Stampa
Gli italiani tornano ad avere un po’ di fiducia nel futuro, vedono un miglioramento della situazione sanitaria nel prossimo anno e sperano in un miglioramento della situazione economica, nonostante temano ancora gli effetti della pandemia sul sistema produttivo del Paese. Sono alcuni dei risultati emersi dal sondaggio realizzato dall’istituto di ricerca Quorum/YouTrend per Sky TG24. Il 53% degli intervistati ritiene che nel 2022 gli effetti sanitari della pandemia diminuiranno, contro il 43% che non ha fiducia che questo accada (non si esprime il 4%)

La ricerca ha poi chiesto, in relazione alla situazione economica, come gli intervistati pensano che andranno le cose il prossimo anno. Per il 37% miglioreranno, per il 32% rimarranno come sono adesso mentre per il 26% peggioreranno. Non si esprime il 5%. Numeri che mostrano un trend di crescita della fiducia degli italiani: secondo due sondaggi Ipsos comparabili, a ottobre 2020 e a maggio 2021 chi credeva che la situazione economica del Paese sarebbe migliorata erano rispettivamente solo il 17 e il 31%

Gli effetti economici del Covid spaventano ancora, con il 56% degli intervistati che non ha fiducia nel fatto che nel prossimo anno la crisi economica dovuta alla pandemia diminuirà, contro il 38% che lo ritiene possibile. Non sa o non risponde il 6%

Per questo la fiducia in generale sul futuro restituisce un dato spaccato a metà: il 45% è ottimista, il 48% è pessimista e il 7% non sa cosa rispondere. Anche su questo fronte però il trend è positivo: un sondaggio Ipsos-Legacoop comparabile, risalente a gennaio, indicava infatti che allora solo il 27% degli intervistati percepiva il futuro come un miglioramento, mentre il 73% lo prevedeva negativo

Il sogno di un boom economico italiano nei prossimi anni però è ancora lontano. Lo ritiene improbabile il 63% degli intervistati, contro il 29% che lo ritiene probabile. Non sa cosa rispondere l’8% del campione

Rispondendo poi alla domanda se, nel caso fossero amministratori di una grande impresa straniera, sceglierebbero l’Italia per investire, il 52% risponde di no, mentre il 38% risponde di sì. Non sa il 10%

Tra i motivi per scegliere l’Italia, in testa c’è la forza e la garanzia del marchio “Made in Italy” (68%), la ripresa economica dovuta al Pnrr (45%), il fatto che i lavoratori italiani siano molto qualificati (44%), la fiducia nel governo Draghi (37%), il fatto che l’Italia sia un grande Paese (27%)

Tra i motivi, poi, seguono la legislazione favorevole alle imprese (14%), il basso costo del lavoro (11%). Individuano altri motivi il 3% degli intervistati e non risponde il 2% del campione

Tra i motivi per non scegliere il nostro Paese, invece, in testa c’è la pressione fiscale elevata (73%), la burocrazia eccessiva (64%), la legislazione sfavorevole alle imprese (39%), l’alto costo del lavoro (35%), la crisi economica dovuta al Coronavirus (22%)

Tra i motivi, poi, viene citata la sfiducia nel governo Draghi (21%), il fatto che i lavoratori italiani non abbiano voglia di lavorare (9%). Individuano altri motivi il 5% degli intervistati e non risponde il 2% del campione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.