Stampa
Baronissi celebra il settecentenario di Dante con una installazione artistica al Parco del Ciliegio che sarà “svelata” domenica 12 dicembre alle ore 11.00. L’opera è stata realizzata dall’artista Girolamo Santulli che ha vinto il Concorso di idee bandito dal Comune di Baronissi per omaggiare il Sommo Poeta nell’anno in cui ricorrono i settecento anni dalla morte.
Per la realizzazione dell’opera, dal titolo “dante700”, l’artista si è lasciato ispirare dal vorticoso percorso della Divina commedia come una sorta di libro a pagine spiegate che illustra il mondo degli umani in quell’epoca. Citazioni, fatti storici, personaggi a tratti incredibili, tutto è un susseguirsi di racconti con una riflessione sulla vita, sulla morte e sull’amore, offrendo uno spaccato di morale ed etica.
Da qui l’dea di costruire una installazione site specific utilizzando citazioni estetiche provenienti dall’arte moderna e contemporanea e in questo modo trasportare Dante nella nostra epoca. Anche il titolo dell’opera ha questo scopo: è un nickname. L’istallazione, fatta di tre lastre verticali in metallo, poste a una certa distanza tra loro e tagliate a laser, gioca con i pieni e i vuoti e la si può attraversare.
Sulla prima lastra il volto del poeta, l’esatta sagoma ripresa dal dipinto di Botticelli e con una citazione a Mario Ceroli. Sulle altre sono state incise alcune parole del Sommo Poeta che, prese a caso dalla Divina commedia e in dimensioni e posizioni differenti, diventano immagine. Il materiale utilizzato è acciaio corten. A realizzare l’opera l’artista Girolamo Santulli, laureato all’Accademia di Belle Arti di Napoli, che vive e lavora a Baronissi.
“Abbiamo deciso di onorare uno dei più nobili figli della nostra nazione – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – con un’opera di eccezionale valenza che ha preso forma in un luogo simbolo della cultura, a pochi passi dal Museo di arte contemporanea Frac, e che diventa così Giardino dell’arte”.
“Siamo orgogliosi di questa iniziativa – fa eco l’assessore alla cultura Anna Petta – che ha visto la realizzazione di una nuova opera contemporanea a Baronissi in grado di valorizzare il contributo di umanità e cultura del sommo poeta, ma anche di concorrere all’ambizioso progetto di creazione del Giardino dell’Arte al Parco del Ciliegio, per favorirne la valorizzazione e la fruizione attraverso l’installazione di sculture realizzate da artisti italiani”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.