Stampa
“I nostri Vigili Urbani non sono le terribili SS dell’esercito nazista. Volerli rappresentare come tali è davvero una forzatura che non sta in piedi. Eppure da parte di qualcuno questo tentativo di delegittimazione lo si sta tentando. Soprattutto da parte di chi stigmatizza le modalità troppo energiche usate nei confronti di un clochard che vive ormai quasi stabilmente sotto un porticato di C.so Vittorio Emanuele. E che non tutti i residenti della zona considerano però accettabile”. E’ quanto dichiara in una nota Aniello SalzanoCoordinatore Popolari e Moderati a Salerno.

“Penso invece – scrive – che i Vigili urbani, più volte chiamati da negozianti e residenti, abbiano fatto semplicemente il proprio dovere! E abbiano condotto l’intervento come la legge prescrive. Del resto non si può consentire ad alcuno di bivaccare, e semmai fare i propri comodi, su un marciapiede pubblico o addirittura su un suolo privato ad uso pubblico. Nè poi si può mettere sotto accusa la pubblica amministrazione per le sue manchevolezze, allorquando si rinviene il corpo senza vita di un clochard morto per il freddo della notte”.

“In città ci sono tanti altri casi simili per i quali si auspica e si richiede l’intervento dei Vigili Urbani, cui tra l’altro è stato dato il compito di indirizzare questi poveri cristi nei dormitori pubblici appositamente predisposti dall’Amministrazione comunale, oltre a quello di preservare il decoro della città e tutelare i diritti e la sfera privata dei cittadini. I quali spesso lamentano un intervento poco risolutivo e incisivo dei caschi bianchi, in quanto i loro sgomberi molto spesso hanno la durata di una fumata di sigaretta”.

“E’ il caso, per esempio, di una clochard che si è stabilizzata in via permanente davanti ad un portone a pochi metri dal Palazzo di Città. Inutili fino ad oggi le proteste dei Condomini che, oltre a lamentare lo stato di sporcizia del posto, sono costretti, ritirandosi la sera, a scavalcare il corpo e il giaciglio di tante coperte distese a terra”.

“Una città accogliente non lascia sui marciapiedi tanti poveri disgraziati, ma assicura loro un letto, una doccia e un tetto, almeno per la notte. Quindi è proprio il caso di finirla con il finto buonismo e un giustificazionismo sociologico che è in certi casi inaccettabile”.

 

2 COMMENTI

  1. Caro Salzano, i vigili dovrebbero intervenire anche quando sono chiamati per un passo carrabile ostruito da una vettura lasciata in sosta da un incivile! Stranamente, in questo caso, ci si sente rispondere che le poche pattuglie sono impegnate!! Quindi un cittadino che paga un’imposta per il passo carrabile, che ha urgenza di uscire o di rientrare in garage con la propria auto, deve attendere che l’incivile decida di riprendersi l’auto e sgomberare il passaggio!!! Salzano, i vigili sono e devono essere al servizio della città, perchè sono stipendiati dai cittadini, ma in questa città, purtroppo, non si sa i vigili dove siano e cosa facciano!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.