Stampa
L’aumento dei contagi da coronavirus non sembra spaventare troppo chi vuole viaggiare. Saranno 10 milioni 118mila gli italiani che lasceranno casa per il ponte dell’Immacolata, secondo quanto emerge dalle previsioni di Federalberghi. Il giro di affari totale è di 3,2 miliardi di euro

Sarà un ponte all’insegna del turismo nazionale. Il 92,3% di chi si metterà in viaggio resterà in Italia. Solo il 7,7% dei partecipanti alla rilevazione ha scelto una meta all’estero

Più della metà di chi rimarrà in Italia resterà nella regione di casa (50,8%), mentre il 30,6% andrà in una regione comunque vicina a quella in cui è residente. Il 30,3% di chi partirà guardava da tempo al ponte e ha scelto di prenotare almeno un mese in anticipo

Ciascun viaggiatore trascorrerà in media tre o quattro notti fuori casa, con una spesa media -comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e attività di divertimento- che si aggira intorno ai 416 euro

Località d’arte e montagna sono le mete più gettonate, scelte rispettivamente dal 35,2% e dal 25,2% di chi partirà per il ponte. Solo il 12,6% sceglierà il mare, il 5,4% trascorrerà il tempo libero alle terme e il 3,8% al lago. Chi partità per l’estero andrà in larga parte in una grande capitale europea (74,3%)

La maggioranza degli intervistati (57,9%) ha deciso di andare in vacanza per rilassarsi, il 28,9% per divertirsi e il 18,9% per raggiungere la propria famiglia

La casa di amici o parenti sarà la struttura prescelta dal 36% dei viaggiatori, seguita da alberghi (26,5%) e dai bed and breakfast (11,8%)

Sul budget totale di ogni viaggiatore, le spese maggiori riguarderanno shopping e divertimento (30,7%) seguiti da pasti (28,3%), viaggio (22,3%) e pernottamento (18,7%)

Secondo il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca (in foto) gli italiani hanno deciso di partire per “dimenticare per un attimo le difficoltà” legate ai disagi e alle paure che la pandemia da coronavirus ha portato con sé, e per “concentrarsi su quel che si può, ovvero una piccola e benefica vacanza”

“Se il nostro turismo interno segna un movimento del 92,3% di viaggiatori italiani che partiranno per il ponte dell’Immacolata, questo è un segnale da non trascurare e soprattutto da considerare essenziale per le strategie future. A mio avviso rappresenta un buon auspicio per l’apertura della stagione invernale“, ha detto Bocca

Federalberghi guarda al ponte dell’Immacolata “come a una prova generale per l’andamento del comparto nella prospettiva del Natale”, consapevole che “la festività quest’anno cade di mercoledì, offrendo un’occasione ghiotta per i più desiderosi di staccare dalla routine per prolungare il progetto di vacanza”

Da segnalare che chi ha rinunciato alla vacanza spesso lo ha fatto per mancanza di denaro. È così per il 40,3% degli intervistati, mentre il 23% non partirà per motivi familiari, il 18,8% per paura del contagio da Covid-19 e il 12,9% a causa dell’incertezza che ancora rimane sulle misure di contenimento per la pandemia

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – sa[email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.