Anche il Ruggi di Salerno aderisce all’Open Week contro la violenza sulle donne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In occasione della ‘Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne’ , che ricorre il 25 novembre, istituita  dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere), ha organizzato l'(h) Open Week contro la violenza sulle donne, che si terrà dal 22 al 28 novembre prossimo, negli Ospedali e nei Centri Bollini Rosa.

Anche l’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, aderirà all’iniziativa, con una serie di eventi, come incontri in presenza e a distanza, visite ed esami diagnostici, colloqui telefonici, aperti alla popolazione femminile, con l’intento di supportare chi è vittima di violenza, fornendo alle dirette interessate, strumenti concreti e indirizzi a cui rivolgersi per chiedere aiuto e arginare di conseguenza gli effetti devastanti e totalizzanti di tale problema.

Dal 22 al 24 novembre, dalle 10 alle 13, il Servizio di Psicologia Clinica Ospedaliera del Ruggi, offrirà cinque visite psicologiche effettuate della dottoressa Sabina D’Amato, presso l’Ambulatorio di Psicologia – Palazzina Amministrativa – primo piano, previa prenotazione obbligatoria allo ‪089 672079‬.

Il 23, 24 e 25 novembre invece, presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, diretto dalla dottoressa Grazia Cioffi, dalle 10 alle 12, si forniranno informazioni sul Percorso Antiviolenza e sullo Sportello attivo all’interno del suddetto Dipartimento.

Il 24 novembre, nell’Unità di Ostetricia e Ginecologia diretta dal dottore Francesco Marino, si svolgeranno 15 colloqui in presenza con la Dottoressa Virginia Gargano, dalle 11 alle 13, telefonando allo ‪089672568‬, e il 25 novembre invece, saranno effettuate 15 visite Ginecologiche con pap test, a cura della dottoressa Alessia Oliviero, dalle 9 alle 13, con prenotazione obbligatoria allo ‪089 2079‬.

Il 27 novembre, saranno due gli eventi offerti alla popolazione. Il primo, consiste in 9 colloqui telefonici ,di mattina, con la psicologa dottoressa Sabina D’Amato, telefonando dalle 10 alle 13 allo ‪089673894‬, il secondo, sempre di mattina, all’interno della Sala Scozia del Ruggi, dove si terrà il Convegno dal titolo ‘Amori Molesti’, oganizzato dall’URP, in collaborazione con Lions Club Salerno Minerva e Salerno Principessa Sichelgaita.

‘La violenza di genere rappresenta una grave emergenza sociale, dichiara Francesca Merzagora, Presidente di Fondazione Onda, e durante il lockdown le richieste di aiuto da parte di donne costrette ad una convivenza forzata, sono aumentate notevolmente.

Il nostro obiettivo in tal senso, aggiunge, è avvicinare le donne alla rete di servizi antiviolenza e a progetti di continuità e di sostegno assistenziale, per trasmettere a chi è in difficoltà, la forza e il coraggio di riappropriarsi della propria vita, uscendo dalla solitudine che quasi sempre le sovrasta ‘.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.