Stampa

Nuova giornata di proteste per gli ormai ex dipendenti delle cooperative sociali di Salerno ormai senza lavoro da tre mesi e mossi dalla disperazione. Sotto i portici di Palazzo di Città, in mattinata, nuovo sit-in per far sentire la propria voce ma soprattutto per trovare un interlocutore che manca: “Dopo ventiquattro anni di lavoro il Comune ci sta abbandonando, stiamo perdendo la nostra dignità” – dicono i lavoratori che chiedono di essere ricollocati nelle società partecipate dell’Ente.

 

7 COMMENTI

  1. L’unico modo per farvi assumere nelle partecipate è quello di abbassare gli stipendi nelle partecipate così avanzano fondi per le assunzioni.

  2. Mi dispiace per i lavoratori giovani e quelli che hanno una famiglia sulle spalle. Si devono ricollocare, ma non nelle società partecipate. Altrimenti anche io voglio lavorare in una partecipata. Ah già dimenticavo non sono uno della cooperativa che per lavorare ha votato sempre De Luca e family.

  3. Non si deve procedere ad assumere questi lavoratori nelle Partecipate!!!!!
    Attivate gli ammortizzatori sociali e cercatevi un altro lavoro, così come hanno fatto i lavoratori italiani che in questi anni hanno perso il lavoro.
    Prendetevela con chi ha creato il Sistema Salerno e con chi lo ha sostenuto……
    I cittadini seri ed onesti non vogliono mettersi a carico anche voi, già teniamo a carico centinaia di dipendenti delle partecipate e sappiamo bene come sono stati assunti (il giochino delle agenzie interinali).

  4. Purtroppo quando il marciume delle cooperative è venuto allo scoperto (e si sospettava da decenni) sono sempre i deboli a finirci sotto. Queste proteste andavano fatte quando vi è stato “consigliato” di votare certi partiti politici, con i quali a quanto pare c’erano già accordi sottobanco per l’assegnazione dei lavori al comune. Lì si vede la dignità del lavoratore, non ora che scoperchiato il vaso siete rimasti fuori dai giochi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.