Stampa
“La decisione del governatore della Campania Vincenzo De Luca di rinviare l’apertura delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado è assolutamente comprensibile e trova il nostro totale sostegno.

La tutela della salute di alunni e studenti deve essere una priorità delle istituzioni locali e nazionali, al di là di qualsiasi ideologia o colore politico”.

Lo dichiara, in una nota, il presidente nazionale dell’Onmic Vincenzo Siano: “Pur tuttavia, riteniamo che il presidente De Luca avrebbe potuto lasciare ai presidi la responsabilità di riaprire o chiudere le proprie scuole, con la Regione Campania e gli Enti sanitari competenti impegnati a svolgere funzioni di controllo e monitoraggio dei flussi di contagio nelle classi. Non sarebbe stato uno “scarica barile”, ma – sottolinea il presidente Siano – una scelta ponderata in virtù del ruolo che ricoprono i dirigenti scolastici e delle criticità che caratterizzano i singoli plessi scolastici”. 

 “Le polemiche a cui stiamo assistendo in queste ore tra la Regione Campania e il Governo nazionale – aggiunge il presidente Siano – non vanno nella direzione giusta e non fanno altro che generare confusione tra le famiglie. I presidi e le istituzioni amministrative, politiche e sanitarie competenti intraprendano la strada del dialogo per addivenire ad una soluzione unitaria che favorisca, nei tempi necessari, il rientro in sicurezza a scuola dei nostri giovani” conclude il presidente Siano.

3 COMMENTI

  1. Questa è una decisione assistenzialista e sconsiderata che avvantaggia solo chi vive alle spalle del Governo, perché manda in tilt l’intero sistema produttivo, fatto di tutti quei genitori che vanno a lavorare ogni mattina e non hanno la possibilità di lasciare i propri figli a baby Sitter o quant’altro. Per quanto riguarda le Onlus, lasciamo stare perché è un capitolo scottante

  2. Siano, non esiste il rientro in sicurezza nelle scuole. Le scuole sono luoghi con classi pollaio, con ragazzi insofferenti alle regole e con una promiscuità impossibile da controllare. Inoltre, i nostri amici presidi si guardano bene da prendere provvedimenti verso i comportamenti incoscienti dei ragazzi, siamo in periodo di Open Day e la pubblicità è l’anima del commercio, pardon delle iscrizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.