Stampa
E’ un fiume in piena Emanuele Zoccola, figlio di Vittorio, il ras delle cooperative sociali finito prima agli arresti e poi ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sui presunti appalti truccati. Zoccola junior – in un’intervista pubblicata oggi dal quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – rivendica la presunzione di innocenza dopo la decisione dell’amministrazione comunale di revocare gli affidamenti dei servizi in quanto i titolari delle coop sono indagati. “In questa indagine ci sono 29 indagati, tra sindaci e assessori coinvolti (di questi 15 sono ancora al Comune a percepire ancora lo stipendio), volevo chiedere come mai c’è la presunzione di innocenza per loro mentre per noi cooperative non vale”, ha infatti dichiarato Emanuele Zoccola.

2 COMMENTI

  1. Ma com è prima leoni e poi…….!!!! Far passare quasi come in piacere i servizi resi ovviamente PAGATI con le tasse è veramente da maestri!!!! Sull’articolo si dice che quasi quasi ci rimettevano dalla tasca questi galantuomini, robin hood dei tempi nostri!!! Ma vorrei chiedere una cosa, prima di iniziare la carriera imprenditoriale in che condizioni economica erano questi signori? Erano già benestanti? In quanti anni hanno realizzato tutto questo è oggi come vivono? Si perché dovrebbero condurre una vita alquanto modesta visto che i lavori sono sottopagati suo dire”. Io non giudico nulla ma dico solo: gioco vi è piaciuto finché è durato adesso ci sono le conseguenze giuste o sbagliate lo deciderà la magistratura, però io non credo stando a le intercettazioni pubblicate che siano tanto folli i nostri magistrati ma penso che il delirio di onipotenza abbia prevalicato su tutto e su quello si paga dazio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.