Covid, De Luca: “Chiusura a un passo per l’aumento dei contagi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
L’ Italia oggi a un passo dalla chiusura per l’aumento di contagi covid. E’ il rischio secondo il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. “Dobbiamo lavorare da subito, senza perdere un minuto di tempo per completare la vaccinazione.

Il governo sbaglia a rinviare all’inizio di dicembre per la terza dose, qui non dobbiamo perdere un minuto”, dice il governatore, a margine della firma del protocollo con l’Ordine degli Psicologi della Campania per il supporto dei giovanissimi nella fase post Covid. “Una volta passati i 6 mesi – aggiunge – bisogna fare la terza dose se vogliamo evitare di chiudere l’Italia, e siamo credo a un passo da questa prospettiva, e se vogliamo evitare di richiudere le scuole”.

“Oggi non abbiamo emergenze, ma dobbiamo sapere che fra due settimane arriveremo dove sono arrivati altri Paesi d’Europa. E’ inevitabile”, dice. “Era una storia già scritta ovviamente – afferma ancora a – stiamo ripetendo da settimane che, quando intorno all’Italia abbiamo Paesi con livelli drammatici di contagio, era inevitabile che questo contagio arrivasse anche nel nostro Paese.

Poi ci siamo fatti male con le nostre mani, e mando qui da Napoli un messaggio di solidarietà ai nostri concittadini di Trieste e del Friuli, una realtà che è stata violentata dalla stupidità e dell’irresponsabilità di chi ha rovinato una comunità alla quale siamo tutti legati per tante ragione”.

“Se non stiamo attenti, noi rischiamo di dover richiudere tutto. Gli ultimi dati – spiega De Luca – vedono la triplicazione del contagio per la fascia di età sotto i 15 anni, in particolare fra gli 11 e i 13 anni. Quello che possiamo e dobbiamo fare nell’immediato è completare la terza dose per tutta la popolazione scolastica”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Giusto adesso comanda Tutt Italia 🤣🤣🤣. Sei corto di memoria sarà colpa dell eta’ , prima dell estate fu detto da parte del governo che una volta aperto nn si sarebbe richiuso. Nn fare il buffone perché nn comandi nemmeno le mutande che hai addosso

  2. FALSO! l’agenas certifica che stiamo al 4% delle terapie intensive occupate e all’8% dei posti di degenza. Non esiste nessuna emergenza.
    Ma poi lo volete capire che non si puo vivere per sempre in emergenza?? cosa ha fatto costui per risolvere la carenza di posti in due anni di supposta emergenza??
    Lo capite che stanno cercando di imporre uno stato di emergenza permanente per instaurare una dittatura sanitaria? ormai sono due anni, vi pare normale che con questi numeri si parli ancora di emergenza per una malattia nuova?
    Dove stavate voi e il governatore quando le barelle a terra al Cardarelli erano la norma ogni anno?

  3. Si chiude tutto e la sua bocca mai!!! Oggi si sente anche virologo, immunologo, astrologo, e chi più ne ha ne metta!!! E per le luminarie? Che ha detto all’indagato suo servo che siede a palazzo di città senza averne alcun titolo?

  4. Bla bla bla…..come al solito sai fare solo questo. L’importante però è che a Salerno appiciamm i lampadin. Altrimenti come potrebbe avvenire la divisione delle ” polpette” con i tuoi commensali.
    Senza limite alla vergogna e all’incoerenza.

  5. A questo punto, è ovvio eliminare le Luminarie e chiudere le case di cura incominciando dal sal Leonardo, il porto piazza della libertà etc etc…… Non è possibile invece di eliminare le balle di monnezza sono sempre li ad aspettare qualcuno…….. Baaa

  6. 16:10 la dittatura era quella di mussolini; “non c’è emergenza”, ecco perchè in europa stanno chiudendo (soprattutto per voi non vaccinati) – 17:03 senza vaccini stavamo chiusi da due mesi e avevamo diverse centinaia di morti al giorno, accendi il cervello ogni tanto – 16:50 le lucine NON vanno fatte!!

  7. 1828 da falso che sei, hai volutamente dimenticato la dittatura nazista di hitler, quelle comuniste cinesi di OGGI, quella di polpot, quella di stalin e quella di fidel castro. La dittatura c’è anche oggi e sarà peggiore delle precedenti perchè ci sono fessi come te e perchè il potere oggi ha la tecnologia per controllare e influenzare le menti e le vite di qualunque cittadino.
    In europa e nel mondo stanno chiudendo per il solito motivo, devono creare l’ennesima ondata per giustificare miliardi di dosi inutili e sperimentali (lo sono fino al 2023, sta scritto in Gazzetta ufficiale, idiotaa).
    L’anno scorso senza vaccini ci stava giusto un paio di casi in più per milione di abitanti, i dati sono pubblici, informati caprone mascherato.
    Ma poi secondo te, con 80% di vaccinati, cosa dovrebbe fare la popolazione? ancora state a dare colpe alla gente?
    Gibilterra OGGI: con quasi il 100% di vaccinati CHIUDONO le feste natalizie per troppo casi!
    Irlanda una settimana fa: una città con il 99.7% di vaccinati ha 39 VOLTE i positivi di Milano nello stesso giorno!

    Veramente siete lobotomizzati se dopo due anni ancora scrivete le idiozie come la tua.

  8. Ormai è chiaro che i vaccini sono utilissimi ma servono ormai solo per temporeggiare le chiusure generali di alcuni mesi perché si dà il messaggio alla gente vaccinata (quella superficiale che guarda quello che succede nel mondo e in Italia giusto per) che con le restrizioni solo per i non vaccinati non si chiude più facendoli dire “faccimm quell che ca… vulimm tant s contagiano solo i novax, stanno male solo loro, muoiono solo loro, mascherina solo davanti ai vigili contro le multe e bast”. Tutto ciò lo dico da vaccinato convinto con due dosi, speranzoso che la gente capisca che il Covid non è finito, consapevole però che mi stanno mettendo davanti ad un bivio nel futuro: vivere da schiavo perenne delle multinazionali del farmaco e di questo sistema elitario facendo una dose ogni tot mesi per vivere oppure rinunciare alle prossime dosi e vivere segregati a vita trasferendo la vita online facendoli contenti lo stesso. La soluzione se si continua in questa direzione è una guerra civile con le palle contro sto sistema elitario, altrimenti non ne usciamo più

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.