Salerno, deviazione torrente Fusandola: rischia il processo anche Belcore della Esa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Deviazione del torrente Fusandola: c’è un’altra richiesta di rinvio a giudizio, stralciata dalle posizioni di imputati già alla sbarra. A rischiare il processo – come riporta “Il Quotidiano del Sud” oggi in edicola – è Gilberto Belcore (difeso da Massimiliano Marotta), legale rappresentante della Esa costruzioni, società del Consorzio Stabile Tekton, indicata da quest’ultimo quale esecutrice dei lavori. Il decreto del gip Giovanna Pacifico ha fissato l’udienza preli- minare per il prossimo 12 gennaio. Sono 7 gli episodi contestati del pm Carlo Rinaldi. Tutti in concorso con altri tecnici e funzionari del Comune. Tra i reati ipotizzati, violazioni del testo unico in materia edilizia; violazioni del codice della navigazione, violazioni del codice del paesaggio; delitto colposo di pericolo di inondazione; invasione di terreni o edifici; deviazione di acque, distruzione o deturpamento di bellezze naturali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Comune di Salerno pieno di indagati indagini su TUTTI i fronti e settori ma il governo perché tace e non prende i dovuti procedimenti e commissaria il comune e la Regione.forse perché in maggioranza ce il PD che gli fa fare tutto quello che vuole a de luca?solo perché al partito gli porta il 7/8%alle votazioni per governo nazionale?vergognatevi e DIMETTETEVI tutti che la città è dei cittadini salernitani non vostra

  2. Comune di Salerno pieno di indagati indagini su TUTTI i fronti e settori ma il governo perché tace e non prende i dovuti procedimenti e commissaria il comune e la Regione.forse perché in maggioranza ce il PD che gli fa fare tutto quello che vuole a de luca?solo perché al partito gli porta il 7/8%alle votazioni per governo nazionale?vergognatevi e DIMETTETEVI tutti che la città è dei cittadini salernitani non vostra

  3. Sorprende molto che un torrentello, intubato e percorso quasi sempre da poca acqua torbida e inquinata, possa aver intaccato, a causa della versatilità della legislatura, norme quali;
    – il codice della navigazione
    – il testo unico dell’edilizia
    – il codice del paesaggio;
    e abbia determinato invasioni di terreni o edifici, distruggendo e deturpando bellezze naturali, nonché creando deviazioni di acque tali da innescare possibili inondazioni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.