Stampa
Finisce con la vittoria del Milan sulla Salernitana cosi come era ampiamente previsto. Ai rossoneri sono bastati meno di 20 minuti per chiudere la pratica granata. Kessie e Saelemaekers stendono i campani incapaci di costruire la minima occasione da rete. Ribery sottotono, Simy impalpabile, un centrocampo moviola senza dinamicità quello messo in campo da Colantuono che ha dalla sua qualche assenza di troppo. Nella ripresa gli ingressi di Kastanos, Bonazzoli e Djuric non spostano di una virgola l’inerzia di una partita di allenamento dei rossoneri che sfiorano almeno una decina di volte il tris. Da salvare solo i soliti 4mila supporters campani, mai domi tutti i 90 minuti, al contrario della squadra vista in campo.

Sulla carta, dunque alla vigilia, era come poi è stato, un’impresa impossibile. A San Siro, in occasione della sfida in programma questo pomeriggio (ore 15) contro il Milan, il pronostico parte decisamente chiuso per la Salernitana, che tra l’altro dovrà ancora fare i conti con diverse assenze (a quelle già annunciate di Strandberg, Ruggeri, Mamadou Kulibaly e Gondo si è aggiunto in extremis pure il forfait, causa gastroenterite, di Gagliolo). Ma i granata, che hanno poco da perdere, un po’ come già accaduto per il match casalingo con la Juve, proveranno a fare lo sgambetto alla squadra allenata dall’ex Pioli, aggrappandosi alla classe, al carisma e all’esperienza del proprio fuoriclasse Ribery, recuperato all’ultimo momento che parte titolare. Mentre la retroguardia è ridotta dagli infortuni ai minimi termini, con scelte quasi obbligate di formazione, a centrocampo finalmente Colantuono può confidare su qualche alternativa in più grazie ai recuperi di Kastanos, Obi e Capezzi. In avanti la certezza è Simy, che stavolta sarà affiancato da Ribery anziché Bonazzoli. Mediana con tanta densità con cinque uomini con gli esterni pronti a retrocedere in difesa. Con Di Tacchio ecco Schiavone e L. Coulibaly. I tre sono affiancati da Ranieri a sinistra e Zortea a destra. Difesa a tre della passata stagione: Veseli, Gyomber e Bogdan dinanzi a Belec.

Pioli ritrova Maignan tra i pali con Florenzi, Tomori, Romagnoli e Theo Hernàndez in difesa. Kessie e Bakayoko in mediana, Saelemaekers, B.Diaz e Leao ad orchestrare dietro Pellegri. Panchina per Ibra e Messias. Arbitra Giua di Olbia

LA PARTITA

Pomeriggio freddino a Milano ma caldo sugli spalti del Meazza con 4mila tifosi giunti da Salerno. Granata con la quarta divisa ufficiale, quella a fasce verticali celesti e bianche. Subito al 4’ Leao trova lo spunto per Kessie che buca Belec. 1-0 Milan. La Salernitana prova a ri-organizzarsi ma i rossoneri sono pericolosi con le ripartenze. Diaz al 10’ sfiora il raddoppio, palla sull’esterno. Tegola per Pioli, infortuno Pellegri, dentro Krunic. Saelemaekers al 17’ viene servito da Leao e con un sinistro a giro batte Belec. Un minuto dopo Leao cerca il tris, Zortea devia in corner. Primo giallo del match per Bakayoko. Anche Di Tacchio sul taccuino di Giua. Leao devastante mette paura alla difesa campana. Krunic ha una gran palla, Belec devia in corner. Nel finale dopo un tiro di Zortea, Kessie fa urlare al gol, palla out.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con la Salernitana che inserisce Kastanos per Di Tacchio. Il Milan risponde con Messias per Leao e Bennacer per Bakayoko. Pericoloso Kessie in area piccola che non trova il pallone. Si infortuna Zortea dentro Kechrida, entrano anche Bonazzoli e Djuric per Ribery e Simy. Ballo-Tourè per Theo Hernandez nel Milan. Rossoneri pericolosissimi con Messias, Belec salva a mano aperta. Dopo un minuto anche Diaz è fermato dal portiere granata. Pioli imserice Tonali per Kessie, Jaroszynski in campo per Ranieri nei granata. Ancora Messias sfiora il tris, dopo di lui sciupa tutto Diaz. Ammonito nel finale anche Djuric. Dopo tre di recupero finisce con la vittoria rossonera.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo Hernàndez (15′ st Touré); Kessié (33′ st Tonali), Bakayoko (1′ st Bennacer); Saelemaekers, Diaz, Leao (1′ st Messias); Pellegri (15′ pt Krunic). A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Ibrahimovic, Conti, Kalulu, Maldini, Gabbia. Allenatore: Pioli

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Veseli, Gyomber, Bogdan, Ranieri (33′ st Jaroszynski); Zortea (15′ st Kechrida), Di Tacchio (1′ st Kastanos), Schiavone, L. Coulibaly; Ribéry (15′ st Djuric), Simy (15′ st Bonazzoli). A disposizione: Fiorillo, Guerrieri, Obi, Capezzi, Delli Carri, Vergani. Allenatore: Colantuono

ARBITRO: Giua di Olbia

RETI: 5′ pt Kessié (M), 18′ pt Saelemaekers (M).

