Allarme contagi, l’infettivologo Faella: “Le Luci d’artista possono essere un rischio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa

Il dottor Francesco Faella, medico infettivologo, ex primario presso l’ospedale Cotugno di Napoli, richiamato in servizio dall’Asl Napoli 1 per dirigere la conversione in Covid Hospital prima del Loreto Mare e ora del San Giovanni Bosco, è stato a Salerno sabato mattina – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – nell’ambito della cerimonia per la consegna dei Premi della Scuola Medica Salernitana e in quest’occasione ha parlato della situazione Covid in Campania e della quarta ondata che ci impone a dover tenere ancora alta la guardia. Ha espresso il suo pensiero anche sulla manifestazione Luci d’artista, che si inaugura a Salerno tra pochi giorni. “Certamente è un pericolo se si lascia che le persone vadano in giro senza mascherina e se si consentono assembramenti. Quindi dobbiamo invitare le persone ad avere del buonsenso a tenersi lontani e ad indossare le mascherine”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Ma perché,in una situazione ,SANITARIA,ECONOMICA,E SOCIALE DEL GENERE,LA Cosa PIU IMPORTANTE AL MONDO SONO LE LUCI D’ ARTISTA…..MA X FAVORE,
    MA CHI VOLETE CHE VENGA SE STANNO ANNULLANDO ANCHE LE ORENOTAZIONI.

  2. Ma perché,in una situazione ,SANITARIA,ECONOMICA,E SOCIALE DEL GENERE,LA Cosa PIU IMPORTANTE AL MONDO SONO LE LUCI D’ ARTISTA…..MA X FAVORE,
    MA CHI VOLETE CHE VENGA SE STANNO ANNULLANDO ANCHE LE Prenotazioni.

  3. ci voleva iffetologo per scoprire acqua calda ora ci vuole il lancia fiamme per lui e i comuni e giornalaiii

  4. Tutto il rispetto per Faella ma di certo non ci voleva lui per capire che questa ennesima pagliacciata di Vincenzino è un pericolo. Altri soldi dei contribuenti buttati e poi la gente non arriva a fine mese. Ma quando ci svegliamo.

  5. Non c’è niente di artistico nelle annuali luminarie che quest’anno sicuramente andavano presentate per quel che sono: luci di Natale, luminarie e basta, senza creare richiamo a cui certamente non ci sarà riscontro. E’ chiaro che sarebbe stato meglio evitare le luci in tutta Italia, visto ciò che stiamo vivendo!!

  6. Non penso che c’era bisogno di un “ professore “ per capire che bisogna evitare gli assembramenti

  7. Faella nemico di salerno. Da smentire subito alla solita maniera: restiamo in attesa di uno spazio nel prossimo sermone

  8. Il dott. Faella non conta un cazzo, le Luminarie si è deciso e si faranno, il Covid qualcuno attacca i no Vax, le luci tutto regolare, qundi aspettiamo Febbraio 2021 poi si salvi chi può, il resto è nulla nulla…..

    Conta solo la parola del comandante…………

  9. Ma le leggono le notizie provenienti da Austria ed Olanda? Queste luci porteranno ad una sola cosa: LOCKDOWN NATALIZIO! Vanno annullate ora prima di che generino disastri economici e sociali! Maledetti voi, le luci e chi v’ha votato

  10. Possono essere un rischio ? Se la manifestazione sarà gestita come nei precedenti anni, sarà un ecatombe. Salerno, a mio avviso, non ha la forza organizzativa per gestire in sicurezza tale massa di visitatori che potrebbero arrivare in città nei fine settimana. Poi chi ne pagherà le conseguenze ? Anche i commercianti di Mariconda, Mercatello, Pastena, Torrione, ecc. che non hanno tratto alcun beneficio in termini commerciali dall’evento ?

  11. dottor Faella , era meglio se stava zitto , tanto il dittatore e il suo discepolo non la ascolteranno

  12. Per il commento precedente: la situazione qui è nettamente migliore, le terapie intensive sono vuote!! Siamo in zona Bianca!! Chi ha paura dei fantasmi si stia a casa!! Lo dico da vaccinato convinto!! Non sono no vax, ne’ altro!! Guardo i numeri che sono buoni!!
    24 posti di terapie intensive occupati su 655!!
    Cioè il 3%!! Capito!!

  13. X maledette luci
    Non sarà lockdown natalizio, ma il lockdown lo avremo a lungo dopo le feste perché nel frattempo si favorisce il virus e sicuramente questi scappati di casa decideranno cenoni illimitati che per carità niente contro i cenoni ma in un contesto di restrizioni solo per i non vaccinati dove la movida natalizia torna ai livelli pre-Covid, i locali di svago rimarranno aperti con queste capienze esagerate (apertura sì ma a capienze serie cioè al ribasso) è chiaro che il virus trova campo libero nei cenoni e poi i sanitari s’inca…no

  14. Le luci d”artista, in questo momento, non erano necessarie….A Salerno purtroppo non sanno pensare a cose più serie……Sono evidentemente a favore di assembramenti e circolazione libera senza mascherina……,Con tanti soldi spesi………SALERNITANI SVEGLIATEVI.SE NO QUEST’ANNO ARRIVERA’ BABBO NATALE COL COVID !!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.