Stampa
Termina 0-0 il primo tempo tra Cagliari e Salernitana. Gara avara di grosse emozioni con il Cagliari che fa la partita e la Salernitana pronta a ripartire. Pericolosi Keita e nel finale Joao Pedro. Ammoniti Grassi e Dalbert nei sardi. Infortunato Gondo nei granata, al suo posto Zortea.

Cagliari-Salernitana ha già il sapore di un’ultima spiaggia: la squadra granata si gioca le residue speranze di rimanere agganciata al treno della salvezza, mentre l’allenatore Colantuono il posto in panchina. Stasera, nell’anticipo della 14esima giornata del campionato di serie A, la Salernitana è obbligata in Sardegna non solo a fare risultato positivo ma, probabilmente, addirittura a conquistare l’intera posta in palio, dopo le ultime tre sconfitte consecutive e gli appena 7 punti in classifica (lo stesso bottino racimolato, finora, anche dalla formazione allenata da Mazzarri). A questa sfida decisiva la squadra granata arriva anche con un organico falcidiato dagli infortuni e di conseguenza dalle defezioni. Non sono stati convocati e sono rimasti a Salerno il difensore Strandberg, i centrocampisti Kastanos e Schiavone ed il fuoriclasse francese Ribery, tutti alle prese con problemi fisici. Le assenze di questi quattro vanno, peraltro, a sommarsi a quelle di lungo corso di Ruggeri e Mamadou Coulibaly. Colantuono lancia Veseli in difesa a destra confermando Ranieri a sinistra. Al centro ancora Gyomber con Gagliolo. In mediana Di Tacchio, in campo nonostante le critiche della piazza, affiancato da Obi e Lassana Coulibaly. Bonazzoli sarà il trequartista alle spalle di Gondo e Djuric.

Sardi con Cragno tra i pali, Bellanova Ceppitelli Carboni e Caceres in difesa. In mediana Nandez, Grassi Marini e Dalbert. Coppia offensiva Joao Pedro e Keita Balde. Arbitra Doveri di Roma.

LA PARTITA

Serata fredda a Cagliari dove in giornata non è mancata la pioggia e il vento. Trecento i tifosi campani giunti in Sardegna. Sardi che fanno la gara nei primi minuti, Salernitana guardinga pronta a ripartire. Ma dopo una supremazia sterile si deve attendere il 24’ per un azione di Keita Balde fuori di poco. Primo giallo del match per Grassi. Lo raggiunge Dalbert sempre per fallo su Obi. Si infortuna Gondo al suo posto Zortea che ha subito una buona palla. Nel finale pericoloso Joao Pedro sfera respinta in out. Nel recupero Belec si oppone al colpo di testa del centravanti rossoblu.

CAGLIARI-SALERNITANA 

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Bellanova, Ceppitelli, Carboni, Caceres; Nandez, Grassi, Marin, Dalbert; Joao Pedro, Keita Baldé. A disp: Radunovic, Aresti, Lykogiannis, Deiola, Altare, Strootman, Pereiro, Oliva, Zappa, Ceter, Pavoletti, Obert. All. Mazzarri

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Veseli, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; Obi, Di Tacchio, L. Coulibaly; Bonazzoli; Gondo, Djuric. A disp. Fiorillo, Guerrieri, Jaroszynski, Zortea

, Kechrida, Simy, Bogdan, Capezzi, Delli Carri, Vergani. All. Colantuono

Arb. Doveri di Roma

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.