NOTE. Ammoniti: Bakayoko (M), Di Tacchio (S), Djuric (S). Angoli: 8-4. Recupero: 1′ pt, 3st

 

21 COMMENTI

  1. SPARRING PATNERS ANCHE STAVOLTA……AL DISONORE E ALLA DIGNITA’ PERDUTA NON C’E’ FINE….QUESTO CAMPIONATO DI SERIE A STA PORTANDO TANTO DISONORE E OFFESA PER UNA TIFOSERIA CHE NON LO MERITA…..MILLE VOLTE MEGLIO RIMANERE IN B O ANCHE IN C CHE QUESTO STRAZIO….MALEDETTI QUELLI CHE HANNO STUDIATO A TAVOLINO QUESTO EPILOGO…..GIOCATORI CHE ENTRANO IN CAMPO CLOROFORMIZZATI E GIA’ PRONI ALLA SCONFITTA….RIBERY CHE ESCE DISGUSTATO….UNA FINE ANCORA PIU’ TRAGICA DI QUELLA ANNUNCIATA….L’ITALIA CHE CI RIDE DIETRO….SI PUO’ ANCHE PERDERE MA NON SI PUO’ PERMETTERE LA DERISIONE DELL’AVVERSARIO…OGGI IL MILAN SI E’ RIPOSATO E CI HA RISPARMIATO UNA SOLENNE LEZIONE….CASTORI ALMENO DAVA DIGNITA’ ALLE SCONFITTE….SALVATE I GIOCATORI PRIMA CHE CADANO IN UNA PROFONDA DEPRESSIONE…..

  2. Elettroencefalogramma piatto! Squadra scarsa, senza aggressivita’ e reattivita’, rassegnata. Simy un bidone, sei milioni buttati nel wc, passeggia per il campo, non pressa, non aggredisce, non riesce a controllare un pallone e non fa salire la squadra. Colantuono peggio di Castori, il che e’ tutto dire. Dopo 50 anni che seguo la salernitana, mi sta venendo lo schifo di vedere le partite, al secondo goal del milan, stavo per spegnere la tv, il resto della partita seguito come se fossi in coma! Dove stanno tutti i grandi competenti di calcio che dicevano che avevamo la serie A, la squadra, l’allenatore, la societa’ il DS…….Non abbiano nulla, se non la vergogna di essere rappresentati calcisticamente da questi soggetti.

  3. Mister potrebbe spiegami la scelta della formazione? Visto che il ns attaccante ogni partita prende 4 in pagella? Se fossi Simy lo denuncerei per mobbing!

  4. Avevo ragione… Cantavo ed esultavo con voi quando ci fu la promozione, Macte Figura di Mer…AAAAA.
    Già pregustavo quanto mi sarei divertito vedendovi agonizzanti e smerdati in tutta la penisola. Che goduria… Mmmmmmm… Continuate così vi prego, Sua maestà nel principe degli stadi ahahahahahah

  5. E’ avvilente!!! Non è possibile vedere, dopo 16 partite, una squadra che scende in campo per GUARDARE giocare gli avversari (possesso palla salernitana, mediamente 25%!!!). Nessun contrasto, lentezza esasperante! Una neo promossa dovrebbe avere la schiuma alla bocca, lottare, fare dell’agonismo la sua forza; ed invece il nulla!!!! Basta, non meritiamo simili mortificazioni!!!

  6. X Saliern

    Ahahahah puoi sempre itta o sang tu e tutta a razza toia, nessuno escluso ahahahah

  7. Grandissimo Jaroszynski! Una papera appena entrato ed un gol che avrebbe segnato anche un bimbo di 8 anni sbagliato.
    E chest e’

  8. Ma la redazione di questo sito è sempre molto attenta a censurare chi non glorifica de luca e figli, censura chi non glorifica il wairus e sinceramente non vedo dove sia la logica ed il senso,ma fatta questa premessa, la mia domanda è : NON POTRESTE CENSURARE PURE GLI EBETI CHE ISTIGANO NEI COMMENTI? BHA…… nel frattempo naPPoli – Atalanta 0-1

  9. Sicuramente sei un uappo e cartò o un cavajuolo così frustrato che viene un attimo sui siti salernitani ad offenderci. Il tuo cervello da troglodita fa capire quanto ridicolo sei.

  10. C’era più onore in serie c , che in questa farsa. Ho 67 anni ma è la prima volta che mi veniva da piangere per una partita di calcio.

  11. Per Saliern …se vivi di queste soddisfazioni hai veramente poche pretese e aspettative.Secondo me dovresti prendere in considerazione di vivere in una casa di riposo.

  12. C’è qualcuno che può spiegarmi come mai avendo forse 5/6 giocatori da serie A , puntualmente non vengono mai schierati dall inizio e tutti insieme?????
    Ribery, Bonazzoli, Obi, Ranieri, Kastanos, Coulibaly e Djuric…..
    Mi sa che il mister Colantuono si sia già venduto prima di tornare a Salerno!!!!!
    Senza offesa mister ma non va bene ,che sia un pessimo allenatore si è capito dimostri almeno di essere un uomo , si dimetta!!!
    e lo faccia subito……

  13. Forza SalernitanAAAAAAA sempre e comunque…..
    Attendiamo la vendita della società in attesa di tempi migliori.
    Ma i tifosi napoletani dove sono?
    D10S dove si è nascosto?
    È andato a pregare davanti all’altarino del drogato argentino?
    Noi retrocederemo ma voi non vincerete nulla, come sempre…

  14. 19.25 arrtiret o vatt a vedè a cavese, cavaliuolo e merd.
    Di smerdata c’è la società, la squadra, Fabiani e i suoi scagnozzi, questi di sicuro, i tifosi no, stiamo dando spettacolo in tutta Italia e sicuramente tu e chill quatt muort ca site, non potete che invidiarci.
    Meritiamo una squadra e una società degna di noi.

  15. “non vincerete nulla, come sempre…”

    In 10 anni, 3 coppe italia ed 1 supercoppa italiana.
    La salernitana in 100 anni di storia manco la coppa del nonno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.