Stampa

La ventesima giornata di Serie A è nel caos: sono quattro al momento le partite rinviate a causa della nuova ondata di Covid. Intanto si è svolto un consiglio di Lega straordinario dal quale è emerso che la Lega ha ribadito di non aver intenzione di rinviare alcuna gara di campionato.

Nelle prossime ore, inoltre, verrà stilato un nuovo protocollo in stile Uefa: con 13 giocatori disponibili (di cui un portiere) ci sarà l’obbligo di giocare, anche pescando dalla Primavera. Inoltre, la Lega ricorrerà al Tar contro i provvedimenti delle Asl che non terranno conto delle disposizioni sulle quarantene del 30 dicembre scorso. Ecco il punto della situazione.

SALERNITANA-VENEZIA (18.30)

Non si giocherà: il Venezia si presenterà regolarmente in campo, ma la Salernitana usufruirà dello slot che consente di chiedere il rinvio di una partita se si hanno meno di 13 giocatori a disposizione. Sono infatti 9 i positivi della rosa.

BOLOGNA-INTER (ORE 12.30)

La partita verrà rinviata, dopo che l’autorità sanitaria di Bologna ha stoppato la squadra di Mihajlovic, alle prese con 8 casi di positività. Alla luce di questa disposizione, la società ha chiesto il rinvio delle partite contro Inter e Cagliari.

SAMPDORIA-CAGLIARI (12.30)

Al momento non c’è nessun rischio di rinvio.

SPEZIA-VERONA (14.30)

La squadra di Thiago Motta ha 5 casi di positività ma è pronta a scendere in campo. Il Verona ha ben 9 positivi, ma l’Asl non ha bloccato la squadra e la gara al momento si gioca.

LAZIO-EMPOLI (14.30)

Al momento non c’è nessun rischio di rinvio.

SASSUOLO-GENOA (16.30)

In giornata il Sassuolo ha diffuso un elenco dei convocati in cui non figurano Frattesi e Scamacca, ma la partita al momento non è a rischio.

ATALANTA-TORINO (16.30)

La partita non si giocherà dopo che Asl di Torino ha bloccato la squadra di Juric

MILAN-ROMA (18.30)

Al momento non c’è nessun rischio di rinvio.

JUVENTUS-NAPOLI (20.45)

Allo stato attuale la partita si giocherà. Infatti non c’era stato nessun blocco alla trasferta del Napoli da parte della Asl, ma appena la squadra è atterrata a Torino la medesima Asl ha messo in quarantena Zielinski, Lobotka e Rrahmani, che hanno avuto contatti stretti con positivi e, pur vaccinati, non si sono sottoposti alla terza dose e hanno ricevuto la seconda vaccinazione da più di 120 giorni. Se venisse confermata l’indisponibilità di questi 3 giocatori, il Napoli dovrebbe schierare il giovane Zanoli per arrivare a undici giocatori.

FIORENTINA-UDINESE (20.45)

Non si giocherà nemmeno al Franchi dopo che la Asl di Udine ha chiesto il rinvio delle prossime due partite dell’Udinese, alle prese con un focolaio Covid.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.