Stampa

Non solo covid, a dilagare in tutta Europa è anche l’aviaria. L’allarme è stato lanciato dal Friedrich Loeffler, l’istituto governativo tedesco di ricerca sulla salute animale che spiega come l’avaria sia ora diffusa non solo negli uccelli ma in tante diverse specie. Sono infatti colpiti mammiferi come volpi, foche e lontre. L’Adnkronos ha diffuso la nota che l’Istituto Friedrich Loeffler (Fli) ha diramato alla Dpa nella quale si legge:

“L’Europa è alle prese con un’epidemia di influenza aviaria definita da un istituto di ricerca che fa capo al governo tedesco come “la più violenta di sempre”.

Quest’inverno, a colpire l’Europa, oltre alla pandemia di Covid-19, c’è anche un’epidemia di influenza aviaria definita da un istituto di ricerca che fa capo al governo tedesco come “la più violenta di sempre”.

L’Istituto Friedrich Loeffler (Fli) ha spiegato che ogni giorno vengono scoperti nuovi casi e ad essere colpiti non sono solo gli uccelli. “Non si vede la fine: i Paesi colpiti vanno dalla Finlandia alle isole Faroe fino all’Irlanda, dalla Russia al Portogallo”, hanno sottolineato i ricercatori.

Solo in Germania 394 casi in uccelli selvatici da inizio ottobre

L’istituto tedesco precisa che solo in Germania, tra l’inizio di ottobre e il 29 dicembre, sono stati rivelati 394 casi di influenza aviaria in uccelli selvatici, incluse anatre, oche, cigni e gabbiani, e 46 casi in allevamenti di pollame. I contagi tra gli uccelli selvatici sono stati registrati soprattutto lungo le coste. Ma non è un problema che interessa solo la Germania.

Da inizio ottobre, in Europa, secondo i dati dell’Istituto Friedrich Loeffler sono stati segnalati 675 contagi in uccelli selvatici e 534 in animali d’allevamento. Ci sono stati anche salti di classe, oltre che di specie: casi sono stati accertati anche nei mammiferi, per esempio tra le volpi comuni in Olanda e Finlandia, le foche grigie in Svezia, le foche comuni in Germania e le lontre in Finlandia. Casi influenza aviaria sono stati rilevati anche in Canada, India e Asia Orientale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.