Cortei e assembramenti, stretta Viminale: sit-in lontano dal centro e con mascherina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Le esperienze di Milano e Trieste fanno scuola: diritto di manifestare il dissenso sempre, ma anche diritto a poter esercitare le proprie attività economiche in sicurezza. E nel pieno rispetto delle norme anticontagio per evitare che il virus riparta, con controlli serrati e sanzioni effettive visto che quelle finora elevate sono pochissime.

Nasce da questa esigenza – come riporta il sito web repubblica.it – la circolare con la quale oggi, su input della ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, il capo di gabinetto del Viminale Bruno Frattasi indicherà a prefetti e questori le nuove direttive da seguire, sin dal prossimo weekend, in occasione di manifestazioni di protesta.

Fuori dai centri storici, lontano da palazzi delle istituzioni e obiettivi sensibili, in orari tali da non creare disagi e possibilmente in forma statica. La parola d’ordine è concordare e non vietare. Prefetti e questori dovranno concordare con gli organizzatori delle manifestazioni luoghi, orario e modalità che garantiscano i diritti di tutti e non creino intralcio alle attività commerciali e alla circolazione dei cittadini. Dal Viminale parte l’invito a predisporre un adeguato meccanismo di controlli del rispetto delle normative antiCovid, a cominciare dall’obbligo (già previsto dalle norme attuali) di indossare la mascherina anche all’aperto in situazioni di assembramento come ovviamente è una manifestazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Però si possono fare assembramenti allo stadio oppure allo sbarco di migranti. Mi dispiace per il popolo italiano che pagherà il prezzo più alto di questa dittatura sanitaria banchiera farmaceutica. Vedremo morire imprese e commercianti, ricordate la Grecia? Ecco bene tutto pronto anche per noi , infatti siamo il paese che ha chiesto il prestito più alto alla UE. Addio ad una ex grande nazione.
    RIP ITALIA

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.