Stampa
La Procura di Nocera, dopo la scoperta della polizia municipale di Siano, ha convalidato il sequestro preventivo dell’area già chiusa da parte della polizia Locale agli ordini del Comandante Salvatore Dionisio. Vengono contestate la violazione dei sigilli e prosecuzione dell’attività di gestione illecita di rifiuti.

Nei giorni scorsi gli agenti del comando di polizia locale di Siano si erano recati in via Vaticale e avevano apposto i sigilli alla zona già interessata da un provvedimento emesso dai carabinieri del NOE. La polizia municipale ha però scoperto non solo la violazione dei sigilli ma anche una vera e propria attività di gestione illecita di rifiuti anche pericolosi. Sotto sequestro anche un escavatore ed un autocarro oltre l’intera area nella quale veniva verosimilmente bruciati i rifiuti. Denunciato un uomo quale condutture del fondo di terreno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.