Stampa
Al PalaZauli, nell’incontro valevole per l’undicesima giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, grande impresa della O.ME.P.S. Givova Battipaglia che, al termine di un match combattutissimo e giocato splendidamente, coglie un’affermazione preziosa e prestigiosa superando la capolista Cestistica Spezzina con il punteggio di 54-52.

La cronaca

Primo quarto molto intenso: sebbene si segni poco, infatti, il ritmo è elevatissimo. Nei primi minuti, sono le ospiti a farsi preferire e a provare a scappar via con Cerino (due triple ravvicinate) in bella evidenza (2-6 al 3’). Ma Battipaglia, confermando i progressi evidenziati nell’ultimo mese, reagisce prontamente e, al minuto 6, trova la parità (7-7).
La frazione resta equilibrata fino alla fine ed anzi è la O.ME.P.S. Givova a chiuderla in vantaggio grazie alla tripla segnata da Potolicchio (la migliore, finora, insieme a Seka tra le biancoarancio) ad un secondo dal termine. Al 10’, Battipaglia è avanti di 1 (12-11).
Potolicchio, scatenata, non si ferma lì e, ad inizio secondo quarto, segna altre due triple che esaltano lo Zauli regalando il massimo vantaggio alle sue (+5 al 13’, 18-13). Le ospiti, ora, sono in grossa difficoltà, specialmente in fase offensiva (appena 2 punti realizzati nei primi 5 minuti del periodo) e Battipaglia ne approfitta per allungare ulteriormente: un’altra tripla di Potolicchio (già arrivata a quota 15 punti) vale il +8 a metà frazione (21-13).
Nella seconda metà del quarto, le ospiti provano a reagire aggrappandosi, in una serata davvero complicata, all’esperienza ed alla qualità di Templari, Cerino e Castellani. Le padrone di casa, però, pur concedendo un leggero riavvicinamento alle liguri, chiudono avanti, con merito, il primo tempo. All’intervallo lungo, la O.ME.P.S. Givova è sul +4 (23-19).
Ad inizio terzo quarto, Battipaglia è brava a dare continuità all’ottimo primo tempo disputato guadagnandosi un prezioso allungo nel punteggio: Logoh, Milani e Seka segnano i canestri che, al minuto 22, valgono il +10 (29-19). La compagine ligure continua a vivere una serata molto difficile ed allora prova ad affidarsi alle sue giovanissime per scuotersi: nella seconda parte della frazione, sono N’Guessan e Pini a mettersi in evidenza e a provare a guidare la rimonta.
Ma il progetto della Cestistica Spezzina si scontra con una Potolicchio che continua a segnare a ripetizione. La guardia biancoarancio è inarrestabile e, con i 25 punti già messi a referto, permette alla O.ME.P.S. Givova di mantenersi a distanza di sicurezza. Al 30’, il vantaggio delle ragazze di coach Maslarinos è di 8 lunghezze (38-30).
Nell’ultimo quarto, succede di tutto. Ad inizio frazione, ecco la reazione d’orgoglio della capolista che, in due minuti, con Templari e Cerino, firma un parziale di 0-7 che le rimette in corsa (38-37). Ma Battipaglia non si spaventa e con un controparziale di 5-0 (di Logoh da tre e della solita Potolicchio i canestri) si rimette immediatamente in carreggiata (43-37). Non è finita: le liguri piazzano un pesantissimo parziale di 0-14 (Castellani, Cerino e Templari sugli scudi) con le quali, al minuto 36, volano sul +8 (43-51). Sembra finita per Battipaglia. Ma non è così.
La O.ME.P.S. Givova, negli ultimi minuti, mette sul parquet cuore e lucidità enormi, non sbaglia più niente né in attacco né in difesa e, guidata da Seka, Logoh ed una monumentale Potolicchio (quest’ultima indiscussa MVP di serata con 29 punti) si produce in una rimonta tanto insperata quanto esaltante: al minuto 38, Battipaglia è sul +1 (52-51), vantaggio che diventa di 3 lunghezze dopo i liberi di Seka (54-51).
A 9 secondi dal termine, Castellani dalla lunetta fa 1 su 2, sbagliando volutamente il secondo tiro libero: la palla finisce nelle mani di Templari che vede infrangersi sul ferro la tripla della vittoria. Il match termina con il tripudio dello Zauli e con la gioia incontenibile delle ragazze di coach Maslarinos che si impongono con il punteggio di 54-52.
RISULTATO FINALE 54-52 (12-11; 23-19; 38-30; 54-52).
O.ME.P.S. Givova Battipaglia: Logoh 7, Seka 13, Gerostergiou 2, Feoli NE, Potolicchio 29, Montiani NE, Dione 1, De Feo, Susca, Spagnolo NE, Chiovato, Milani 2. Coach: Maslarinos.
Cestistica Spezzina: Colognesi 2, Templari 15, Cerino 17, Zolfanelli 2, Serpellini, Castellani 7, Pini 3, N’Guessan 6, Meriggi NE, Amadei NE. Coach: Corsolini.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.