suo compagni di squadra) non fà per lui.
    Se non acquisti la maggior parte di giocatori di categoria logicamente non vai lontano, e la Salernitana non puo permettersio di far fare esperienza a questi giocatori, poichè la serie A è molto diversa rispetto alla B.
    La vedo molto dura e non credo che riusciremo a salvarci perchè rimane l’incognita società e non sappiamo se verrà data una proroga di vendita oppure, le offerte verranno accettate. Prima si vende è meglio è.
    Forza Salernitana sempre

  15. Squadra scarsissima, si salva solo Ribéry. Simy ottimo giocatore per una squadra come la Virtus Francavilla visto che al posto delle gambe ha due palette di legno, probabilmente ancora gli devono installare il ginocchio la rotula ecc

  16. Se vogliamo aiutare la squadra bisognerà disertare lo stadio. Strunz una squadra impresentabile.

  17. Così facendo batteremo il record di minor punti della storia del calcio . Nn c’è niente in questa squadra

  18. Quest’anno tutto sembra girare male… Infortuni di giocatori importanti quando abbiamo affrontato le partite che sulla carta potevamo vincere, pali e traverse a gogò, palle salvate sulla linea per 2 cm, sviste arbitrali, culo degli avversari (vedi contro il Napoli)… Non è un campionato così proibitivo, in fin dei conti, ce la siamo giocata contro l’Atalanta ed il Napoli (champion) e poi abbiamo fatto cagare contro le “dirette concorrenti alla salvezza”. Purtroppo non credo che a gennaio faremo un buon mercato in quanto il DS è sempre lo stesso nonostante l’apparente distacco della società. Non ci resta che sperare che la fortuna cominci a girare anche dalla nostra e che qualcuno rilevi la società prima del mercato per avere una chance… Senza se e senza ma ed in qualunque categoria sempre FORZA SALERNITANA!!! (questo abbiamo di bello: noi non siamo napoletani)…

  19. Ma noi poi potevamo mai fare punti con la Lazio di Lotito? ragazzi dai ma ci svegliamo o no?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.